Markus lascia i North Esports: Tanti anni di vittorie

Kjaerbye lascia i North Esports

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il celebre Markus lascia il progetto North Esports, mettendo alle sue spalle tanti anni di vittorie entusiasmanti, ma senza alcun rimpianto.

Markus ‘Kjaerbye’ Kjærbye, la stella Danese di 22 anni di Counter Strike: Global Offensive, ha deciso di lasciare dopo 2 mesi di stop dalle competizioni europee ed internazionali, la sua ultima squadra di appartenenza…I North Esports.

Markus ha iniziato a crearsi un’identità proprio nel suo paese, la Danimarca, con squadre come Copenhagen Wolves e Dignitas. In ultimo, ma non per importanza, ha dato il via al suo vero periodo di dominio durante il suo soggiorno negli Astralis.

Grazie all’enorme contributo che ha donato ad i suoi connazionali, nel 2017 è riuscito a portare a casa l’ELeague Atlanta Major. Il primo titolo della squadra.
Poco più di un anno dopo, trascorso a dominare sotto ogni punto di vista, Kjaerbye ha lasciato una delle squadre attualmente più forti al mondo, per entrare a far parte di North Esports.
La sua uscita da Astralis rappresentava un’enorme scommessa visto che si stava lasciando alle spalle una formazione dominante.

Nonostante però i North Esports gli abbiano portato innumerevoli vittorie, Markus non è riuscito ad essere quella stella luminosa che amava essere negli Astralis. Nel Maggio 2020 dunque, ha deciso di ritirarsi momentaneamente dalla scena competitiva, abbandonando del tutto la squadra sportiva in questi ultimi giorni.

Markus lascia i North Esports. Scelta obbligata?

In un lungo comunicato, i North hanno ringraziato l’atleta per tutto il lavoro svolto, precisando che dubbi e discussioni sul suo futuro, erano in atto già da inizio anno.

“Sono stato davvero felice con i North, ma è stata anche una strada accidentata con molti cambiamenti e durante questa pausa ho potuto riflettere meglio e vedere più chiaramente la situazione in cui mi trovavo”, queste le parole di Kjærbye, prima di affermare che non è ancora pronto per “andare in pensione”.

In merito l’atleta ha infatti affermato: “Attualmente, ho ancora bisogno di un po’ di tempo, ma so che non ho ancora finito con Counter Strike: Global Offensive. Questo è tutto quello che so, e non vedo l’ora che arrivi la mia prossima avventura.”

La sua partenza dai North, fa di Kjaerbye un free agent, libero dunque di unirsi a qualsiasi squadra lui voglia. Visto il suo glorioso trascorso e la giovane età, non rimarrà senza una squadra tanto a lungo, ne siamo certi!

Articoli correlati:

"Mattia Sacconi"

Mi chiamo Mattia, e sono stato fin da piccolo un appassionato di Videogiochi, specialmente della serie Marvel Spider-Man. Crescendo, ho visto negli Esport una vera e propria opportunità, e nonostante non sia tanto bravo a giovare per poter competere, cerco di ritagliarmi un mio spazio all'interno di questo fantastico mondo, per poter dire un giorno: IO C'ERO!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701