Squid Game

Squid Game: studente condannato a morte per aver portato la serie in Nord Corea

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Secondo quanto riportato da alcuni media americani, uno studente nord-coreano sarebbe stato condannato a morte perché ha importato Squid Game in Corea del Nord. Insieme a lui sono stati condannati altri suoi amici, ma fortunatamente la pena non è stata così drastica ed insensata.

Nel paese governato dalla dinastia Kim è infatti vietato importare video o film dall’occidente, inclusa la Corea del Sud. Questo per evitare che la popolazione possa anche minimante apprezzare i prodotti artistici che vengono da fuori i confini.

Insomma, sembra una storia assurda, da film, ma purtroppo è una realtà nuda e cruda che si vive giornalmente nello stato più chiuso del mondo.

Squid Game e la condanna a morte in Corea del Nord

La vicenda

Secondo Radio Free Asia, un media americano, uno studente nord-coreano sarebbe stato condannato a morte perché ha importato Squid Game nel suo paese natale. Il ragazzo, di cui non si conosce il nome, avrebbe salvato il file della serie su una chiavetta USB mentre era in Cina, con l’obiettivo di sottoporre la serie ai suoi amici.

Questa mossa gli è valsa la condanna a morte, visto che in Corea del Nord è assolutamente vietato introdurre qualsiasi cosa sia prodotto in occidente o in Corea del Sud. Insieme a lui sono stati anche condannati altri studenti, ma con delle pene che non mettono a rischio la loro vita.

Infatti, uno di loro, è stato arrestato e condannato all’ergastolo soltanto per aver acquistato la serie, mentre altre cinque persone sono state condannate a cinque ore di lavori forzati solo per aver manifestato l’intenzione di acquistare l’opera di Netflix.

Tutti gli arresti sarebbero avvenuti nella provincia di Hamgyong, al confine con la Cina nella passata settimana. Purtroppo non è chiaro se tutta la vicenda sia vera o cosa sia successo realmente a queste persone. La Corea del Nord è uno stato che difficilmente fa trapelare delle notizie e, probabilmente, non sapremo mai che fine hanno fatto questi studenti.

Squid Game: la Lega porta la serie in Parlamento


Squid Game: studente condannato a morte per aver portato la serie in Nord Corea
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701