KINGS LEAGUE, Blur e Totti per l’Italia: Cosa é e Come funziona?

KINGS LEAGUE, Blur e Totti per l’Italia: Cosa é e Come funziona?

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

La Kings League, la nota competizione di Calcio a 7 (giocato) ideata dallo streamer Ibai Llanos  divenuta estremamente famosa negli ultimi anni, ospiterà finalmente una sua personalissima versione del Mondiale di Calcio al quale è stata invitata anche l’Italia.

A rappresentare il nostro paese ci saranno Blur, in qualità di presidente degli Stallions (nome ufficiale della squadra) e nientepopodimeno che Francesco Totti, ancora una volta nella sua vita in qualità di Capitano della rappresentativa italiana.

Il resto della squadra sarà scelta attraverso una fase di Draft alla quale chiunque potrà partecipare. CLICCANDO QUI, verrete reindirizzati alla pagina ufficiale e cliccando sull’icona dell’Italia vi si aprirà il form ufficiale per l’iscrizione.

Come funziona la Kings League?

La Kings League è una competizione che si svolge tramite scontri diretti ed una classifica. Ogni squadra si affronta schierando 7 giocatori, ma il resto della partita è il punto davvero innovativo.

Prima della partita, viene assegnata una “carta bonus” casuale tra quelle disponibili. Per ora non sappiamo ovviamente se questa regola verrà mantenuta anche nella World Cup, anche se è molto probabile di sì. Alcuni esempi di quelle usate nelle scorse edizioni, includono una carta che permette di togliere temporaneamente un giocatore alla squadra avversaria, una che fa valere doppio i gol segnati in un certo lasso di tempo, un’altra che permette di battere un rigore in movimento, e tante altre.

Il calcio d’inizio viene invece assegnato in uno “scontro” simile a quello del basket, con la palla messa al centro del campo e contesa tra la due squadre. Vedere qualche match renderà sicuramente molto meglio l’idea di quanto possiamo fare noi scrivendo.

Lo svolgimento del match è composto da 2 tempi da 20 minuti ciascuno. A 2 minuti dalla fine del primo tempo, vengono sorteggiate delle carte che riducono il numero di giocatori (solo per quei 2 minuti) di entrambe le compagini dal classico 6v6 fino al temutissimo 1v1.

Nel corso del torneo è stato poi introdotta la regola del “rigore presidenziale”. A tutti i presidenti della Kings League viene una carta prima delle partite che possono usare in qualsiasi momento della partita per abbandonare lo streaming per scendere in campo e tirare un classico rigore dal dischetto. La carta può essere usata solo se entrambi i presidenti sono presenti alla partita e se entrambi sono d’accordo sull’uso della stessa.

World Cup della King League con l’Italia guidata da Blur e Totti

L’edizione della Coppa del Mondo della Kings League avrà luogo dal 26 maggio al 9 giugno in Messico. In palio per la squadra vincitrice, oltre alla gloria, ci sarà anche un corposo montepremi da 1 milione di Euro.

32 le squadre invitate in totale, di cui 20 provenienti dalla Kings League di Spagna e Americhe e 12 “Wildcards” da tutto il mondo, tra cui anche l’Italia.

Ulteriori informazioni, incluso il calendario completo delle partite, verranno rilasciate nelle settimane prima l’inizio dell’evento.

L’evento sarà interamente fruibile sul canale Twitch della Kings League, che nei giorni ed orari prestabiliti, trametterà in diretta i vari match.

Il video presentazione di Blur:

Ogni squadra è di solito guidata da una leggenda del calcio. Tra gli ospiti più conosciuti delle ultime edizioni abbiamo avuto Iker Casillas, Chicharito Hernandez, Sergio Aguero e tantissimi altri nomi conosciutissimi.

Tra i nomi confermati per questa edizione avremo invece Rio Ferdinand, Zlatan Ibrahimovic, Falcão e Mario Götze.

Che ne pensate community? Come al solito la discussione è assolutamente aperta!

Articoli correlati:

King’s League: gli Stallions di Blur e Totti vincono la Prima Partita

King’s League: gli Stallions di Blur e Totti vincono la Prima Partita

Profilo di Gosoap
27/05/2024 12:54 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Nella tarda serata di ieri si è svolta la primissima giornata della versione Internazionale della King’s League, durante la quale hanno calcato il palco anche gli Stallions guidati da Blur e Totti.

Grande assente Radja Naingolann, che come raccontato da lui tesso in alcuni video, avrebbe purtroppo perso la coincidenza in aeroporto, rimanendo bloccato in quel di Madrid.

Nonostante l’assenza gli Stallions hanno affrontato a testa alta questo primo match della King’s League, sconfiggendo per 3-2 i Medallo City di Maluma.

Stallions: la King’s league inizia col botto, successo per 3-2 non senza difficoltà

Dopo essere andati sotto nel punteggio durante i primissimi minuti di partita ed aver purtroppo fallito una grande occasione dal dischetto, gli Stallions sono riusciti a ribaltare il risultato grazie ad una grandissima strategia.

Dopo il rigore parato a Francesco Totti, è infatti sceso in campo Blur in persona, giocando la carta del rigore presidenziale, che come suggerisce il nome stesso permette al presidente di una squadra di calciare un rigore una volta per partita.

Dopo il momentaneo pareggio i Medallo sono andati di nuovo in vantaggio con uno shotout, una carta che permette ad un giocatore di andare 1v1 contro il portiere avversario.

Tutto si è deciso negli ultimi 10 minuti, in cui è stata attivata dagli Stallions la carta “Goal x2”, che permette di far valere doppio qualsiasi rete segnata entro i successivi 4 minuti.

Azione fulminea, palla al centravanti Trombetta, che si gira ed è 3-2. A poco è servito l’ultimo sforzo dei Medallo, che nonostante alcuni buoni tentativi non sono riusciti a penetrare la difesa e la porta protetta da Viviano.

Che ne pensate community? Come al solito la discussione è assolutamente aperta!

Articoli correlati

Zeb 89, il Ritorno su Youtube è un Successo incredibile

Zeb 89, il Ritorno su Youtube è un Successo incredibile

Profilo di Gosoap
27/05/2024 12:27 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Zeb 89, la leggenda di Youtube di tutti i nati tra gli anni ’90 ed i primi del 2000, è ufficialmente tornato in streaming su Youtube, dove come annunciato continuerà a produrre nuovi contenuti in italiano.

Un ritorno misterioso ed atteso, dopo oltre 2 anni dall’ “abbandono” di Youtube in favore di Twitch, dove aveva iniziato a proporre contenuti in lingua inglese, in un certo senso mettendo una barriera tra Zeb89 ed il suo passato in Italia.

Ottime prospettive anche per quello che riguarda le visualizzazioni e gli spettatori, che nel giorno del debutto sono arrivati a circa 45.000 utenti connessi contemporaneamente.

Il totale delle visualizzazioni, invece, è al momento della stesura di poco sopra alle 395.000 – un bel salto di qualità rispetto ai recenti risultati su Twitch, dove si contavano ultimamente circa 200 spettatori di media.

Il Ritorno di Zeb 89 segna un successo straordinario per il suo canale Youtube

Zeb 89, uno dei personaggi forse più controversi che abbiamo mai calcato la scena di Youtube Italia dopo il grande successo, era diventato poco più di un meme per molti – visto spesso come un personaggio che non aveva vissuto quella inevitabile trasformazione come reale punto di riferimento che altri grandi canali – uno tra tutti quello di Dario Moccia o quello di Blur – erano riusciti a fare, monopolizzando ognuno il proprio settore.

Il suo abbandono e l’atteso ritorno hanno tuttavia raccontato, a distanza di tanti mesi, una storia di passione da parte del suo pubblico affezionato, che per dimostrargli quanto ci tenesse a vederlo tornare a parlare in italiano si è riversato in massa nella sua stream ieri sera.

Ovviamente non sono mancate le polemiche riguardo alcune sue dichiarazioni, ma conoscendo il caro vecchio Zeb siamo sicuri che almeno quelle non mancheranno mai.

Che ne pensate community? Come al solito la discussione è assolutamente aperta!

Articoli correlati

Robodog: L’ultimo modello di Cane Robot ha anche il Pelo e Balla

Robodog: L’ultimo modello di Cane Robot ha anche il Pelo e Balla

Profilo di Gosoap
02/05/2024 13:40 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Boston Dynamics ha presentato una nuova versione del suo Cane Robot e questa volta ha la pelliccia e mosse di danza particolarmente impressionanti.

La società robotica Boston Dynamics, nota per il grande impegno nello sviluppo di “robodog” e robot umanoidi, ha mostrato in un video su YouTube il suo ultimo modello di Cane Robot.

Il robot in questione si chiama Sparkles ed è essenzialmente molto simile al classico robodog “Spot” già presentato dall’azienda, ma con un tocco divertente.

Sparkles, infatti, ha la pelliccia. Un “costume personalizzato” destinato a “esplorare gli incroci tra robotica, arte e intrattenimento”, scrive Boston Dynamics nella descrizione del video su YouTube.

L’idea qui è quella di trasformare il popolare robodog Spot, che è stato il simbolo dell’imminente invasione dei robot nella vita quotidiana, in una creatura meno “spaventosa”, più vicina ai nostri standard.

Il video mostra il robot peloso che balla insieme al robodog originale, oscillando da un lato all’altro e toccandosi persino il naso a un certo punto. Tuttavia, Boston Dynamics non è stata molto chiara riguardo allo scopo del robot. L’azienda potrebbe aver pubblicato il video in occasione della Giornata Mondiale della Danza, che è stata il 29 aprile.

Internet ha reagito alla notizia con un pizzico di ironia: “Finalmente ce l’abbiamo fatta. Gli umani hanno inventato: un Cane”, dice un commento. “Tutti vogliono accarezzare il cane finché il suo collo non si estende di 2 metri”, ha detto un altro.

“Avete aggiunto la pelliccia a Spot. Ora è arrivato il momento di aggiungere la pelle ad Atlas”, ha suggerito un commentatore. Parlando di Atlas, Boston Dynamics ha ritirato il robot umanoide il mese scorso e ha introdotto una versione alimentata elettricamente, molto più leggera di quella precedente.

Che ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli correlati: