Svelato il nuovo nome di McCree: Cole Cassidy

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A quanto pare i tagli notati negli scorsi giorni sul nome Jesse McCree erano l’anteprima dell’annuncio di ieri sera sul Twitter ufficiale di Overwatch, in cui viene svelato il nuovo nome di McCree.

L’origine del nome era attribuita ad un colloquio tra colleghi alla ricerca di un “nome da cowboy” per il pistolero di Overwatch, e scherzando sul nome di uno storico sviluppatore di Blizzard (del team di Diablo) fu infine seriamente preso in considerazione “Jesse McCree“.

Dopo cinque anni, la scoperta che l’uomo era coinvolto nelle accuse di molestie sul lavoro con la denuncia dello Stato della California lo scorso Agosto.

Oltre alla rimozione dello sviluppatore dalla società videoludica, il team di Overwatch è voluto correre ai ripari cambiando il nome del nostro cowboy. E dunque qual è il verdetto finale? Ebbene eccovi Cole Cassidy, un nome che vedremo introdotto nel gioco a partire da martedì 26 ottobre:

La prima cosa che un rinnegato perde è il suo nome, e questo ha rinunciato al suo molto tempo fa. Scappare dal suo passato significava scappare da se stesso, e ogni anno che passava aumentava solo il divario tra chi era stato e cosa era diventato. Ma nella vita di ogni cowboy, arriva un momento in cui deve fermarsi e prendere posizione. Per rendere migliore questo nuovo Overwatch – per sistemare le cose – doveva essere qui con la sua squadra e se stesso. Il cowboy veniva guidato verso il tramonto, e Cole Cassidy ha affrontato il mondo.

– Cole Cassidy

Chiarimenti generali

Comprensibilmente, il forum statunitense non ha tardato a dare maggiori chiarimenti da parte degli sviluppatori:

  • Nel gioco il nome che figurerà nella galleria eroi sarà “Cassidy“;
  • Gli utenti possono ora usufruire gratuitamente di un singolo cambio di nickname (poco sotto il comunicato stampa allegato) qualora lo ritenessero opportuno insieme al nome del cowboy preferito o altri motivi. Si tratta però di una funzione a tempo limitato;
  • Tutto il team 4 (gli sviluppatori di Overwatch) ha collaborato per la scelta del nuovo nome;
  • Contrariamente da quanto si pensi, pare che il nome non sia direttamente correlato allo storico rapinatore western Butch Cassidy;
  • Nessuno verrà mai bandito perché ha deciso di usare il termine McCree in chat e nell’account, e saranno considerati termini non validi per un provvedimento nel sistema di report;
  • Il nuovo doppiaggio arriverà presto, sostituendo anche l’odierno “duplico McCree” con “duplico Cassidy”;

Reazione controversa

Sebbene il team di sviluppo sembri ottimista su questo cambio di nome come parte del reworking di Overwatch, la community si trova spaccata nel considerarla un’azione solidale o una trovata pubblicitaria che vuole ignorare le richieste del gruppo  ABK Workers Alliance, costituito dai dipendenti che hanno mosso rimostranze nei confronti di Activision Blizzard e non solo.

A mio parere, con questa mossa l’intento di Blizzard non è esattamente quello di rispondere alle molestie sessuali con quello che sembra una “solidarietà superficiale”, ma piuttosto di dissociarsi integramente con lo sviluppatore Jesse McCree innanzitutto.

Ogni volta che introduciamo un nuovo nome, potrebbe venirti il desiderio di fare lo stesso. A partire dal 22 ottobre 2021 e fino al 5 novembre 2021, a tutti i giocatori verrà offerto un cambio di BattleTag gratis. Questo si applica a tutti coloro che non hanno un cambio di nome gratis disponibile al momento. I cambi di nome non si accumuleranno per usi futuri.

I giocatori possono richiedere un cambio nome attraverso questo modulo. Riceverai una notifica non appena la tua richiesta verrà elaborata. Il processo può richiedere fino a quattro settimane.

Grazie! Ci vediamo in gioco!

 

Immaginano il dover scegliere tra il perpetrare un nome ormai consolidato nel mondo videoludico ed un’eventuale conferma definitiva da parte di un tribunale sulla condanna penale per lo sviluppatore al fronte delle accuse mosse su di lui. A questi toni il cambio del nome suona più come uno scagionamento per accuse future, ma il prezzo da pagare è un retcon non sempre popolare.

Siamo tutti ben consci che se l’abito non fa il monaco, così il nome non decreta il molestatore. Ma evidentemente il rischio di consolidare ulteriormente questo omonimo non è stato ritenuto accettabile di fronte ad un pubblico più avverso nelle scelte passate.

Così come moltissimi sono i casi di censura retroattiva nell’industria dell’intrattenimento che negli ultimi anni hanno soppesato il giudizio di un soggetto sconosciuto a molti su un personaggio apprezzato da molti. Le dichiarazioni di Blizzard riguardo alla sua scelta:

“Saremo più attenti nell’aggiungere riferimenti al mondo reale nei futuri contenuti di Overwatch. Sappiamo che le azioni parlano più forte delle parole e speriamo di mostrarvi il nostro impegno per rendere Overwatch un’esperienza di gioco migliore e continuare a migliorare il nostro team”

Per quel che mi riguarda,  reputo che in quasi 6 anni il nostro McCree avesse infine meritato il suo nome dissociandosi da qualunque omonimo controverso. Ma tanté: Cole Cassidy sta arrivando e con tutti i cambiamenti che ne conseguono.

Non mi dispiace come nome (davvero), ma mentirei se dicessi che mi ci abituerò subito, e solo con il tempo ci sarà una risposta concreta.

Cosa ne pensate del nuovo nome di McCree (anzi, Cassidy)? È abbastanza “da cowboy”?  O ritenente essere frutto di un problema ormai sempre più presente nei rapporti online tra il pubblico e le aziende? Fatecelo sapere nei commenti.

Articoli correlati: 


Svelato il nuovo nome di McCree: Cole Cassidy
Vito "Mefionir" Palazzolo

Nel mondo reale è un essere umano chiamato Vito Palazzolo che studia e procede nella sua vita ordinaria di Graphic Designer. Ma nel mondo digitale egli è Mefionir, un Omnic curioso delle vicende della terra tra 60 anni desideroso di raccontare le storie di Overwatch.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701