Modifiche in arrivo per Pantheon su League of Legends

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A seguito della patch 10.23 di League of Legends e delle modifiche apportate a Pantheon, sono stati diversi i feedback dei giocatori della community in cui veniva segnalato un comportamento troppo sbilanciato del campione.

Secondo l’opinione dei giocatori infatti, Pantheon dovrebbe dare il meglio di se nella corsia superiore, mentre negli ultimi tempi è stata riscontrata un’eccessiva presenza del bruiser sia in mid che in fase di Supporto. Dopo qualche giorno di attesa però, Riot ha finalmente convenuto con i giocatori sullo stato del Campione, ed ha cosi deciso di programmare una nuova serie di bilanciamenti.

Attraverso questi interventi, che vedranno la luce con la prossima patch 10.25 (in uscita il giorno dell’Immacolata, l’8 di Dicembre), l’intenzione degli sviluppatori è proprio quella di spingere Pantheon maggiormente verso la linea TOP, riportandolo in dimensioni che più si confanno a quelle che sono le sue caratteristiche.

Ecco quanto comunicato dal devs Phlox in merito al “nerf” previsto per Pantheon:

Pantheon – Patch 10.25 League of Legends

  • Movement speed 355 ⇒ 345.
  • Q cooldown 10-8 ⇒ 8-6, mana cost 40 ⇒ 30.
  • Empowered Q no longer slows.
  • W damage 60-140 ⇒ 60-260.
  • E no longer blocks tower shots, retreat movement penalty 50% ⇒ 25%.
  • Empowered E no longer extends duration upon empowerment, [new] when Pantheon slams his shield he gains 60% move speed for one second.
  • R [new]: the spear that lands before Pantheon now slows for 50% and applies an unenpowered spear’s worth of damage in a small area around it.

Il post originale

Cosa ne pensate community?
Come potete vedere, Riot ha scelto di abbassare la velocità di movimento del campione, di modificare il cooldown della Q, il danno della W ed anche il fatto che la sua E non bloccherà più i colpi delle torri, con la penalità al movimento che passerà dal 50% all’esatta metà, il 25%.

Leggi anche: Ecco Rell, abilità e storia del nuovo campione di LOL!

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701