PDSW 528, Vaznev 9K e Shotgun le armi del nuovo meta close range di Warzone: i LOADOUT

PDSW 528, Vaznev 9K e Shotgun le armi del nuovo meta close range di Warzone: i LOADOUT

Profilo di Stak
 WhatsApp

Loadout Close Range – Quello in corso in questo periodo è certamente uno dei meta delle armi di Warzone più bilanciati e ben equilibrati di sempre. Le proposte da giocare sono numerose, con tantissime armi che sono effettivamente nelle condizioni di regalarci le migliori performance possibili, e con svariate altre che si presentano come “grandi novità” con il passare dei giorni.

In questo caso ad esempio, troviamo ben due novità che potrebbero interessare i giocatori… La prima è certamente riferita alla piccola PDSW 528, devastante SMG che potrebbe aver ricevuto un imponente buff al suo TTK.

Al momento l’arma sta godendo di una vera e propria ascesa nel meta di Warzone, e gode di numerose versioni assolutamente da provare,  consigliate da alcuni tra i migliori giocatori del mondo. In questo speciale, andremo a vedere il loadout proposto dal fenomenale Metaphor per tutti i tiri a media e corta distanza.

Oltre a questa, significativo è poi il balzo in avanti fatto dalla Vaznev, ormai a pieno titolo una delle armi di vertice del meta di Warzone. Precisa, letale e semplice da usare, la Vaznev non fa rimpiangere neanche la Lachmann SUB dei tempi migliori. In questo caso, vediamo il loadout proposto da Booya.

L’altra grande novità del meta close range di Warzone: gli shotgun

Se le SMG dovessero avervi stufato, potreste concedere una chance al potente Bryson 890 proposto dal noto content creator del Faze Clan Booya. L’esperto ha mostrato come quest’arma sia tranquillamente in grado di abbattere un bersaglio nemico con al massimo due colpi sparati in rapidissima successione.

Certo il funzionamento di questo fucile non sarà “semplice” da gestire come una qualsiasi SMG, e dovrete sempre ricordare che gli shotgun offrono copertura unicamente negli scontri a fuoco a distanza corpo a corpo (o quasi, ndr)… Dimenticatevi quindi loadout “shotgun+sniper” su mappe piccole come Ashika o Vondel, potreste trasformare la vostra partita in un vero calvario.

Loadout consigliati per il close range di Warzone

Cosa ne pensate di queste versioni community? Quale proverete alla vostra prossima sessione di gioco su Warzone? Fatecelo sapere nei commenti, la discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Warzone Mobile, ecco il gameplay del POV in terza persona

Warzone Mobile, ecco il gameplay del POV in terza persona

Profilo di Stak
28/11/2023 16:35 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Le novità che riguardano l’ormai prossimo Warzone Mobile sembrano non finire, e dal web ci giunge una nuova anteprima dedicata al prossimo capitolo del BR Activision

Come certamente saprete, nel corso del primo trimestre del 2024 dovremmo assistere al rilascio globale di WZ Mobile, titolo che per la prima volta condividerà gli stessi account giocatore anche con Modern Warfare 3, MW2 ed ovviamente anche con la versione del BR per PC/Console.

Di questo nuovo gioco abbiamo già osservato svariate anteprime, anche se quanto stiamo per vedere oggi è assolutamente inedito…

Su X è stato infatti mostrato un primo gameplay di Warzone Mobile in modalità “Terza Persona“, quindi quella nella quale la prospettiva del giocatore mostra l’intera sagoma del proprio operatore.

Anteprima Warzone Mobile – Terza Persona 

Il livello con cui si presenta il titolo in questo video sembra estremamente elevato, con Warzone Mobile che ricorda una prima versione del Warzone originale per PC/Console, con gli stessi suoni e le stesse identiche “vibes” del periodo 2020/2021.

Cosa ne pensate di questo video community? Considerando le anteprime e le informazioni già disponibili riguardo a Warzone Mobile, credete che il lavoro dei devs si concretizzerà in un gioco divertente e piacevole? Fatecelo sapere con un commento sul gruppo… La discussione, come sempre, è aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook – Instagram)

Articoli correlati: 

Su MW3 e Warzone arrivano A-Train e le sfide di “The Boys Vs The Seven”, ma c’è spazio anche per DUNE e TWD

Su MW3 e Warzone arrivano A-Train e le sfide di “The Boys Vs The Seven”, ma c’è spazio anche per DUNE e TWD

Profilo di Stak
27/11/2023 19:49 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Warzone/MW3 & The Boys – Giungono oggi altre importanti conferme riguardo ai prossimi crossover che si andranno a svolgere sul titolo sparatutto di Activision Modern Warfare 3.

Sembra infatti che tutti i leak della scorsa settimana relativi al nuovo evento di The Boys siano stati confermati, con altri succosissimi contenuti come skin ed eventi che riguardano anche altri franchise oltre The Boys.

Stiamo parlando in particolare di The Walking Dead,  per il quale sembra ormai sicuro l’arrivo di Michonne e Rick, ma anche di DUNE, che si appresta al suo secondo evento crossover con Call of Duty. Dopo il bundle celebrativo per i guerrieri Sardaukar di inizio Novembre, pare che il celebre film di Denis Villeneuve (basato sul romanzo di Frank Herbert) tornerà con due nuovi contenuti dedicati ai personaggi Feyd-Rautha Harkonnen (interpretato da Austin Butler) e Paul Atreides (Timothée Chalamet).

Ricordiamo che il primo citato, Feyd, venne interpretato dal celebre Sting nella trasposizione cinematografica di Dune del regista David Lynch.

The Boys su Modern WArfare 3: confermato A-Train, e le sfide per i due “schieramenti” 

I leaker hanno scovato anche tantissimi file che provano l’imminente ritorno dei personaggi di The Boys su Modern Warfare e Warzone… Infatti, oltre alle skin di A-Train e di Firecracker (nuovo personaggio che vedremo protagonista in The Boys 4, ndr), sono in arrivo anche svariate nuove sfide.

Dovremo completare le challenge per i “The Boys” o per i “The Seven”, che saranno rispettivamente cosi divise:

Si segnala poi una vera e propria “chicca”, ovvero il fatto che A-Train avrà come “finishing move” l’esplosione dal bersaglio generata dall’impatto con un A-Train a velocità supersonica… Esattamente come “tutto ha inizio” nella serie Amazon durante il suo primissimo episodio.

Purtroppo non è ancora chiaro il “quando” avverrà tutto questo… Ma secondo svariati esperti alcuni dei contenuti nominati sopra potrebbero essere in “rotta di collisione” con Call of Duty già entro la fine dell’anno.

Articoli correlati: 

Molti vorrebbero le skin e gli operatori “classici” di Warzone 1 anche su MW3 e Warzone 3

Molti vorrebbero le skin e gli operatori “classici” di Warzone 1 anche su MW3 e Warzone 3

Profilo di Stak
25/11/2023 12:02 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Skin Operatori MW 2019 – Un giocatore particolarmente nostalgico di Call of Duty ha proposto su Reddit la reintegrazione delle skin di Modern Warfare 2019, generano un’enorme quantità di commenti positivi.

La richiesta é stata sottoposta alla community dall’ utente snitchpogi12, il cui desiderio sarebbe proprio quello di tornare a giocare con le skin più belle della prima epoca di Warzone.

Come noto infatti, il “carry forward” garantirà il passaggio di tutti i contenuti di MW2 come skin o armi direttamente su MW3. Questa feature é assolutamente unica in tutta la storia del franchise, visto che mai prima d’ora abbiamo potuto trasferire i nostri contenuti da un COD all’ altro.

E proprio alla luce del carry forward, i giocatori hanno quindi iniziato a “sognare” il ritorno di molti dei protagonisti della primissima fase di Warzone.

Cosa ne pensano i devs? Ci sono delle possibilità concrete di vedere in futuro le skin degli operatori del passato?

I know this is a weird idea, but i want the 2019 Operators to be re-integrated in Warzone 2.0 and played them once again, even i don’t played the latest COD series. | I would like to include Cold War operators BTW, just like the MWII Carryover but for Warzone 2.0 only.
byu/snitchpogi12 inCODWarzone

É indubbiamente troppo presto per dirlo, ma é altrettanto certo che l’MW del 2019 rappresenta una leva “fondamentale” per incuriosire nuovamente i giocatori della prima epoca a tornare su Warzone.

Sarebbe stupendo se, magari attraverso dei bundle dedicati, potessimo riottenere le skin del passato con i personaggi ed i principali protagonisti di MW2019 ha scritto un utente, con moltissimi altri che hanno quotato il messaggio.

Non resta altro da fare che attendere nuovi aggiornamenti sulla questione, sicuri del fatto che, in un modo o nell’altro, l’ operazione nostalgia reintrodurrà presto su Warzone non solamente le mappe Rebirth e Verdansk, ma anche numerosi altri contenuti del titolo originale.

Voi cosa ne pensate community? Vi piacerebbe qualcosa di simile nel futuro di Warzone? Fatecelo sapere nei commenti, la discussione, come sempre, é aperta!

Articoli correlati: