Sparare anche una volta a terra con le Zipline: ecco l’ultimo strano bug di Warzone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Zipline Bug – Attraverso questo contenuto vogliamo aggiornare tutti i nostri lettori di un nuovo bug da poco identificato durante una normale partita di Warzone.

Sembra infatti che quando si viene colpiti ed “atterrati” mentre si utilizza una zipline (nel video che vedremo in questa news, è una normale zipline che si può trovare in uno dei centinaia di ascensori sparsi per Verdansk) si possa in qualche modo aggirare l’indisponibilità di usare armi da fuoco e sparare contro gli avversari.

La clip in cui viene mostrato il bug è stato pubblicato da Ash, e si può benissimo vedere come, pur essendo stato abbattuto (è anche uscito il timer con la tipica croce arancione), il protagonista del filmato spara al suo avversario uccidendolo, per poi morire pochi istanti dopo anche lui a causa dell’intossicazione dal gas.

Ecco il video:

Questo problema si va a sommare ai tantissimi altri segnalati in questi giorni su Warzone, come il bug dell’invisibilità o quello relativo agli stim shot infiniti (troverete i link per gli articoli collegati poco sotto), e speriamo che questo aggiornamento serva almeno ad essere più cauti quando si abbatte un avversario mentre sta usando la zipline.

Ovviamente non solo brutte notizie per quel che riguarda Warzone, considerato che oggi abbiamo anche scoperto che sta per arrivare un bel bonus all’esperienza per tutto il weekend, il tanto atteso sistema delle ranked anche su Call of Duty e gli attesissimi nuovi nerf, che dovrebbero finalmente bilanciare la situazione delle armi.

Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con la community FB CALL OF DUTY ITALIA – Fan Community.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701