ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

Patch 21.0.3: cosa succede in Constructed?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Da pochi minuti è arrivata la nuova patch 21.0.3 che porterà una ventata di aria fresca non solo al meta di Battaglia, ma soprattutto a quello in Constructed con ben 8 nerf che cercheranno di bilanciare nel miglior modo le prossime partite.

Ma come agiranno in meta questi nerf? Sono sufficienti o sono esagerati? Andiamo a vedere nel dettaglio tutti gli aggiustamenti. Partiamo da chi ne ha subiti di più: Warlock. Colpiti sono stati Lumenero e Gigante di Carne entrambi ad un costo maggiorato.

Il Gigante sicuramente non ha subìto un grave contraccolpo perché facilmente si riesce a scontare quel mana in più, cosa diversa invece per Lumenero che per quanto sia ancora utilizzabile per il Questline può effettivamente rallentare di 1/2 turni la combo del deck (soprattutto il Questline combo e non quello Zoo).

Il Mage ha visto finalmente il ritocco di Flusso dell’Incantatrice che con quel mana in più rallenta di un turno (minimo) la sua combo finale con la Questline. Certo, ha ancora molto effetto e parecchie volte anche senza il Mage vince, ma con questa modifica almeno non giocherà 20 carte in un turno, chiudendo al turno 7. Grave botta, invece, ad Il’gynoth che con 6 Mana rallenta tantissimo l’OTK nonostante il grande balzo in avanti fatto con la nuova Questline (che sconta ancora di più). Bilanciato, poi, l’aumento di costo di Maestra della Battaglia che a 6 Mana fa il suo dovere e non è devastante più a turni bassissimi, grazie anche al nerf a Convinzione. Per molti esagerato, ma per 2 Mana il suo effetto è più che onesto.

Ultima parentesi per i nerf “extra” a Maestro del Branco Kolkar e Creazione di Granito. Per entrambi si è cercato di bilanciare anche il potenziale degli aggro, dopo l’azione sui mazzi combo. Kolkar vedrà davvero meno gioco, ma probabilmente è facilmente sostituibile in Face Hunter, mentre l’elementale non ha subìto molto, ma è stato toccato per rendere più facile la sua rimozione in board.

In conclusione si può terminare dicendo che i dev sembrano aver centrato il loro obiettivo: rallentare di qualche turno il meta. Con quasi tutte le carte ci sono andati leggeri, ma è normale per un “bilanciamento” e non un intervento drastico che porterebbe solo alla morte dell’archetipo.

Che ne pensate? Fateci sapere la vostra…

Articoli correlati: 

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701