Fortnite: Per Ninja sta diventando come H1Z1

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Se giocate a Fortnite, sarete sicuramente stati coinvolti nella recente bufera che vede la community criticare continuamente gli sviluppatori, poichè ritengono di non essere ascoltati.

  • Fonte copertina: Dexerto

E se conoscete anche alcuni pro player di questo gioco, avrete probabilmente letto o sentito parlare delle loro accuse mosse a loro volta ad Epic Games.

Questa volta, ci vogliamo concentrare su uno dei Content Creator di riferimento di questo gioco, Ninja, che da tempo sembra in tensione con i dev, come mostrato in una vecchia clic che potete trovare nel seguente articolo:

Dopo aver dedicato sempre più spazio ad altri giochi nelle sue live, come UNO e Shekiro, lo streamer ha rilasciato un duro avvertimento, che potete trovare anche in questa clip:

https://clips.twitch.tv/SourAbstemiousTermiteKeepo?tt_medium=clips_api&tt_content=url

Ve lo sto dicendo, dovete stare attenti“, dice Ninja. “State rischiando troppo a questo punto e ci sono ancora così tanti difetti nel gioco da riparare. State attenti ragazzi, state andando sempre più verso la strada percorsa da H1Z1.

H1Z1 era in cima alla catena alimentare dei BR, ma una serie di cattivi aggiornamenti e decisioni da parte degli sviluppatori condannò il gioco ad un triste destino.

H1Z1 Fortnite
Un’immagine in-game di H1Z1.
Fonte: Daybreak

Nonostante le dure parole di Fortnite, non è il momento di preoccuparsi. Il gioco è ben lontano dal vedere una crisi, e la Coppa del Mondo non può che far bene alle casse degli sviluppatori, ma anche in popolarità del gioco.

Qualcuno, guardando la live anche solo per caso, o sentendone parlare, si potrebbe interessare al gioco. Però, attenzione, tutto ciò sarà possibile solo se gli sviluppatori sapranno regalare una versione stabile e corretta del gioco.

Una corda può essere tirata fino ad un certo punto, Epic Games, e prima o poi qualcuno mollerà la presa o la stessa fune si spezzerà.

Grazie per la lettura

ALTRI ARTICOLI FORTNITE:

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.