Su Fortnite in arrivo un crossover con Avatar – La leggenda di Aang

Su Fortnite in arrivo un crossover con Avatar – La leggenda di Aang

Profilo di Stak
 WhatsApp

Il celebre leaker e dataminer di Fortnite @HYPEX ha scovato numerose novità che riguardano un nuovo evento crossover tra Fortnite ed il celebre franchise di Avatar.

In particolare, sembra che già da questo Venerdì sarà disponibile “Avatar: The Last Airbender“, con la versione premium che sarà acquistabile per 1000 VBucks. Nelle ultime settimane sono state tantissime le critiche dei giocatori rispetto ai  contenuti di gioco ed ai bundle “troppo costosi” su Fortnite.

Se queste indiscrezioni dovessero rivelarsi vere, sarebbe sicuramente un prezzo “contenuto” rispetto alla media recente. Disponibili invece anche dei contenuti gratis, sempre ovviamente inerenti il tema Avatar – La leggenda di Aang, il suo protagonista ed i suoi poteri.

Sul profilo X ufficiale di Hypex è disponibile anche un’anteprima delle emote e degli altri cosmetici in arrivo.

Anteprima crossover Fortnite & Avatar – La leggenda di Aang

Non resta che attendere l’inizio del weekend per riscuotere tutte le varie ricompense (a pagamento, e gratuite) che verranno aggiunte su Fortnite.

Voi cosa ne pensate community? Fatecelo sapere con un commento: la discussione, come sempre, è aperta!

Articoli Correlati:

Fortnite svela il crossover con FALLOUT (e la Confraternita d’Acciaio)

Fortnite svela il crossover con FALLOUT (e la Confraternita d’Acciaio)

Profilo di Stak
18/05/2024 15:54 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Speciale Fallout – Nel corso della serata di ieri è stato rivelato da Epic Games che un nuovo importante crossover è in arrivo su Fortnite.

Il leggendario battle royale ospiterà infatti un update a tema Fallout, che dovrebbe iniziare in concomitanza con il rilascio del Capitolo 5, il prossimo 24 Maggio.

La notizia è stata rivelata da un semplice teaser post, all’interno del quale possiamo vedere il busto dell’armatura di un cavaliere della Confraternita d’Acciaio, una delle fazioni più celebri e caratteristiche del mondo del titolo Bethesda.

Ancora non è purtroppo chiaro come questo evento crossover tra Fallout e Fortnite si concretizzerà, ma quasi certamente andrà a riguardare anche oggetti e skin per personalizzare il proprio account.

Crossover tra Fortnite e Fallout al via a fine Maggio: il post ufficiale

Molti i giocatori che sperano di vedere dei bundle con le skin sui tre personaggi principali dello show televisivo Amazon, ovvero Lucy, Maximus ed il Ghoul. Si adatterebbero molto bene al mondo di Fortnite, dato che hanno tutti armi, cliché e persino battute distintive.

Cosa ne pensate di questa nuova straordinaria collaborazione community? Fatecelo sapere nei commenti, non appena disponibili, non esiteremo a riportare nuovi dettagli sulla questione.

Articoli correlati

Altro creator italiano di Fortnite nel mirino di Kyborg: “aimbot palese”

Altro creator italiano di Fortnite nel mirino di Kyborg: “aimbot palese”

Profilo di Stak
14/05/2024 17:49 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Speciale cheater – L’anticheat umano Kyborg ha messo nel mirino un altro creator italiano di Fortnite, accusandolo di aver usato dei cheat durante le sue sessioni in streaming.

Stiamo parlando del creator Nizdy, che secondo Kyborg sarebbe un utilizzatore di software illegali come “aimbot” o simili. Ricordiamo che per “aimbot” si intende uno specifico cheat usato negli sparatutto per rendere “perfetta” la propria mira ed evitare smirate o colpi “a vuoto”.

Diverse le clip che per Kyborg sarebbero “sus” (sospette, ndr), specialmente tra quelle raccolte nel corso degli ultimi 90 giorni. Le clip precedenti (Kyborg ha analizzato clip fino a 4/5 mesi fa, ndr), non sembrano sus, facendo presumere che l’utilizzo dei cheat sia piuttosto recente.

Lo streamer è in ogni caso andato sul Discord di Kyborg, al fine di avere un confronto immediato sia sulle accuse che sulle altre argomentazioni mosse dal pro player del team DSYRE. Purtroppo però la discussione si è subito arenata, complice anche l’inserimento del padre dello streamer Nizdy che è voluto intervenire personalmente a difesa del figlio.

Kyborg accusa Nizdy di essere cheater su Fortnite: il video

Il confronto è stato quindi “intossicato” da un clima caratterizzato da tanti insulti (alcuni diretti, altri meno, ma di certo non meno offensivi), ed un atteggiamento assolutamente superficiale e pressapochista nei confronti dell’intera scena competitiva esports.

A prescindere dalle considerazioni sulla vicenda specifica, che comunque catalogheremmo senza troppi problemi tra le “pagine più cringe della scena esports”, è chiaro che nel momento in cui manca una “confessione”, tutto lo strumento dell’accusa perde di autorevolezza, e rischia di trasformare una situazione come quella di Nizdy in una vera e propria “guerra religiosa” dove si prendono le parti in base all’affetto e non in base alla “ragione”.

Quindi cosa serve? Serve che Epic Games, Activision, e tutti gli altri publisher coinvolti in queste situazioni facilitino, e diano credito, al lavoro di creator ed addetti ai lavori come Kyborg. Una sorta di “canale prioritario” attraverso il quale chiedere, quando necessario, un vero e proprio “check” ufficiale sulla legalità di un determinato player.

Fornire a Kyborg gli “strumenti” per diventare “inconfutabile” 

Cosi come Kyborg ha il diritto di poter chiarire con assoluta certezza la colpevolezza di un player, lo stesso deve avvenire per l’accusato, che deve poter provare, fino a prova contraria, tutta la sua innocenza.

Questo “limbo di confutabilità” nel quale viene lasciato Kyborg potrebbe generare spirali molto negative, che tra l’altro abbiamo già visto concretizzarsi in passato (vedasi l’aggressione subita da Kyborg a Milano nel 2023, ndr).

Voi cosa ne pensate community? Che idea vi siete fatti del tutto una volta visto il video di Ky? Fatecelo sapere con un commento sul gruppo!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook )

Articoli correlati: 

Le 10 Skin più Rare su Fortnite nel 2024

Le 10 Skin più Rare su Fortnite nel 2024

Profilo di Gosoap
10/05/2024 08:00 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Come ogni assiduo videogiocatore sa, Fortnite offre una vasta gamma di skin che i giocatori possono utilizzare per distinguersi nell’isola del Battle Royale.

Che si tratti di un personaggio originale come il l’uomo-banana Peely, una popolare collaborazione come The Witcher o persino la superstar pop Ariana Grande, ognuno ha le sue skin preferite in Fortnite alle quali è legato.

Tuttavia, il fatto che una specifica skin sia rara e che pochi altri giocatori la possiedano può renderla ancora più speciale. Ecco le 10 skin più rare su Fortnite nel 2024.

10. Renegade Raider

Disponibile nello shop solo durante la Stagione 1, Capitolo 1 di Fortnite, la Renegade Rider è stata più volte nominata come skin tra le più rare del gioco, senza riuscire tuttavia a sc alare la classifica a causa della sua popolarità nel picco di fama del Battle Royale di casa Epic Games.

9. Eon

La skin Eon è una delle più rare ed è esclusiva per gli utenti Xbox. La skin Eon era disponibile solo come parte di un bundle promozionale per la console Xbox One S a tempo limitato, il che ha aumentato la sua desiderabilità e rarità nella comunità di Fortnite. Da allora, Xbox ha interrotto la promozione e gli sciacalli vendono i codici delle skin online per oltre 1.000 € ciascuno.

8. The Reaper

The Reaper è molto meno comune della skin ufficiale di John Wick. Si tratta della ricompensa per il raggiungimento del livello 100 del Pass battaglia della Stagione 3 del Capitolo 1.

7. Royale Bomber

Royale Bomber era una skin esclusiva del bundle PlayStation 4 x Fortnite nel 2018, e successivamente come parte di un bundle DualShock 4.

6. Honor Guard

La Honor Guard è disponibile solo per coloro che acquistano lo smartphone Honor View 20. È ancora possibile ottenerla, ma il costo d’ingresso incredibilmente alto, unito al fatto che molte persone sono fedeli alle loro marche preferite come Apple e Samsung, fa sì che l’Honor Guard sia automaticamente una delle skin più rare in Fortnite.

5. Double Helix

Si tratta di un’altra skin che i fan di Fortnite potevano ottenere solo acquistando un dispositivo costoso. Questa skin era inclusa in un bundle a edizione limitata Nintendo Switch x Fortnite, che dava ai giocatori un codice DLC per cosmetici abbinati e 1.000 V-Buck.

4. Black Knight

La skin Black Knight era disponibile solo per i giocatori che avevano completato il primo Pass battaglia di Fortnite nel Capitolo 1, Stagione 2, il che significava che i giocatori dovevano non solo acquistare il Pass battaglia, ma anche raggiungere il livello 70. Il tutto nel lontano 2017, quando la base di giocatori era molto più piccola.

3. Black Widow

Lanciata per la prima volta nel 2018 durante la grande collaborazione di Fortnite con Avengers: Endgame, è ora completamente assente dallo store dal maggio 2019.

2. Galaxy

Quando Epic Games ha lanciato Fortnite per dispositivi mobili, i giocatori con dispositivi Samsung Galaxy sono stati i primi a essere invitati a provarlo. Questa collaborazione è continuata per un po’, con diversi cosmetici esclusivi legati a nuovi prodotti Samsung, ma nessuno è stato più richiesto della skin Galaxy.

Questa skin era disponibile solo per i giocatori che avevano acquistato un Samsung Galaxy Note 9 o un Samsung Galaxy Tab S4, ma è stata successivamente sostituita dalla skin Glow nel 2019 e non c’è più modo di ottenerla.

 

1. Aerial Assault Trooper

La skin Aerial Assault Trooper precede l’introduzione del famoso Pass battaglia e poteva essere acquistata nello shop solo nel Capitolo 1, Stagione 1 al livello 15.

Anche se il requisito di livello per l’Aerial Assault Trooper non era così alto, la maggior parte dei giocatori ha preferito acquistare la skin Renegade Raider. Non molte persone possiedono o addirittura non ricordano l’Aerial Assault Trooper, quindi è sicuramente la skin più rara in Fortnite.

Voi cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati