ffar

Nickmercs rivaluta il FFAR (“lo userei in torneo”), e intanto per Thinnd la Stoner è una delle armi Top Meta di Warzone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

FFAR – Con il recente nerf applicato dagli sviluppatori di Activision al FFAR1, abbiamo visto notevolmente scendere la presenza dell’arma nelle lobby di Warzone.

Tantissimi giocatori che prima del nerf utilizzavano il FFAR1 come arma main, hanno dovuto (spesso loro malgrado) optare per altre soluzioni, una su tutte l’AK-47 in versione SMG (di cui abbiamo parlato in un approfondimento specifico che troverete qui), ma anche il Fara83 sempre giocato per essere efficiente in close range (anche se per il Fara83 potrebbe arrivare un nerf…ne parliamo qui).

Ultimamente però, sembra che almeno un importante content creator abbia deciso di fare nuovamente fiducia a quest’arma, avendola giocata in molteplici partite su Verdansk con dei risultati che sono assolutamente incoraggianti.

Partendo dal presupposto che il FFAR è certamente peggiore rispetto a quanto non fosse una settimana fa, il loadout proposto dal celebre Nickmercs potrebbe comunque dire la sua a livello competitivo, al punto che il giocatore del FaZe Clan ha detto che userebbe questo fucile come sua scelta main in un eventuale torneo.

Un’affermazione del genere ha un certo peso nell’ambiente di COD visto che i tornei, soprattutto per gli streamer, rappresentano delle incredibili opportunità per mettere in mostra tutto il proprio valore. E’ quindi quasi impossibile che un player scelga un’arma di cui non si fida al 101% per fare competitivo, ed il fatto che Nick opterebbe in questo caso per questo FFAR1 ha incuriosito molti giocatori che sono ora desiderosi di “dare una seconda chance” al celebre fucile d’assalto.

Insieme al FFAR1, in questo speciale vogliamo andare poi anche a vedere l’ultima classe proposta da Thinnd per la Stoner-63, fortissima lmg che secondo il noto Youtuber è certamente una delle armi “TOP” del momento.

Questa mitragliatrice leggera è infatti molto precisa (pur essendo una lmg ovvio, non sarà mai precisa e stabile con un fucile tattico ad esempio) e dispone di numerosi danni (che infatti le permettono di vantare uno dei TTK più competitivi di tutto il gioco), e se usata con il posizionamento (da PC è quando si preme il tasto Z) permette di tenere in scacco un intero team, anche se siamo completamente soli a “difendere” un presidio.

Le due armi di cui abbiamo parlato in questo speciale possono anche essere giocate insieme, cosi da avere una risposta al fuoco nemico sia a distanza ravvicinata sia quando questo si presenta oltre i 40 metri.
Oltre a queste, di seguito troverete anche l’ultima e più consigliata versione per l’M13, un altro interessantissimo fucile d’assalto in questo caso equipaggiato per performare bene sulle medie distanze.

Sperando che quanto qui mostrato possa esservi utile, vi lasciamo ora con i dettagli relativi ad i due loadout.

Loadout consigliato da Nickmercs per il FFAR1 e da Thinnd per la Stoner

Loadout consigliato per l’M13 – Warzone
Loadout consigliato da Thinnd per Stoner 63 – (con video all’interno)
Loadout per FFAR POST NERF consigliato da Nickmercs (con video all’interno)

Cosa ne pensate di queste due proposte?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati:

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701