m60

Nickmercs celebra lo Swiss K31 come “unico a giocarsela con il KAR”; Aydan presenta invece un improbabile “M60”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Swiss K31 – In questo nuovo speciale andremo a presentare due specifici loadout, che per motivi del tutto opposti potrebbero, in un modo o nell’altro, risultare interessanti per molti giocatori.

La prima menzione che facciamo è ovviamente dedicata allo Swiss K31, ottimo fucile da cecchino di Cold War che ha recentemente ricevuto degli importanti buff (o potenziamenti, ndr), al punto che svariati content creator ne hanno iniziato a parlare all’interno dei loro canali, rilanciando il fucile come uno dei migliori da giocare al momento.

Tra questi vi è ad esempio Nickmercs, che dopo aver provato il fucile con ottimi risultati (nel video porta a casa un secondo posto con 15 kill) ha iniziato a parlarne come di un probabile candidato al posto di prima della classe, fino ad oggi difeso senza troppi problemi dal Kar98K.

Se invece siete dei giocatori “anticonformisti” e più portati a scegliere armi assolutamente non convenzionali, l’ultimo loadout proposto da Aydan potrebbe certamente fare al caso vostro. Il sempre ottimo statunitense ha infatti presentato un video in cui ha anche sfoggiato una classe con l’M60…sicuramente una delle peggiori armi tra quelle disponibili oggi su Warzone.

Ovviamente l’arma non ha avuto alcun impatto sulla sua partita, considerato che delle 40 kill la stragrande maggioranza sono state ottenute in close range con la smg…ma certamente potrà risultare interessante come contenuto, vista proprio la sua unicità (questo è il primo vero loadout che pubblichiamo per l’M60 da mesi e mesi in lista).

Sperando che siano di vostro gradimento, ecco di seguito le classi con i dettagli:

Loadout consigliato da Nickmercs per Swiss K31 (con video all’interno)
Loadout consigliato da Aydan per M60 (con video all’interno)

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701