armi warzone

Luce sulle armi (ed i loadout consigliati) più sottovalutate di Warzone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Armi Warzone – La maggior parte dei giocatori semi-pro, o di quelli dilettanti/amatoriali di Warzone, cerca sempre di fare affidamento su quelle che sono le armi più forti e solide presenti nel gioco, ascoltando con molta attenzione i feedback e le considerazioni sulle armi rilasciate dai professionisti e dai più noti e seguiti content creator.

Questa situazione porta ad un ingente numero di giocatori ad optare per le stesse armi, ad esempio in questo periodo vanno per la maggiore l’M16, il Mac-10 o il Kar98K, in base al tipo di gioco che preferite (rispettivamente, danni a media-lunga distanza, danni a distanza ravvicinata e fucile da sniper), ma al contempo si rischia di lasciare troppo da parte delle altre armi che invece meriterebbero molte più attenzioni.

E’ questo ad esempio il caso del Bullfrog, una pistola mitragliatrice devastante, dotata di un elevato numero di colpi nel caricatore e perfetta per qualsiasi tipo di situazione in cui siamo alle prese con uno scontro corpo a corpo o in spazi piccoli ed angusti. L’arma in questione è balzata in popolarità soltanto da qualche giorno, ovvero da quando diversi pro ne sono rimasti completamente affascinati e ne hanno segnalato le potenzialità.

Un’arma simile è lo Stoner 63, probabilmente la migliore tra le LMG a disposizione ma mai troppo considerata all’intero della scena: dotata di un rinculo tutto sommato molto gestibile l’arma si rivela essere precisa e letale, anche sui colpi dati a distanze davvero notevoli. Se usata con il laser e/o con l’ottica Axial Arms 3.0x, lo Stoner rappresenta una delle migliori scelte in assoluto per le fight su medio/lunghe distanze…provare per credere.

Sempre parlando di armi sottovalutate, non possiamo non menzionare l’XM4, uno dei migliori fucili d’assalto con cui iniziare ad accumulare kill su Warzone (è facile trovarlo anche per terra, spesso già provvisto di silenziatore), ma anche la pistola mitragliatrice P90, devastante negli scontri ravvicinati (nelle fight quasi corpo a corpo, il P90 sembra esprimere ancor più potenza rispetto al Mac-10 o all’MP5), ed il Ram-7, un perfetto ibrido tra AR ed SMG estremamente versatile, perfetto per accompagnare un fucile tattico o di precisione per i colpi lunghi.

Ecco di seguito tutte le armi in questione con i rispettivi loadout consigliati.

Cosa ne pensate community?
Quale di queste vi ha colpito maggiormente?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701