bomba verdansk

L’11 Marzo il giorno della “bomba” su Verdansk: tra leak e ipotesi, cosa è in arrivo su Warzone?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Bomba in arrivo su Verdansk? – Il mistero legato al futuro di Verdansk non fa che infittirsi e con il passare dei giorni sono sempre più numerosi gli strani riferimenti, ed i file “anomali”, trovati dai data miner nel codice di gioco di Call of Duty Warzone.

Come noto, fra pochi giorni avrà ufficialmente inizio la seconda stagione e con questa saranno davvero numerose le novità ed i nuovi aggiornamenti disponibili per tutti i giocatori. Tra queste, alcuni leaker hanno trovato dei file che sembrerebbero indicare dei nuovi bundle, altre 6 nuovi progetti leggendari di armi che vanno ad aggiungersi a quelle già svelate, ed anche dei nuovi operatori tra cui la versione leggendaria del celebre John Soap MacTavish (che avrà un pacchetto tutto suo).

L’ultimo citato, il bundle dedicato a Soap, dovrebbe essere disponibile su Modern Warfare insieme a svariati altri contenuti, come del resto anche il bundle “Sparks“, di cui vediamo tutti i dettagli nelle immagini che troverete di seguito (mostrati nell’ultimo video pubblicato da GamingRevolution):

Ma non sono solamente le novità legate ai contenuti quelle di cui vi vogliamo parlare in questo speciale. Come detto anche nel titolo, il prossimo 11 Marzo potrebbe succedere qualcosa di veramente catastrofico sulla mappa di Verdansk, fattore questo che apre innumerevoli potenziali scenari, alcuni dei quali davvero straordinari.

Secondo quanto riportato da diversi dataminer infatti, il prossimo 11 Marzo la misteriosa nave (di cui abbiamo parlato diversi giorni fa – troverete qui altri dettagli) dovrebbe infine attraccare in porto, liberando tutta la tossicità del suo contenuto nella mappa di Warzone.

Poco dopo sembra che Verdansk verrà “spezzata” da un’esplosione nucleare ed è qui che la maggior parte delle ipotesi speculative iniziano a cavalcare. Già perché avrebbe molto senso che l’arrivo della nave (e del suo contenuto) scateni una pandemia zombie a cui si potrà porre rimedio solamente con una missione “tabula rasa”, un’esplosione atomica che spazzi via zombie e potenziali virus rimasti.

Il post sulla Bomba in arrivo su Verdansk

E Verdansk che fine farà? Una volta che la nostra amata zona di guerra dell’ultimo anno verrà flagellata e distrutta da una o più bombe nucleari, Verdansk resterà disponibile come mappa “dark” ed “inospitale”? O tutto questo evento servirà solo a sancire il passaggio da una mappa ad un’altra (ovvero quella che dovrebbe trovarsi negli Urali)?

Purtroppo non abbiamo conferme in tal senso ma quel che è certo è che numerosi leak hanno riportato la data dell’11 Marzo come quella più probabile (se non certa) durante la quale assisteremo all’evento “conclusivo” di Verdansk…ci restano quindi solamente circa 3 settimane per goderci i paesaggi di Downtown, di Dam e delle altre celebri zone della mappa principale di Warzone…dopo potrebbe non essere più la stessa!

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Fonte immagine copertina: Twitter

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701