“Complimenti Activision, Warzone è rovinato”: Lomba si sfoga su Twitch e annuncia il suo STOP dal competitivo

“Complimenti Activision, Warzone è rovinato”: Lomba si sfoga su Twitch e annuncia il suo STOP dal competitivo

Profilo di Stak
 WhatsApp

Il celebre Lomba, giocatore e streamer italiano in forze ai Fnatic, ha lasciato di sasso la community di Warzone annunciando il suo ritiro da qualsiasi torneo competitivo legato al titolo di Activision.

Per chi non lo conoscesse, Lomba è indubbiamente uno dei migliori giocatori della nostra scena, un professionista di altissimo livello capace non solo di firmare delle sessioni di gioco straordinarie, ma dotato anche di ottime doti da intrattenitore che nel giro di pochi mesi gli hanno consentito di raggiungere il vertice assoluto della scena competitiva continentale.

Numerose le sue partecipazioni a tornei di livello ed internazionali, in alcuni casi giocati anche con il ruolo da protagonista assoluto…pensiamo ad esempio al Vikkstar Showdown Invitational, dove in coppia con JezuzJrr è riuscito a concludere in semifinale, fermandosi  solamente davanti ad Aydan e Rated (ovvero la coppia di player numero 1 al mondo).

Purtroppo però, sembra che la presenza di Lomba nei futuri tornei competitivi di Warzone sia al momento da escludere, con il professionista che attraverso un video you tube ha annunciato il suo ritiro (con effetti immediato) da qualsiasi prossimo evento dedicato al battle royale di Activision.

La ragione che ha spinto Lomba verso questa durissima, ma purtroppo comprensibile, decisione è ovviamente legata all’eccessiva e dilagante presenza dei cheater, un vero e proprio incubo per i giocatori di alto livello, ed ancor di più per chi lavora sulle lobby di gioco (in questo caso gli streamer, ndr).

Bannati altri 50 mila cheater da Warzone; paura anche per Rated per colpa di un “wallhack” apparso sul suo stream

Lomba non ha risparmiato critiche nei confronti di Activision, evidentemente responsabile per non essere riuscita a fare abbastanza per contenere gli imbroglioni, ed ha parlato di Warzone come di un gioco ormai “rovinato”, una valutazione che purtroppo non è il solo a condividere.

Sempre lo streamer italiano si è poi rivolto anche alla parte più tossica della community italiana, ovvero a tutti quei giocatori che, quotidianamente, non perdono mai occasione per attaccarlo e denigrarlo (cosi come altri streamer della scena), pur avendo già abbondantemente dimostrato le sue notevolissime capacità.

Lomba sulla questione cheater – Warzone

Cosa sta accadendo in Raven Software? 

Anche se la recente ondata di ban ha “rotto il silenzio” nella guerra ai cheater, per moltissimi giocatori la semplice esclusione degli imbroglioni in un gioco in cui è gratuita la creazione di un nuovo account non è solamente inutile, ma addirittura fastidioso, perchè i player onesti loggano su Warzone convinti di trovare una situazione “migliore”, salvo poi rendersi conto che, anche dopo i 50 mila BAN, non è cambiato assolutamente nulla.

La grande attesa è comunque riservata all’introduzione (ancora non ufficializzata) di un sistema anti-cheat, che possa davvero contribuire a rendere più “sano” il contesto di gioco su Warzone. Raven è molto cresciuta nel corso degli ultimi mesi, al punto che ha quasi raddoppiato il suo personale, e si spera che almeno una parte di questi nuovi dipendenti sia stata incaricata di occuparsi del sistema anti-cheat.

Voi cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

WhosImmortal svela il suo loadout dei record su Warzone: “non serve il perk Risposta Eccessiva (Overkill)”

WhosImmortal svela il suo loadout dei record su Warzone: “non serve il perk Risposta Eccessiva (Overkill)”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Warzone Loadout – Benvenuti in un nuovo speciale interamente dedicato alle migliori armi viste in azione in queste ultime ore su Call of Duty Warzone.

Il primo loadout che vogliamo portare alla vostra attenzione, è certamente quello recentemente usato dal noto “guru” ed esperto di Warzone WhosImmortal. Whos ha infatti proposto una classe assolutamente “atipica”, perché caratterizzata dall’assenza della specialità “Risposta Eccessiva” al secondo slot.

Come noto, l’Overkill (questo il nome ufficiale del perk) è imprescindibile se si vogliono giocare due armi personalizzate in un loadout. Senza potremo al massimo disporre di un’arma da mischia o di una pistola.

Questa volta però, WhosImmortal ha proposto una versione dell’AMP63 giocata insieme all’STG44. L’AMP è stata per diverso tempo una delle armi meta nel close range di Warzone, e torna oggi con una nuova e micidiale versione che speriamo possa esservi utile in battle royale.

La classe è interessante soprattutto perchè può garantire un decisivo vantaggio rispetto a tutti gli altri nemici. Al posto dell’Overkill potremo mettere un molto più utile Fantasma, ma anche il Rifornimento (specialmente ora che è stato potenziato) o la Massima Allerta, a vostra discrezione.

Insieme a questa vedremo poi anche l’ultima MAC10 proposta da Booya, il nuovissimo FFAR giocato dal celebre BearPig, ed infine anche una versione di uno degli AR più sottovalutati del meta.

Stiamo parlando del BAR usato recentemente da TimTheTatman, un fucile preciso, stabile ed estremamente letale che merita almeno una prova in long range.

Andiamo a vedere tutte queste versioni:

Warzone – Ultimi loadout consigliati

Loadout consigliato da TimTheTatman per BAR Long Range
Loadout consigliato per FFAR d BearPIG
Loadout consigliato da WhosImmortal per AMP+STG
Loadout consigliato da Booya per MAC10

Cosa ne pensate di queste classi? Proverete la “non Overkill” di WhosImmortal?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Modern Warfare 2 uscirà ad OTTOBRE!

Modern Warfare 2 uscirà ad OTTOBRE!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Modern Warfare 2 – Pochi minuti fa gli sviluppatori di Activision hanno sganciato la bomba su Twitter…

Dal profilo ufficiale di Call of Duty, i devs hanno infatti svelato un nuovo teaser trailer dedicato al prossimo Call of Duty Modern Warfare 2, titolo che riporterà nell’era moderna gli operatori di tutto il mondo.

Nel post del trailer il messaggio parla molto chiaro: l’appuntamento è fissato per il prossimo 28 Ottobre, giorno in cui evidentemente sarà possibile sbarcare nel multiplayer e nella modalità Campagna!

All’interno del video, si può osservare un’imponente nave con di sopra il gigantesco logo del nuovo titolo. Tantissimi i container ritraenti alcuni personaggi iconici di MW, ed anche una data “sospetta” che ci ragguaglia sul prossimo “teaser” in arrivo…

Come avevamo accennato anche in un precedente update, dovremo aspettare fino al prossimo 8 Giugno per vedere in anteprima il gameplay.

Il 9, il giorno immediatamente successivo, toccherà poi al dev Geoff Keighley mostrare delle nuove immagini, il tutto durante il prossimo Summer Games Fest.

Ecco lo spettacolare video teaser realizzato per oggi:

L’artwork ufficiale di Modern Warfare 2

Cosa ne pensate di questa importante novità? Siete pronti per lanciarvi in battaglia sul nuovo MW 2?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati su MW 2: 

Evento radar e LTM contro i “mercenari” in arrivo su Rebirth Island!

Evento radar e LTM contro i “mercenari” in arrivo su Rebirth Island!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Rebirth Ritorno – L’imponente aggiornamento svelato nel corso della giornata di ieri non riguarda unicamente la mappa di Caldera

Secondo quanto riferito direttamente dai devs, con l’ormai prossima midseason update troveremo infatti degli importanti aggiornamenti anche per la piccola ed amatissima Rebirth Island.

Partiamo ovviamente dalla prima grande novità, l’Occupation Scan In-Game Event.

A partire dalla giornata di domani, quando verrà rilasciata la patch, nelle partite Ritorno si andrà ad attivare l’evento di gioco “Occupation Scan“, grazie al quale sarà possibile vedere esattamente la posizione di tutti i nemici.

L’evento sarà generale, e verremo avvisati pochi istanti prima del suo inizio. Non appena l’Occupation Scan partirà, verranno tracciate le posizioni di tutti giocatori presenti in quel momento sulla mappa, con l’effetto che durerà per alcuni secondi.

Questo evento si potrà però anche “contrastare”.

I devs hanno infatti chiarito che se ci troveremo in posizione prona (sdraiati, ndr) nel momento dell’inizio dell’evento scan, la nostra posizione verrà occultata. Chissà quanti team sfrutteranno questo nuovo contenuto a loro vantaggio, magari preparando delle trappole/imboscate.

In arrivo su Rebirth Ritorno anche un evento LTM

Anche se non sappiamo bene il “quando”, sembra che nel prossimo futuro su Rebirth si attiverà un nuovo evento a tempo limitato.

La maggior parte del testo pubblicato da Activision è incomprensibile dato che mancano alcuni pezzi, ma da quanto si è capito sembra che l’isola del Ritorno verrà presto colpita da una banda di mercenari.

Alcuni esperti sono convinti che questo sia solamente un richiamo per qualcosa che accadrà nella Season 4, ma resteremo in allerta per capire se ci saranno novità .

Il post ufficiale sulla LTD

Operators – as noted during our assignment briefing, our goals in the Aral Sea were to reinforce the stronghold known to civilians as Rebirth Island.

As you know, our orders were to construct weapon lockers for boots-on-the-ground defenses, install radar towers for early threat detection, clear the DZ for armored vehicles, and unlock the “golden bunkers” kept sealed for several decades.

Given those parameters, our 60-day assignment could be considered a success. However, we are now aware that at least some of these upgrades to our defenses have been compromised.

On [[REDACTED]], Agents [[REDACTED NAMES]] informed us of hostile forces hacking into radar towers to perform occupation scans. Information on these scans have now been declassified after we confirmed leaks to civilian media, to be embargoed for release on May 23 at 1000 Hours in the interest of public safety.

Although there are no physical threats detected, we are led to believe that mercenary forces, currently stationed at [[REDACTED]] may be contracted shortly to attack our Alliance on Rebirth Island.

We must move ahead of them and deliver a coordinated first strike at their base before they our tactical position in the Aral Sea is lost – standby for details on extraction protocols and new assignments.

 

Cosa ne pensate di queste novità community? Secondo il vostro punto di vista l’evento in-game Occupation Scan renderà migliori le partite su Rebirth/Ritorno?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

 Articoli correlati: