La mode Arena 3Vs3 e la ulti della nuova leggenda ASH tra gli ultimi leak di Apex Legends

La mode Arena 3Vs3 e la ulti della nuova leggenda ASH tra gli ultimi leak di Apex Legends

Profilo di Stak
 WhatsApp

Ash Apex – I data miner di Apex Legends stanno continuando ad analizzare, file dopo file, tutti i “segreti” e le cose ancora non dette o annunciate dagli sviluppatori, che sono tuttavia in arrivo sul server live del battle royale di Respawn.

Tra queste menzioniamo ad esempio una nuova modalità Arena 3 contro 3, scovata dal noto (ed affidabile) dataminer  @Shrugtal e presumibilmente in arrivo entro e non oltre la pubblicazione dell’attesissima nona stagione ufficiale.

Questa nuova modalità dovrebbe essere molto simile ad un deathmatch a squadre, con dei piccoli team di giocatori che si affronteranno su mappe decisamente più piccole rispetto a quelle utilizzate di solito per i Battle Royale, e la cosa più importante è che non dovrebbe trattarsi di una mode a tempo limitato, ma di un nuovo contenuto di gioco permanente che quindi resterà disponibile per molti mesi a seguire.

Insieme alla questione Arena 3Vs3 vi è poi anche tutta la questione che gira intorno ad un’altra nuova leggenda di gioco, il personaggio Ash. Sembra infatti che Ash sarà collegato a doppio filo con questa nuova modalità (sono state trovate delle voice lines in cui è proprio Ash a parlare, oltre ad un nuovo badge), e recentemente alcuni leaker hanno anche scovato quella che potrebbe essere una delle abilità principali di questa nuova leggenda.

I post sui leak

#1

#2

#3

Stiamo parlando in particolare della presunta abilità ultimate di Ash, svelata su You Tube dall’altro noto data miner Biast12 e che aumenta ulteriormente l’hype della community attorno a queste novità.

L’annunciatrice della modalità Arena, che quindi dovrebbe vedere la luce sul server live in modo definitivo (si spera, ndr) entro e non oltre la prossima stagione, sarebbe caratterizzata da una ultimate che le permetterebbe di creare delle brecce nei muri consentendole di entrare in luoghi altrimenti impossibili da espugnare.

A differenza di altri “portali” usati su Apex, quello di Ash non dovrebbe però consentire di “tornare indietro” al giocatore che l’utilizza…l’abilità è tutto fuorché definitiva, considerato che da qui alla sua effettiva uscita potrebbe ricevere ancora moltissime modifiche.

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Apex Legends Mobile, i GUADAGNI della prima settimana vi faranno impallidire

Apex Legends Mobile, i GUADAGNI della prima settimana vi faranno impallidire

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Il rilascio della versione mobile di Apex Legends sembrerebbe aver riscosso un grandissimo successo in tutto il mondo, arrivando a cifre, per la prima settimana di release, davvero incredibili. Poco più in basso vediamo insieme tutti i dettagli.

A comunicare i dati su questi primi 7 giorni di vita del gioco sono stati i colleghi di VGC in uno dei loro ultimi articoli, in cui riportano che Apex Legends Mobile avrebbe guadagnato già circa 5 MILIONI $, per la precisione 4.8, che continuano ad aumentare.

Un successo sicuramente inaspettato per i giocatori, ma non per gli sviluppatori, che probabilmente sapevano che un brand popolare come quello di Respawn avrebbe potuto fare molto bene anche nei paesi dove il Gaming da Mobile la fa da padrone.

Apex Legends Mobile, 5 milioni $ ed una strada ancora lunga

Stando a quanto riportato da VGC, gli Stati Uniti sono stato il ​​paese che ha speso di più, rappresentando il 44% ($ 2,1 milioni) delle entrate totali, seguiti da Giappone e Thailandia, due paesi dove il Mobile è decisamente più incisivo rispetto a quello da console e PC.

Per capire il grande risultato del gioco, basti pensare che PUBG Mobile ha generato circa $ 600.000 nei sette giorni successivi all’introduzione della monetizzazione nel gioco nell’aprile 2018, mentre Call of Duty: Mobile ha incassato $ 14,8 milioni nella prima settimana successiva al rilascio di ottobre 2019 (dati di Sensor Tower).

Insomma, pensate che ci sia spazio per questo gioco anche in Europa? Oppure rimarrà un fenomeno di nicchia? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati:

Il trickshot alla MW2 di Aceu è il finale perfetto per una partita su Apex Legends

Il trickshot alla MW2 di Aceu è il finale perfetto per una partita su Apex Legends

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Ennesimo, incredibile colpo di classe da parte del professionista Brandon ‘aceu’ Winn che ancora una volta trova il modo perfetto per concludere una partita classificata a Predator, l’Elo più alto raggiungibile su Apex Legends.

Sebbene l’obiettivo quando si arriva alla fine di una partita sia di vincere nella maniera più sicura possibile, alcuni player estremamente abili possono permettersi di osare e sfidare gli avversari trattandoli come manichini da allenamento.

Uno di questi sicuramente è aceu, un giocatore che in più occasioni ha dimostrato di saper ”smurfar\e” anche in mezzo ai giocatori più abili della classificata. Vediamo insieme la clip e cerchiamo di ricostruire questa azione da paura.

Il trickshot di Aceu alla Mw2 su Apex Legends

Durante una diretta streaming di un paio di giorni fa, Aceu è riuscito a raggiungere l’anello finale dalle parti di Barometro ed una volta ricevuta l’informazione che era rimasto in vita solo un nemico è partito all’azione.

Armato di Sentinel ha immediatamente individuato il nemico e saltando dalla sporgenza ha messo a segno uno sbalorditivo 360 in volo per vincere la partita e laurearsi campione Apex. La reazione presente nella clip originale spiega tutto lo stupore sia della chat, che degli stessi protagonisti, compreso Aceu stesso.

Insomma, cosa ne pensate community? Aceu è davvero il miglior giocatore di Apex Legends mai visto sulla faccia della terra? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure sui nostri canali social, ai quali potrete accedere usando i pulsanti che troverete in cima alla pagina.

Articoli Correlati:

Apex Legends: Armerie da rivedere su Passo della Tempesta?

Apex Legends: Armerie da rivedere su Passo della Tempesta?

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

L’introduzione con l’arrivo della Stagione 13 di Apex Legends delle Armerie dell’IMC ha sicuramente migliorato la situazione per quello che riguarda il loot su Passo della Tempesta, offrendo ai player un nuovo modo di atterrare per trovare loot sicuro e di qualità.

Una certa fetta della community ha tuttavia riscontrato alcuni problemi riguardanti questi nuovi POI, che non ha mancato di sottolineare sulle community dedicate di Reddit e Twitter.

In particolare, al centro delle lamentele, ci sarebbero alcuni utenti particolarmente disonesti e le sinergie di queste Armerie con alcune Leggende in particolare che tendono a trasformare questi luoghi in vere e proprie trappole mortali per i coraggiosi che ci si avventurano poco dopo l’inizio della partita.

Armerie su Apex Legends, i problemi riscontrati dalla community

Il primo problema che la community ha sottolineato sono i compagni di squadra che rubano il loot dalle nostre casse dedicate. Secondo alcuni utenti, sarebbe utile rendere queste casse intelligenti simili a dei replicatori, in modo che non si possa raccogliere il loot appartenente ad altri giocatori.

Un secondo caso clamoroso è quello mostrato su Reddit da uno streamer. L’autore del video, usando Caustic, è infatti riuscito a piazzare le trappole in zone ben nascoste dell’armeria, per poi posizionarsi in un angolo in attesa della finestra per colpire gli avversari con tutto quello che aveva. Inutile dire che il tutto si è trasformato in una vera e propria carneficina.

Insomma, cosa ne pensate community? Anche voi vorreste ritoccati alcuni aspetti delle armerie su Apex Legends? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: