progress

Complexity in testa nel Progress, ma gli ECHO sono subito dietro! Stasera il via alla run mitica anche per le italiane

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La run al progress di Sanctum of Domination è finalmente iniziata, e da questa sera vedrà protagoniste anche tutte le principali organizzazioni e gilde appartenenti al vecchio continente.

A dire il vero sono già diverse le org europee lanciatesi a capofitto sui primi encounter mitici del raid, primi fra tutti gli ECHO, che nel giro di poche ore sono già riusciti a superare tutto il resto della concorrenza ad eccezione dei Complexity Limit, per il momento ancora in testa alla classifica.

Ricordiamo che tutte le gilde americane partono con un giorno di vantaggio rispetto a quelle europee, ed infatti al momento i Complexity guidano il ranking avendo già messo in cassaforte praticamente la metà dei boss presenti su SoD.

Dietro di loro ci sono però appunto gli Echo, che hanno potuto iniziare la run solamente questa mattina, e numerose altre gilde del continente americano che seguono a breve distanza.

Il content sembra certamente di livello, con meno di 400 gilde che sono riuscite ad abbattere almeno un boss in mitico, e solamente 60 che oltre a The Tarragrue sono riuscite a superare anche Eye of the Jailer, secondo encounter di Sanctum of Domination.

Questa sera bisognerà comunque vedere come se la caveranno le italiane, tra cui anche gli amici dei RedDevils che a partire dalle ore 21.15 trasmetteranno in diretta la loro sessione di gioco direttamente da SOD!

Cosa ne pensate community?
Per chi farete il tifo questa sera?

Ancora modifiche (NERF) per Sanctum of Domination!

Di seguito alleghiamo alcuni dei canali più seguiti ed importanti tra quelli in sfida in questo tier del Progress, con la speranza che possano esservi utili per godere al massimo dello spettacolo di questa nuova run mitica!

ORGANIZZAZIONI:

STREAMER INDIVIDUALI

 

Articoli correlati: 


Complexity in testa nel Progress, ma gli ECHO sono subito dietro! Stasera il via alla run mitica anche per le italiane
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701