karazhan

Su Classic va in scena una guerra fra 40 Stregoni e 40 Guerrieri! E intanto su Karazhan uno Shammy cura da solo per tutto il raid

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Karazhan – Grandi imprese e storiche battaglie si sono consumate nel corso degli ultimi giorni su World of Warcraft Classic, dove ormai da qualche mese i giocatori sono impegnati nella nuova espansione di The Burning Crusade.

Nel corso del weekend abbiamo ad esempio registrato la prima World First di un healer che da solo è riuscito a tenere “up” tutto il suo raid per l’intero svolgimento dell’incursione di Karazhan…a firmare l’impresa è stato lo Shaman Tommysalamii, che ha usufruito di un piccolo aiuto di un suo compagno di team solamente in uno degli encounter del raid.

Nightbane è stato infatti l’unico boss in cui è stato necessario servirsi dell’off-healing dell’altro Sciamano del raid, WinkyTV, e pur non disponendo di prove assolutamente certe, questa performance non dovrebbe avere eguali precedenti al momento.

 

Il video di Karazhan in solo heal per TommySalamii

Quella di Tommy non è tuttavia stata l’unica grande prova degna di nota del weekend, considerato che il celebre Rextroy, ormai tornato attivissimo con la produzione di video e contenuti legati agli aspetti più singolari di WoW, ha promosso sul suo canale una fenomenale battaglia in 5 round tra 40 Guerrieri e 40 Stregoni…un vero e proprio “classico” per i milioni di appassionati di WoW.

Da un lato i rabbiosi Warrior con equipaggiamento in piastre e molta forza nel corpo a corpo, dall’altro i demoniaci Stregoni vestiti con indumenti leggeri e di stoffa, ed abilissimi nel combattimento a distanza…per un risultato assolutamente non scontato che dimostra quanto, specialmente quando in gruppo, una delle due classi sia favorita rispetto all’altra in questa situazione.

 

Ecco il video della fantastica battaglia: 

Cosa ne pensate di queste imprese community?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 


Su Classic va in scena una guerra fra 40 Stregoni e 40 Guerrieri! E intanto su Karazhan uno Shammy cura da solo per tutto il raid
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701