Valorant Challenger EU

Valorant Challenger EU – Disastro per i G2! – Fnatic in diretta oggi!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’attesissima terza giornata del terzo Valorant Challenger é giunta infine ad una conclusione. Come al solito streammate sul canale Twitch di Agent’s Range, in diretta con casting italiano, le partite di ieri hanno saputo fornire il giusto grado di spettacolarità per tenerci incollati allo schermo. Vediamo di seguito risultati dei match e prossimi appuntamenti.

Disastro G2 – che dopo un inizio col botto su Ascent ed una schiacciante vittoria ai danni dei Dfuse si fanno rimontare sulla mappa scelta da loro, Split, e nello spareggio perdono totalmente la testa e lasciano su Bind, la vittoria per 13-7 a dei sorprendenti Dfuse che contro ogni pronostico schiacciano psicologicamente i G2 e si qualificano così ai Masters.

I Guild non si fermano e buttano giù anche i favoriti dei Wave Esports, con una schiacciante vittoria per 2-0, replicando il risultato di Venerdì ottenuto contro gli Entropiq del nostrano Tommaso ”Joynt” Gavioli’‘. La giovanissima org dei Guild si dimostra, grazie ai risultati costantemente solidi, sempre più all’altezza del recente titolo di ”Organizzazione Esports con la crescita più veloce dell’anno”.

Ancora oggi sul canale Twitch di Agent’s Range, potrete trovare in streaming a partire dalle ore 16.30, le due serie che definiranno i nomi degli ultimi due che si classificheranno ai Masters della nostra regione. I match che vedremo oggi saranno: Fnatic vs BST ed OG vs Raise Your Edge.

Insomma, con Fnatic ed OG che hanno ancora molto da dimostrare e nuove leve che spingono sempre più in alto il loro obiettivo non ci sarà da abbassare la guardia. Voi cosa ne pensate? Siete rimasti delusi per i G2? Fatecelo sapere, come al solito, con un commento!

La replica:

Articoli Correlati:

 


Valorant Challenger EU – Disastro per i G2! – Fnatic in diretta oggi!
Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701