The Boys e Spongebob hanno una scena molto iconica in comune

The Boys e Spongebob hanno una scena molto iconica in comune

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Nelle ultime ore alcuni post sui social hanno rivelato un simpatico dettaglio riguardante The Boys, la nota serie-tv prodotta dagli Amazon Studios che da poco ha visto il release della terza stagione.

La somiglianza questa volta sarebbe tra un’iconica scena della primissima stagione della serie su ”I Sette” ed un episodio di Spongebob Squarepants, di casa Nickelodeon.

Una serie che non ha certo bisogno di presentazioni quella che segue le avventure della simpatica spugna gialla di Bikini Bottom, ma che nasconde una scena comune con The Boys.

The Boys e Spongebob, cosa hanno in comune?

Una clip condivisa sul Subreddit ufficiale della serie targata Amazon, ci mostra un estratto di un episodio di Spongebob che segue una breve avventura in quel di ”Bubbletown”. Senza anticiparvi nulla vi lasciamo alla visione della scena.

Senza girarci troppo intorno questa scenetta molto breve ricorda vividamente il primissimo episodio di The Boys, nel quale il protagonista Hughie subisce la dolorosa perdita della sua ragazza a causa di un ”errore” del velocista A-Train.

Questa qui di seguito la scena originale tratta dalla serie, nel caso l’aveste dimenticata, cortesia degli Amazon Studios.

Insomma, cosa ne pensate community? Vi eravate già accorti di questa somiglianza tra The Boys e Spongebob? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, la data degli episodi

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, la data degli episodi

Profilo di PizzaAllaDiavola
 WhatsApp

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere arriverà su Prime Video l’1 di settembre con un doppio episodio in anteprima, seguito da singoli episodi nelle settimane successive fino al finale il 14 ottobre.

I primi due episodi sono programmati per uscire in contemporanea in tutto il mondo, quindi tutti i fan del Signore degli Anelli li potranno guardare allo stesso momento.

Le date

In seguito, ecco una ripartizione di quando si può guardare esattamente la premiere della serie a seconda dei vari Paesi:

18:00 PDT Giovedì 1 settembre / 21:00 EDT Giovedì 1 settembre / 22:00 Brasile Giovedì 1 settembre / 02:00 UK Venerdì 2 settembre / 03:00 CEST Venerdì 2 settembre / 05:30 IST Venerdì 2 settembre / 10:00 JST Venerdì 2 settembre / 11:00 AU Venerdì 2 settembre / 13:00 NZ Venerdì 2 settembre.

Gli episodi successivi arriveranno su Prime Video il giovedì/venerdì successivo, anche se in orari leggermente diversi, come vediamo in seguito:

21:00 PDT Giovedì / 0:00 EDT Venerdì / 01:00 Brasile Venerdì / 05:00 UK Venerdì / 6:00 CEST Venerdì / 9:30 IST Venerdì / 13:00 JST Venerdì / 14:00 AU Venerdì / 16.00 NZ Venerdì.

La serie è formata da 8 episodi ed è “ambientata migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli di JRR Tolkien”, secondo la sinossi ufficiale.

La serie riporterà “gli spettatori indietro ad un’era in cui furono forgiati grandi poteri, regni salirono in gloria e caddero in rovina, eroi improbabili furono messi alla prova, la speranza appesa ai fili più sottili e il più grande cattivo che sia mai uscito dalla penna di Tolkien minacciò di coprire il mondo di tenebre”.

Cosa ne pensi della notizia? Faccelo sapere nei commenti!

Articoli correlati:

Mercoledì: Le foto della nuova famiglia Addams

Mercoledì: Le foto della nuova famiglia Addams

Profilo di PizzaAllaDiavola
 WhatsApp

La serie Mercoledì diretta da Tim Burton in uscita su Netflix, ha rivelato il look che avrà la nuova famiglia Addams.

La famiglia Addams è stata creata per la prima volta sulla testata The New Yorker dal vignettista Charles Addams e in seguito venne fatta una sitcom negli anni ’60.

Tuttavia, la raccapricciante famiglia è conosciuta meglio per i loro due film: La famiglia Addams del 1991 e I valori della famiglia Addams del 1993, con Christina Ricci che interpretò Mercoledì.

Ben presto, una nuova attrice vestirà i panni del personaggio: Jenna Ortega che è già apparsa in Scream 6 quest’anno e non è tutto, avremo una famiglia completamente diversa.

Primo sguardo alla nuova famiglia

La serie di Netflix vede la Ortega nel ruolo del protagonista insieme a Catherine Zeta-Jones nei panni di Morticia, Luis Guzman nei panni di Gomez e Isaac Ordonez nei panni di Pugsley.

Il riassunto ufficiale della serie recita: “La serie è un mistero investigativo e infuso in modo soprannaturale che parla degli anni di Mercoledì Addams come studentessa alla Nevermore Academy”.

“I tentativi di Mercoledì di padroneggiare le sue abilità psichiche emergenti, contrastare una mostruosa follia omicida che ha terrorizzato la città locale e risolvere il mistero che ha coinvolto i suoi genitori 25 anni fa”.

Attualmente la serie Mercoledì non ha ancora una data di uscita esatta, ma dovrebbe arrivare su Netflix entro la fine dell’anno.

Cosa ne pensi del nuovo look della famiglia? Faccelo sapere nei commenti!

Articoli correlati:

The FLASH: MISTERO sulle condizioni mentali di Ezra Miller, ecco cosa ha detto l’attore

The FLASH: MISTERO sulle condizioni mentali di Ezra Miller, ecco cosa ha detto l’attore

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Dopo gli scandali emersi negli scorsi 2 anni, Ezra Miller sembrerebbe ora intenzionato a riconoscere di soffrire di una qualche sorta di malattia a livello mentale, a confermarlo è stato lo stesso attore.

I fan della DC e del mondo Cinecomic in generale, ricorderanno sicuramente gli scandalosi episodi che hanno negli ultimi tempi coinvolto l’attore interprete di FLASH nelle produzione DCEU.

Nel 2020 l’attore era stato beccato durante l’aggressione ad un fan fuori da un bar nella capitale islandese e da quel momento sono iniziate a circolare, purtroppo anche online, una serie di ulteriori denunce d’aggressione, sia verbale che fisica, sempre nei confronti di Miller.

Luce sulle condizioni mentali di Ezra Miller, The FLASH è a rischio?

In una recente mini-intervista ai colleghi di Variety, Miller ha fatto luce sulla sua condizione, compendo un silenzio stampa che durava effettivamente da un po’ di tempo.

”Ora capisco che sto soffrendo di complessi problemi di salute mentale e ho iniziato un trattamento che è ancora in corso. Voglio scusarmi con tutti quelli che ho allarmato e sconvolto per il mio comportamento in passato”.

”Mi sto impegnando duramente per fare il lavoro necessario e tornare a una fase sana, sicura e produttiva della mia vita.” – Ha concluso l’attore.

Dopo le dichiarazioni di Ezra Miller, sembra che il futuro di The FLASH sia ormai solo nella mani della Warner, che in questi giorni dovrà decidere se procedere o meno alla cancellazione di un film che, lo ricordiamo, è costato già alle casse dell’azienda 200.000.000 $.

Che ne pensate? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: