Richard Donner: morto il leggendario regista di Superman

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Richard Donner, leggendario regista di Superman ed Arma Letale, si è spento ieri all’età di 91 anni. La sua carriera leggendaria, ricca di successi, lo ha fatto salire nell’Olimpo cinematografico. La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno, ed ha lasciato senza parole migliaia di fan intorno al mondo.

Richard Donner si spegne a 91 anni

Carriera lunghissima

Chiunque di voi abbia conosciuto Richard Donner per i suoi successi cinematografici, sa bene che la sua carriera è stata lunga ma ricca di ostacoli. Dopo una lunghissima gavetta passata nel piccolo schermo della TVDonner si propone al cinema nel 1968 con un film sconosciuto ai più: Sale e Pepe.

Purtroppo, i primi insuccessi, lo convincono a non lasciare del tutto il mondo della TV, perciò ritorna al cinema solamente nel 1976. L’horror Il Presagio, con Gregory Peck, lo consacra sul grande schermo e fa partire la sua lunghissima carriera.

Film come Superman, i Goonies ed Arma Letale lo rendono uno dei registi più acclamati e ricercati negli anni ’80, consegnandogli le chiavi di un successo che durerà almeno un ventennio.

Il mondo del cinema ricorda Richard Donner

La notizia della morte di Donner è arrivata come un fulmine a ciel sereno, ed ha scosso non solo i fan ma anche tutte le figure che hanno avuto l’occasione di lavorare con lui. I messaggi di cordoglio si sono moltiplicati sul web, per ricordare uno dei più grandi registi di tutti i tempi.

Mel Gibson

“Donner! Amico mio, mentore mio! Quante cose ho imparato da lui! Sminuiva il suo stesso talento e grandezza con una robusta dose di umiltà, riferendosi a se stesso come a un “semplice vigile del traffico”. Lasciava a casa il suo ego e pretendeva che lo facessero gli altri. Era magnanimo di cuore e anima, che donava copiosamente a chiunque lo conoscesse. Se impilassimo tutte le buone azioni che ha fatto, toccheremmo un punto del firmamento ancora da scoprire. Mi mancherà terribilmente, per tutto il suo umorismo malandrino e per la sua saggezza.”

Danny Glover

“Ho il cuore spezzato. Lavorare con Dick Donner, Mel Gibson e la squadra di Arma Letale è stato uno dei momenti della mia carriera di cui vado più fiero. Sarò per sempre grato a Dick perché s’interessava sinceramente a me, alla mia vita e alla mia famiglia. Eravamo amici e ci volevamo bene, al di là del rapporto di lavoro e del successo che la saga di Arma Letale ci portò. Mi mancherà tantissimo.”

Steven Spielberg

“Dick aveva un controllo potente dei suoi film, aveva un talento che attraversava i generi. Essere nella sua cerchia era come uscire con il tuo allenatore preferito, con il professore più intelligente, con il motivatore più verace, con l’amico più caro, con l’alleato più leale, e naturalmente col più grande Goonie mai esistito. Era un bambino fuori e dentro. Tutto cuore. Sempre. Non riesco a credere che non ci sia più, ma la sua risata roca, gioiosa, rimarrà sempre con me.”

Sean Astin

“Quello che percepivo di lui, quando avevo 12 anni, era che teneva a quel che faceva. Amavo il modo in cui ci teneva.”

Kevin Faige

“Non solo mi fece credere che un uomo potesse volare, mi fece credere che i personaggi dei fumetti potessero prender vita sul grande schermo con cuore, umorismo, umanità e credibilità. Ho sempre pensato che Dick fosse immortale. Lo penso ancora.”


Richard Donner: morto il leggendario regista di Superman
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701