Oscar 2020

#RoadToOscar2020: i film candidati a Miglior Corto Animato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp
La Notte degli Oscar è sempre più vicina!
In molti avranno trascorso l’ultimo mese visionando al cinema o comodamente a casa i migliori film e cortometraggi nominati per la Notte degli Oscar.
Ovviamente io, come molti altri (almeno spero di non essere l’unica), mi ritrovo a pochi giorni dal grande evento a non aver terminato ancora la visione di tutti i candidati.

Ho deciso quindi di iniziare a colmare le mie lacune partendo dai nominati all’Oscar 2020 come Miglior Corto Animato.

(Sfortunatamente su YouTube o su altri canali non sono disponibili tutti i film in gara per il Miglior Corto Animato 2020. Dove quindi non è stato possibile, ho inserito il trailer o dove poterlo acquistare.)

HAIR LOVE

Il corto di Sony Pictures Animation è diretto e scritto da Matthew A. Cherry. è la storia di un padre afroamericano che, in assenza della moglie, si ritrova a dover raccogliere i capelli ricci e indomabili della figlia. In poco meno di 7 minuti sono racchiuse e raccontate molteplici emozioni. I personaggi divengono subito familiari e si empatizza in maniera quasi istantanea con loro. Si ride e si piange.

Ecco il corto nella sua interezza:

KITBULL

Kitbull è la splendida storia di un’amicizia improbabile. Un piccolo micio, dopo molta diffidenza, comprende che l’unica cosa che il grosso pitbull cerca è un po’ d’affetto. Tra varie difficoltà, i due riusciranno a trovare la loro strada.
Il cortometraggio di casa Pixar è prodotto da Kathryn Hendrickson e diretto da Rosanna Sullivan.

Ecco qui sotto il corto:

DCERA (DAUGHTER)

Dcera (Figlia) è un cortometraggio animato ceco del 2019 diretto da Daria Kashcheeva .  Il film è privo di parole. In questo corto di circa 15 minuti si racconta la complicata relazione di una giovane donna con suo padre.

Questo film può essere noleggiato su Vimeo per € 1,95.

Mémorable

L’artista Louis e sua moglie Michelle stanno vivendo “strani eventi”. Il mondo che li circonda muta ai loro occhi. Persone e cose diventano lentamente meno reali. Con questo toccante corto, Bruno Collet prova a mostrare il difficile mondo dell’Alzheimer.

Il cortometraggio è disponibile, effettuando l’accesso, su UniFrance.
Ecco qui un breve estratto:

SISTER

Siqi Song dirige questo progetto che presenta come conclusione per i suoi studi di animazione alla scuola CalArts. Sister racconta la storia di un uomo che ricorda l’infanzia trascorsa con la sorella nella Cina degli anni ’90.  Cosa sarebbe accaduto se le cose fossero andate diversamente?

Sul sito dell’artista tutte le informazioni, qui di seguito il cortometraggio.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701