T1 e NIKE siglano una nuova patrnership!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Prosegue con una nuova partnership con i T1 la già consolidata avventura di NIKE nel mondo degli esports.

Dopo l’avventura come sponsor per l’intera LPL, la collaborazione con l’organizzazione esports brasiliana “Furia Esports“, e l’inserimento di Jian “Uzi” Zihao nella campagna Dribble &” con LeBron James, inizia per Nike un altro nuovo importante cammino nel mondo degli esports.

Attraverso la pubblicazione di un post su Twitter, la celebre azienda di abbigliamento e calzature sportive ha infatti annunciato che si impegnerà come “Global Partner” a fianco del celebre team coreano T1.

Quella dei T1 è una delle realtà esportive più note al mondo (probabilmente LA più nota), attiva principalmente su League of Legends dove con il suo roster, guidato dalla star internazionale Faker, è riuscita a vincere ripetutamente il campionato mondiale, instaurando per un certo numero di anni il primo “dominio” della storia di questo gioco.

Dal 2020 in poi inoltre, i T1 proseguiranno la loro ascesa iniziando a vestire NIKE, che supporterà la squadra creando le divise ufficiali (che stiamo tutti aspettando con ansia) e creando un intenso programa di allenamento che andrà a coinvolgere tutti gli atleti della società, a prescindere da quale sia il titolo in cui sono impegnati.

L’accordo comprenderà ovviamente anche Faker, che solo recentemente ha confermato di voler restare in casa T1 (rifiutando delle offerte molto allettanti), sicuramente convinto anche dal fatto che ad inizio 2020 sarebbe stato annunciato questo importante accordo.

Faker rifiuta un assegno in bianco (e 10 milioni di Dollari) per restare in Corea del Sud!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701