Quale campione per le skin dei Worlds 2019? La parola ai campioni del mondo FunPlus Phoenix!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Uno dei rituali più attesi al termine della competizione mondiale di League of Legends è quello per il quale ai nuovi campioni del mondo viene chiesto quale campione vorrebbero vedere con la nuova skin celebrativa dei worlds appena conclusi.

In questo caso la parola è andata ai cinesi dei FunPlus Phoenix, che guidati dal jungler Tian (premiato anche con il titolo di MVp della serie) sono riusciti a sconfiggere gli avversari dei G2 davanti al pubblico europeo radunato a Parigi con un secco ed indiscutibile 3-0 (qui ulteriori dettagli sulla sfida).

I ragazzi dei FunPlus Phoenix saranno ora chiamati a scegliere quale personaggio del gioco vorrebbero vedere con indosso la nuova skin che celebrerà la loro clamorosa vittoria di ieri sera…e proprio in merito a questo è interessante riportare le prime indiscrezioni sulle loro scelte.

Per quanto riguarda l’MVP della serie, il Jungler Gao ‘Tian’ Tian-Liang, sembra che lui abbia optato per Lee Sin (e come poteva essere altrimenti del resto) mentre il Support Liu ‘Crisp’ Qing-Song, ed il top-laner Kim ‘Gimgoon’ Han-saem hanno preferito optare, rispettivamente, per Thresh e Gangplank. Ancora indeciso il Bot-laner Lin ‘Lwx’ Wei-Xiang che potrebbe optare per uno tra Vayne e Kai’Sa, mentre il celebre Kim ‘Doinb’ Tae-sang potrebbe optare per eroi bizzarri come Nautilus e Rumble anche se sembra che la decisione finale verrà presa solamente dopo che si sarà consultato con i suoi spettatori in streaming.

Doinb parla del suo possibile ritiro dopo la vittoria nei Worlds

Cosa ne pensate community? Quale delle decisioni riportate sopra è la vostra preferita?

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.