Worlds 2019 League of Legends

Disordini (e nuove proposte) per i Mondiali League of Legends 2020

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Sembra proprio che Riot si sia messa a lavoro per affrontare la questione della sessione dei mondiali di League of Legends 2020.

Infatti, secondo quanto dichiarato da ESPN, il team Riot sarebbe al lavoro per adottare, durante il torneo, un sistema detto ”a bolla”, lo stesso che, dopo la pandemia , ha adottato la lega americana di basket professionistico: l’NBA.

Un sistema a bolla per League of Legends 2020

Il piano di Riot, per quanto ne sappiamo, consisterebbe nel far arrivare tutte le 24 squadre classificate nello stesso momento in Cina, più precisamente a Shangai, luogo nel quale dovrebbero essere tutti quanti messi in quarantena, nello stesso hotel, per tutte le settimane precedenti al torneo mondiale.

Sembra inoltre che tutti i giocatori dovrebbero giocare da una posizione centralizzata, comoda per il raggiungimento e senza contatti con l’esterno. Ricordiamo che, da piani in tempi non sospetti, la competizione si sarebbe dovuta tenere lungo tutto il paese ed attraverso 6 tra le maggiori città: a tutti gli effetti un evento senza precedenti nel mondo degli esport.

Quindi si giocherà il mondiale di League of Legends?

Beh sì, ma in realtà no. I piani per questa sessione mondiale, soprattutto dopo l’annuncio del governo cinese della sospensione di tutti gli eventi sportivi per il 2020, sembrano più che mai fumosi ed incerti. L’unica cosa che sappiamo per certo è che la Cina ospiterà i campionati mondiali di League nel 2021, indipendentemente dallo svolgimento di quelli di quest’anno. L’edizione 2022 invece sarà riservata agli Usa, che inizialmente avrebbero dovuto ospitare quella 2021.

Articoli Correlati: 

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701