twitch soldi

Dati rubati a Twitch: da possibili password agli incassi degli streamer, anche italiani

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La notizia è stata improvvisa ed inattesa: questa mattina Twitch ha purtroppo subìto un grosso Data Breach che ha reso disponibili pubblicamente e online molte delle informazioni sugli utenti e sui codici della piattaforma di streaming.

Ma partiamo dal principio di questa particolare storia: un utente anonimo, questa mattina, ha dichiarato di essere in possesso di un file di circa 125 GB con tante, tantissime informazioni relative alla nota piattaforma di streaming Twitch. Il file è stato poi caricato via Torrent sul sito 4Chan.

Dalle indiscrezioni che sono state pubblicate, il file sembra essere assolutamente veritiero ed al suo interno sono tanti i dati che mettono a nudo la piattaforma di proprietà Amazon. Si parte dal codice sorgente, fino agli “stipendi” degli streamer dal 2019 in poi.

Per essere estremamente precisi, andiamo a vedere nel dettaglio tutto ciò che è stato leakato:

  • l’intero codice sorgente di Twitch
  • report sui pagamenti ai creator dal 2019 in poi
  • client mobile, desktop e console di Twitch
  • “Proprietary SDKs” e “internal AWS service” usati da Twitch
  • tutte le proprietà che possiede Twitch, come IGDB e CurseForge
  • un non rilasciato competitor di Steam, con il nome in codice di Vapor, dagli Amazon Game Studios
  • tool interni di “Red Teaming”

Poi, purtroppo, sono in tanti che, aprendo il grande file pubblicato, asseriscono di aver visto anche password criptate. Per questo motivo consigliamo a tutti di CAMBIARE LE PROPRIE PASSWORD DI TWITCH ED ATTIVARE L’AUTENTICAZIONE A DUE FATTORI.

Purtroppo a detta dell’autore del leak, questa è solo la prima parte di file hackerati e ne arriverà un’altra. Non si sa bene di quali altri dati sia al momento in possesso o quanto questi possano essere ritenuti “sensibili”.

Nel durante c’è stato anche chi, una volta scaricato il file, ha deciso di pubblicare il documento relativo ai pagamenti degli streamer, con tutti i payout ricevuti dagli stessi. I pagamenti in questione riguardano più degli ultimi due anni, e vanno da Agosto 2019 fino ad oggi.

Tantissimi ovviamente i nomi noti della scena presenti nel file, tra cui moltissimi content creator e pro player di Call of Duty Warzone, come Nickmercs, TimtheTatman, Shroud (che infatti è recentemente diventato il vicino di casa di Kanye West con la sua nuova villa milionaria) ma anche Aydan e Swagg. Tra questi compaiono poi anche i nomi degli italiani Zano e tumblurr, che pare si attestino su 1/1.5 milioni di dollari in questi ultimi due anni.

Ecco i dati completi: 

Che ne pensate di questa situazione? Fateci sapere, come sempre, la vostra community!

Articoli correlati: 


Dati rubati a Twitch: da possibili password agli incassi degli streamer, anche italiani
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701