xQc contro le ultime aggiunte su Fortnite: “rovinano la scena competitiva”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il celebre streamer e content creator canadese Félix ‘xQc’ Lengyel è recentemente intervenuto a gamba tesa riguardo alcuni degli ultimi contenuti aggiunti su Fortnite con l’arrivo della season 5.

Secondo l’ex giocatore professionista della Overwatch League infatti, alcune delle ultime aggiunte potrebbero rovinare l’aspetto competitivo del Battle Royale di Epic Games (o parte di questo). xQc punta in particolare il dito contro le missioni secondarie ed i nuovi NPC, che dal suo punto di vista “distraggono” il giocatore competitivo da quella che dovrebbe essere la sua unica e reale priorità: giocare e sopravvivere contro gli avversari.

Sempre riportando le considerazioni del giocatore, secondo xQc su Fortnite gli sviluppatori starebbero cercando di andare ad unire fattori tipicamente caratteristici del gioco competitivo, con altri che sono più da considerare per i “casual” e per tutti quei giocatori che non vivono la sfida con estrema competitività.

In particolare xQc lamenta che le “musichette”, i “dialoghi” e svariati altri contenuti assolutamente irrilevanti al fine competitivo rischiano di minare il livello “PVP” che è presente nel gioco.

Ecco l’estratto della diretta streaming in cui il PRO manifesta tutta la sua rabbia per alcune delle novità della Season 5:

Cosa ne pensate community? Siete d’accordo con xQc che il gioco competitivo e classificato debba rispecchiare dei parametri più rigidi e meno votati al gioco dei casual?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati:

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701