Si complica l’avventura dell’Italia di DOTA, stasera l’ultima chance per andare ai playoff

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Non è purtroppo andata come speravamo la prima sfida della nazionale italiana FIDE di Dota 2 al torneo di qualificazione regional, valido per assegnare quelli che saranno gli unici due slot a disposizione per poter avanzare ai mondiali di Eilat.

L’Italia rappresentata dal team di MaZe Esports si è infatti dovuta arrendere per 2-0 contro la nazionale francese, con i “blues” già vincitori nella sfida di due giorni fa contro l’Ungheria (e quindi anche matematicamente qualificata alla fase playoff, ndr).

A questo punto all’Italia serve una fondamentale vittoria proprio contro gli ungheresi, nella partita che si giocherà questa sera alle 19.30. Se dovessimo vincere, passeremmo alla fase playoff come seconda classificata del Gruppo D, e dovremmo quindi prepararci ad affrontare o la migliore del gruppo B (la Spagna) o la migliore del gruppo C (molto probabilmente la Svezia ma lo scopriremo solamente questa sera al termine appunto di Svezia-Malta).

Non solo DOTA, Italia impegnata anche su CSGO

Come noto l’Italia avrà la sua rappresentativa anche nel torneo di Counter Strike Global Offensive, con il team Spaghettonis chiamato a difendere i colori della nostra nazionale. Per questi ragazzi il torneo inizierà questa sera, in contemporanea alla partita di DOTA tra Italia e Ungheria.

La nostra prima sfidante sarà la nazionale della Spagna, sconfitta ieri per 2-1 dal Belgio: per gli spagnoli è un in-out, o vincono contro gli azzurri o saranno costretti a salutare la competizione in anticipo mentre agli italiani basterebbe una vittoria nella prima partita ufficiale del loro cammino per vedere messa già in cassaforte la qualificazione alla seconda fase.

Per seguire tutte queste sfide, dovrete solamente sintonizzarvi al canale ufficiale Twitch dell’evento (clicca qui per accedervi), mentre nel corso della giornata di domani provvederemo come al solito a pubblicare il recap  dettagliato sulle sfide odierne.

Cosa ne pensate community? Per entrambe le nostre nazionali quello odierno sarà un giorno fondamentale e, speriamo, anche memorabile… Incrociamo le dita quindi, e facciamo tutti il tifo per i nostri ragazzi!

Articoli correlati: 


Si complica l’avventura dell’Italia di DOTA, stasera l’ultima chance per andare ai playoff
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701