gulag warzone

Warzone, ultime dalla community: i giocatori segnalano problemi di LAG, e rimpiangono il vecchio Gulag

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Warzone Gulag e problemi di LAG – Nel corso delle ultime ore sono aumentate a dismisura le testimonianze dei giocatori che lamentano gravi problemi di lag su Call of Duty Warzone, pur avendo la stessa identica connessione che disponevano anche prima dell’avvento della lag.

La maggior parte dei player che ha effettivamente riscontrato queste spike di lag (una spike di lag è ad esempio quando, mentre il nostro personaggio cammina, la visuale si aggiorna e ci mostra il nostro personaggio qualche metro avanti, o indietro, dandoci la sensazione di non avere il totale controllo sul suo movimento) ha inizialmente pensato che si trattasse di un problema dovuto alla connessione, ma il crescente numero di segnalazioni ha portato molti a convincersi che il bug andasse ricercato alla radice, ovvero ai server di gioco che vengono messi a disposizione dei giocatori per tutte le lobby.

Se la vostra connessione è stabile e negli ultimi tempi avete effettivamente riscontrato particolari problemi di lag, potreste far parte di quei giocatori che sono effettivamente stati colpiti da un qualche problema dovuto ai server.

In merito all’argomento restiamo comunque in attesa di comunicazioni ufficiali, che non dovrebbero tardare ad arrivare (la questione è letteralmente esplosa nelle ultime 24 ore, ed è impossibile che la cosa non sia giunta ad Activision).

Warzone lag/stutter since season 3 from CODWarzone

Warzone – Meglio il vecchio Gulag? 

Un altro argomento molto discusso in questi ultimi tempi tra i giocatori di Warzone è poi anche quello relativo al tanto amato/odiato Gulag, che con il restyling della mappa a tema anni 80 ha ricevuto delle pesanti modifiche che non hanno sempre trovato il favore della community.

Uno dei principali motivi per i quali questo nuovo gulag non entusiasma tanti giocatori è il fatto che, come per il primo gulag delle docce, anche in questo di Verdansk 84 sembra essere molto importante il fattore “random”, ovvero la “casualità” con cui un giocatore può avvantaggiarsi sul suo avversario, a prescindere dal livello di abilità di questi.

Le temibili sale delle docce del Gulag 2020

Fermo restando che un buon giocatore deve imparare a muoversi molto rapidamente anche nel nuovo gulag, e che in questo (come nei precedenti) c’è sia un lato forte che un lato debole, è indubbio che il Gulag di Verdansk 84 è più soggetto ad exploit e angoli spesso impossibili da vedere che il nostro avversario può sfruttare per farci fuori.

Un utente su Reddit ha dichiarato, trovando il supporto di svariati giocatori, che nel nuovo Gulag: “ci sono così tanti angoli e posti nascosti in cui andare, che la fortuna ha un ruolo importante nel gameplay”, ed ha poi proseguito: “Se muori, probabilmente è perché il tizio che ti ha ucciso si trovava in uno dei 50 diversi nascondigli che non hai controllato”.

Il vecchio Gulag in questo senso era molto più “piatto”, ed era forse anche più simile ad un duello 1Vs1 (mentre ora ad alcuni ricorda più una partita 1Vs1 in una mappa Multiplayer) rispetto a quello di Verdansk 84.
Il rumore dei passi che si sentono provenire anche dai giocatori che non sono in sfida con noi, non fa che rendere ancora più “caotica”, e spesso quindi anche del tutto casuale, l’individuazione del nemico.

Il nuovo gigantesco Gulag di Verdansk 84

Voi cosa ne pensate community?
Avete riscontrato problemi con la lag? E per quel che riguarda il nuovo gulag, anche voi siete d’accordo sul fatto che per molti aspetti quello precedente era forse “migliore”?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701