CATALYST, la nuova Leggenda (che costruisce) di Apex, è Transessuale: anteprima, abilità e le CRITICHE della community

CATALYST, la nuova Leggenda (che costruisce) di Apex, è Transessuale: anteprima, abilità e le CRITICHE della community

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Con la Stagione 15 di Apex Legends che ormai incombe, la curiosità della community aumenta sempre più e per questo motivo Respawn ci ha deliziati con una nuovissima Storia di Frontiera, che riguarda CATALYST, la nuova Leggenda.

Un lancio che tuttavia ha scatenato molte critiche da parte della community, che invece di apprezzare l’inclusività che Respawn dimostra nel suo prodotto di punta, ha sommerso la compagnia di messaggi di frustrazione.

Motivo principale di queste critiche è il continuo inserimento all’interno di Apex Legends di personaggi appartenenti alla comunità LGBT+, una mossa che secondo alcuni è fatta non per reale desiderio di includere, ma solo per accalappiare giocatori in più. Adesso però bando alle ciance e vediamo cosa è stato rivelato.

CATALYST, Anteprima e abilità del nuovo personaggio di Apex Legends

Nel video Storie di Frontiera, pubblicato nella serata di ieri (FONTE), Respawn ci introduce a Catalyst rivivendo alcuni stralci del suo passato. Ad esempio scopriamo che la Leggenda proviene da Boreas, un pianeta destinato a morire a causa della sua stessa luna, Cleo.

Insieme all’amica Margo, con la quale Catalyst stringe molto presto una bellissima relazione, la nostra protagonista si introduce all’interno di un centro sperimentale Hammond per cercare di fermare i piani per il pianeta.

Il resto lo lasciamo ovviamente alla visione dell’episodio, che tra l’altro rivela anche che Catalyst è una donna transessuale, ossia che è ricorsa alla chirurgia per completare la sua transizione da un sesso all’altro. Lasciato questo dettaglio da parte, vediamo ora le abilità della nuova Leggenda:

  • Passiva: Rinforza –  Stare vicino a strutture, porte e altri elementi posizionabili di “ferrofluido” rafforzerà la loro integrità e consentirà loro di subire molti più danni.
  • Tattica: Ferro Shot –  All’impatto, il colpo crea una rampa di “ferrofluido” indurito che può essere estesa con più colpi. Può essere utilizzato anche per creare piattaforme a parete (Max 3 strutture).
  • Ultimate: Iron Tower  – Il fluido di ferro sale dal basso, spingendoti verso l’alto mentre crea un’alta colonna solida sotto di te.

Insomma, che ne pensate? Come al solito la discussione è aperta sui nostri canali social!

Articoli Correlati:

Apex Legends, licenziato in tronco il team QA UK

Apex Legends, licenziato in tronco il team QA UK

Profilo di Stak
12/04/2024 13:04 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Da Respawn Entertainment e EA giungono nuove tristi notizie che riguardano il team di lavoro di Apex Legends, per le quali ad almeno 40 lavoratori non sarebbero stati rinnovati i contratti.

Stiamo parlando nello specifico del team QA di stanza nel Regno Unito, squadra che si è occupata molteplici volte dello scambio di informazioni tra giocatori e sviluppatori, e che ha curato direttamente il QA della stagione 16 di Apex Legends.

La notizia, del tutto inattesa, giunge a svariate settimane di distanza dai licenziamenti operati da EA all’inizio del 2024, e non sembra che i due eventi siano in alcun modo correlati.

Secondo le fonti anonime che hanno parlato con Insider Gaming, il primo giornale che ha parlato ufficialmente della questione, nel corso della giornata di ieri i lavoratori del team QA UK sono stati coinvolti in una chiamata Zoom dal titolo “Business Update“.

Durante una call EA annuncia al team QA UK di Apex Legends: “non rinnoveremo i vostri contratti”

Durante questa call sarebbe stato annunciato che i loro contratti non sarebbero stati rinnovati. Sempre nel corso della call è stato anche chiarito che la decisione di non rinnovare i contratti non era dovuta al rendimento della squadra… Ma ad una “ristrutturazione dell’attività”.

Come dicevamo sopra, la maggior parte degli addetti ai lavori è rimasta sorpresa dall’annuncio, con alcune fonti interne che hanno finanche rivelato: “Tutto sembrava andare verso un normale rinnovamento, ed eravamo pronti per affrontare il prossimo anno di lavori per Apex“.

Il problema più grande, è che molti di questi lavoratori avevano contratti con scadenze estremamente ravvicinate… Forse anche di poche settimane. Tutte queste persone avranno quindi al massimo una ventina di giorni per trovare una soluzione al mancato rinnovo… E ci auguriamo che possano presto trovare un nuovo progetto al quale dedicarsi.

Ricordiamo che lo scorso Marzo il CEO di EA Andrew Wilson ha promesso che Apex Legends si espanderà “oltre il tradizionale universo del battle royale”… E che lo farà “entro la fine dell’anno“. Una notizia questa che aveva riacceso la speranza di molti milioni di player in tutto il mondo.

Seguiranno aggiornamenti sulla faccenda.

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

Apex Legends: Account Resettati e Heirloom scomparse, anche il vostro potrebbe essere stato compromesso

Apex Legends: Account Resettati e Heirloom scomparse, anche il vostro potrebbe essere stato compromesso

Profilo di Gosoap
03/04/2024 15:21 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Dopo tutto il caos generato dall’attacco hacker durante le ALGS, Respawn si è trovata a dover rispondere a diverse segnalazioni di giocatori che lamentano la perdita di progressione e azzeramenti degli account in Apex Legends.

Il problema in questione, non sembrerebbe tuttavia essere collegato a nessun attività hacker. Si tratterebbe infatti di un bug secondo i più occorso in occasione dell’ultimo aggiornamento di gioco.

Un giocatore ha provato ad esempio di essere sceso senza motivo dal livello 300 al 189, con una conseguente riduzione delle statistiche complessive e con il battle pass che non risultava più acquistato. Altri hanno denunciato di aver perso alcune preziose heirloom, la scomparsa di badge e di aver perso monete.

Account compromessi su Apex Legends: la risposta di Respawn

Respawn ha risposto alle proteste dei giocatori, annunciando sui social media di aver iniziato ad indagare sul problema.

“Abbiamo visto le vostre segnalazioni sugli azzeramenti degli account in Apex Legends e stiamo indagando. Vi faremo sapere non appena avremo un aggiornamento sul problema”.

L’aggiornamento avrebbe dovuto azzerare il rank dei giocatori di alcuni livelli per il nuovo split e per aggiornare la rotazione dello store.

Respawn ha inviato un altro aggiornamento più tardi, sempre ieri, affermando di aver rilasciato un aggiornamento per risolvere il problema. Progressione e contenuti dovrebbero ora essere tornati alla normalità.

“Per i giocatori che hanno perso progressione o contenuti dopo il nostro aggiornamento, vi preghiamo di attendere. Stiamo lavorando a un ulteriore correzione per ripristinare i vostri account allo stato precedente all’aggiornamento e vi faremo sapere non appena sarà pronto”.

L’ennesimo episodio negativo per Apex nel giro di pochi giorni ha scatenato ovvie polemiche nei confronti della compagnia, che ora dovrà sudare per riconquistare la fiducia dei giocatori.

Che ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli correlati:

Apex Legends, dopo l’Attacco Hacker Forse Si Può Tornare a Giocare: Respawn Manda un Messaggio ai Giocatori

Apex Legends, dopo l’Attacco Hacker Forse Si Può Tornare a Giocare: Respawn Manda un Messaggio ai Giocatori

Profilo di Gosoap
20/03/2024 11:59 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Dopo il rovinoso attacco hacker che ha colpito la finale dei Play-Off NA validi per le ALGS, Respawn ha annunciato una nuova serie di aggiornamenti di sicurezza per Apex Legends

L’attacco, avvenuto il 17 marzo in diretta davanti agli occhi di centinaia di migliaia di giocatori, ha letteralmente gettato nel panico la community.

Un’ondata di terrore talmente grande da portare molti a non aprire il gioco per diversi giorni. Solo nelle ultime ore, alcuni, stanno timidamente tornando a giocare, sempre temendo per la propria incolumità.

Apex Legends, dopo l’attacco Hacker si apre uno spiraglio di speranza

Nella mattinata di oggi, è finalmente arrivata la risposta di Respawn, che ha cercato di tranquillizzare i giocatori.

“Domenica, alcuni account di giocatori professionisti di Apex Legends sono stati hackerati durante un evento ALGS”, ha dichiarato Respawn sul proprio account X ufficiale.

“La sicurezza del gioco e dei giocatori sono le nostre maggiori priorità, motivo per cui abbiamo messo in pausa la competizione per affrontare immediatamente il problema.”

“I nostri team hanno implementato il primo di una serie stratificata di aggiornamenti per proteggere la comunità di Apex Legends e creare un’esperienza sicura per tutti”.

Respawn non ha rivelato dettagli su come l’hacker sia riuscito nella sua impresa, tuttavia ha assicurato che stanno lavorando verso una soluzione senza sosta.

L’account Apex Legends Esports ha inoltre aggiornato i giocatori sulle partite rimandate. Mentre gli operatori del torneo stanno ancora lavorando per trovare una soluzione, hanno ricordato ai fan che “sicurezza e integrità competitiva” sono le assolute priorità.

Secondo quanto riportato, non verranno apportate modifiche ai Playoff dello Split 1 a maggio; ulteriori informazioni sulle finalissime saranno condivise direttamente agli interessati in futuro.

Nel frattempo Easy Anti-Cheat, ha smentito qualsiasi voce sulle vulnerabilità del loro sistema. La sensazione è dunque quella che sia possibile tornare a giocare in tranquillità, mentre attendiamo ulteriori aggiornamenti che dovrebbero mettere la parola fine su questo tipo di avvenimenti, anche in futuro.

Che ne pensate Community? Come al solito la discussione  è assolutamente aperta!

Apex Legends, Attacco Hacker: Cosa è Successo Davvero? Si Può Giocare?