APEX LEGENDS, guida alle leggende di supporto

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Apex Legends guida alle leggende:

  1. Parte 1 – Attacco
  2. Parte 2 – Supporto
  3. Parte 3 – Tank/Marksman

Qui di seguito la seconda delle tre parti della guida che riguarda le leggende di Apex Legends. Oggi andremo ad analizzare le leggende di supporto.

Nome: MRVN, alias Pathfinder
Categoria: supporto

  • Abilità passiva: infiltrato, permette di identificare la prossima posizione di chiusura dell’anello. Ottima per decidere la migliore posizione conquistabile
  • Abilità primaria: Rampino, spara un rampino per raggiungere luoghi fuori portata o per agganciare il nostro avversario e raggiungerlo
  • Abilità ultimate: Zipline master, permette lo schieramento di una zipline utilizzabile da tutti.

Caratteristiche: ottimo personaggio di supporto, sicuramente utile in caso vogliate giocare di strategia al posto che aggressivi. Leggermente lento nei movimenti, viene bilanciato dalla possibilità di usare il rampino come via di fuga. Abilità finale che è in grado di essere sfruttata per migliorare il nostro posizionamento, sicuramente utile in un contesto di squadra.

Commenti: operatore versatile senza dubbio, ma sicuramente il gioco presenta opzioni più valide come supporto.  

Nome: Ajay Che, alias lifeline
Categoria: supporto, healer

  1. Abilità passiva: medico di guerra, rianima più velocemente i compagni e genera uno scudo antiproiettile durante la fase di rianimazione, utilizza gli oggetti cura il 25% più velocemente.
  2. Abilità primaria: drone di guarigione, rilascia un drone immobile che cura i punti vita di chiunque gli sia attorno (alleati e nemici)
  3. Abilità ultimate: capsula assistenza, chiama un approvvigionamento difensivo che contiene, 1 accessorio raro o migliore, 1 equipaggiamento raro o migliore (corazza, elmetto, scudo da terra), 1 consumabile.

Caratteristiche: leggenda rapida, ottimo supporter, capace di rianimare i compagni anche durante scontri frenetici. Sono convito che ogni squadra debba averne una.

Commenti: è la mia leggenda preferita, quindi sono un po’ di parte. Semplice da usare ed intuitiva. Un consiglio che vi possa usare è di consumare con lei i kit che velocizzano il caricamento della ultimate in modo da poter migliorare l’equipaggiamento di tutta la squadra.  

Nome: Makoa Gribaltar, alias Gribaltar
Categoria: tank

  1. Abilità passiva: scudo arma, comparsa di uno scudo che riduce i danni in arrivo ogni volta che si mira, disattivabile con la freccia in giù.
  2. Abilità primaria: cupola protettiva, lancia uno scudo a cupola che blocca gli attacchi in arrivò per 15 secondi. I colpi sparati da dentro la cupola non arrivano ai nemici, così come i loro non arrivano a noi.
  3. Abilità ultimate: pioggia di fuoco, lancia un fumogeno per segnalare la zona di un attacco con il mortaio dalla potenza e dal raggio devastante. Ottima per creare confusione.

Caratteristiche: come ogni buon tank è estremamente lento e duro da buttar giù. Attenzione agli attacchi laterali dato che lo scudo non ci protegge. Negli scontri frontali è ottimo se in prima linea accucciato con i compagni nascosti dietro di lui.

Commenti: un tank, capace con la sua abilità primaria di salvare la situazione in momenti complicati. Ottima la combinazione della sua abilità primaria con lifeline, in quanto i nostri nemici per attaccarci dovranno superare due scudi in caso di rianimazione di un compagno.

Rimanete sintonizzati, nei prossimi giorni vi parleremo anche delle altre 2 Leggende che mancano all’appello. Nel frattempo potete iscrivervi alla community Facebook italiana per rimanere aggiornato su tutte le notizie di Apex Legends!