Imprese di Azeroth: World First in Mythic+ 20 e kill epica sul boss Sludgefist

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Imprese Azeroth – Diversi interessanti aggiornamenti per quel che riguarda le ultime imprese registrate su World of Warcraft.

Iniziamo sicuramente parlando dell’ottenimento della World First per i Dungeon mitici +20 dal party composto da RadspaperFuroBrainxEddielock e dall’esperto giocatore di Rogue Seliathan. Il gruppo, caratterizzato da un item level medio di 214, è riuscito a concludere la run con ancora 1 minuto e 46 secondi sull’orologio, ed era formato da un Vengeance DH, da un Resto Shaman, un Fire Mage, un Affliction Warlock ed un Outlaw Rogue.

Per vedere il video della kill, vi basterà cliccare il seguente link: clicca qui per accedere alla replica

Un’altra importante impresa ha visto protagonista una gilda nella sua first kill di Sludgefist…infatti, durante il combattimento, e con il boss ormai giunto all’1%, a fronteggiare Sludge era rimasto solamente un Death Kinight, che è riuscito a compiere l’eroica impresa di portare a casa la kill per tutti i suoi compagni!

EPIC Guild First Sludgefist Kill.. DK Potender solo’s the last 1% from wow

Infine, segnaliamo uno dei primi giocatori di Azeroth ad essere riuscito a raggiungere il livello Exalted con tutte e quattro le fazioni di Shadowlands: si tratta di Kyle, player che ha completato ogni singola World Quest da quando è stata lanciata l’espansione.

A lui i nostri complimenti per il risultato raggiunto!

Avete particolari imprese da segnalarci? Mandateci un messaggio qui su Powned, o rispondete nei commenti!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701