killjoy valorant

Valorant e insulti sessisti, seri provvedimenti in arrivo

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Non si può certo negare che Valorant abbia un problema di tossicità, e mentre la community chiede a gran voce delle misure drastiche per questi tipi di comportamento, gli sviluppatori stanno pensando ad un piano d’azione per gli insulti sessisti.

Le lamentele da parte di Pokimane ed altre streamer donne hanno forse un po’ smosso la situazione, facendo capire a Riot l’esigenza di misure per contrastare il crescente fenomeno.

Nella risposta di una giocatrice ad un post di Poki si legge: ”Voglio solo essere trattata normalmente. non mi viene nemmeno più voglia di giocarlo dopo averlo provato. Non voglio più entrare in chat vocale visto che so già come andrà a finire”.

Il post sull’argomento

Valorant e Insulti sessiti – Una risposta da Riot

Sarebbe sufficiente un piccolo sguardo al SubReddit di Valorant per capire come alcune donne stiano sperimentando situazioni al limite del paradossale. Alcuni di questi post sono stati commentati da ‘‘Aeneia”, Insight Strategist per Valorant, che ha detto:

”Vi giuro che ci stiamo lavorando, non posso parlare dei dettagli adesso, ma se tutto va secondo i piani avrete presto novità sui provvedimenti. […] In ogni caso ricordatevi di reportare, non risolve la questione nell’immediato, ma non possiamo lavorare su un problema che non ci segnalate. Grazie per aver dato al gioco ancora una possibilità nonostante queste brutte esperienze. Stiamo continuando a lavorare trasversalmente in tutta Riot per dei provvedimenti futuri.”

La sviluppatrice ha poi continuato con un pensiero personale:” Ho giocato a così tanti giochi dove le ragazze non parlavano finché non lo facevo io, appena sentivano che era sicuro e che non avrebbero ricevuto flame si mettevano a parlare.” – ed ha aggiunto – ” Non vedo l’ora che arrivi il giorno in cui entrando in selezione agente possa sentire finalmente altre donne parlare per prime, anche solo con un ‘ciao‘. Perché sapranno che é sicuro farlo. Perché avremo eliminato queste oscenità dal gioco.”

Insomma la situazione del flame sembra fuori controllo, cosa ne pensate? Avete avuto esperienze simili? Ma soprattutto, é un’esperienza che vivono anche gli uomini? Parliamone!

 

Articoli Correlati:

 

 

 

 

 

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701