Johnny Depp vince in tribunale: Amber Heard sarà processata

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La carriera di Johnny Depp è stata letteralmente distrutta dalle vicende che vedono come protagonista la ex-moglie Amber Heard. L’attrice ha accusa l’ex-marito di violenze domestiche, appoggiata anche dal celebre giornale The Sun. Nonostante questo, è arrivata una piccola vittoria per l’attore.

La piccola vittoria di Johnny Depp

Campagna di boicottaggio

Le vicende che vedono coinvolti Johnny Depp ed Amber Heard sono sempre sembrate fumose e confuse. I due si sono affrontati spesso in tribunale, ed entrambi non ne sono usciti innocenti. Purtroppo, però, nei confronti del tre volte candidato premio Oscar si è scatenata una vera campagna di boicottaggio.

Tutta la scena di Hollywood gli ha voltato le spalle, estromettendolo di fatto da tutti i suoi lavori. Non sarà più Jack Sparrow nei Pirati dei Caraibi. Ha perso la parte di Grindelwald nel terzo film della saga di Animali Fantastici. Ed anche la sua ultima pellicola, Minamata, non sarà distribuita negli Stati Uniti.

Per quanto entrambi abbiano avuto le loro colpe nella vicenda, a farci le spese è stato solo Depp. L’immagine dell’attore, infatti, è stata irrimediabilmente rovinata ed ha causato numerosi licenziamenti ed estromissioni come detto prima. Amber Heard, invece, ha avuto tutto l’appoggio del mondo del cinema, rimanendo ben salda anche nel ruolo di Mera per il prossimo Aquaman 2.

Diffamazione

Nel 2018, prima della querela ai danni del The Sun, Johnny Depp aveva intentato una causa nei confronti dell’ex-moglie Amber Heard. Dopo la condanna arrivata nei confronti dell’attore, i legali della Heard hanno chiesto l’archiviazione di questa causa negli Stati Uniti. Ma non è andata proprio come speravano.

Secondo il giudice della Virginia, infatti, non è attualmente possibile accogliere la richiesta di archiviazione della causa intentata da Depp. Questo vuol dire che, nell’aprile del 2022, Amber Heard dovrà presentarsi davanti alla corte per essere processata con l’accusa di diffamazione.

Ci vorrà ancora del tempo per capire come si evolverà questa situazione, ma almeno s’inizia ad intravedere un briciolo di giustizia nei confronti di Johnny Depp che, per quanto abbia sbagliato, non è l’unico colpevole in questa spiacevole vicenda.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701