Loki non sarà presente in Thor Love and Thunder: ecco perché

Loki non sarà presente in Thor Love and Thunder: ecco perché

Profilo di Rios
 WhatsApp

In Thor Love & Thunder ci saranno tantissimi ritorni, e rivedremo alcune facce note che da tempo mancano all’interno dell’universo Marvel. In primis pensiamo a Natalie Portman, che vestirà i panni di Jane Forster ma in una versione totalmente inedita. Proprio per questo motivo molti fan si sono interrogati su un possibile ritorno di Loki.

Infatti, nonostante il personaggio sia effettivamente morto in Avengers: Infinity War (varianti escluse), molti bramano una sua improvvisa ricomparsa. Purtroppo Chris Hemsworth e Taika Waititi hanno voluto fermare le speculazioni dei fan, chiudendo tutte le speranze.

Una delusione a tutti gli effetti per chiunque avrebbe voluto rivedere Tom Hiddleston sul grande schermo, specialmente dopo il grande successo avuto dalla serie TV a lui dedicata.

Loki e Thor Love & Thunder

Le parole di Chris Hemsworth e Taika Waititi

Thor Love & Thunder è uno dei film Marvel più attesi dell’ultimo periodo, quasi al pari con il sequel di Doctor Strange. Questa nuova pellicola ci mostrerà cosa ha fatto Thor dopo Avenger: Endgame, riportando anche in auge il personaggio Jane Foster interpretato da Natalie Portman.

Per molti fan, questo film, rappresentava anche un’ottima occasione per rivedere Loki sul grande schermo, ed in molti hanno creato delle teorie su un suo possibile ritorno. Per quanto romantica questa eventualità possa sembrare, però, deve fare i conti con una realtà abbastanza dura: Loki, quello di Terra-616, è morto definitivamente (si, la variante L1130 non dovrebbe essere presa in considerazione).

A confermarlo ancora una volta di più sono stati Chris Hemsworth e Taika Waititi, che hanno rilasciato delle dichiarazioni interessanti in merito. “Tom non voleva essere coinvolto. Ha detto: ‘Io vi odio tutti’, e in particolare penso che odi me”, ha precisato Chris Hemsworth. “E’ un vero peccato, ma è così: però lo capisco, voglio dire, quante altre volte possiamo ucciderlo? No, seriamente, amiamo Tom. Amiamo Tom. Sì. Ma è morto. Non lui, intendo, ma il nostro personaggio di Loki.”

Più netta la posizione di Taika Waititi, che ha chiuso così il discorso: “No, no, è morto per noi, proprio lui, Tom, per noi è morto, non è più un amico.

THE PUNISHER: confermato il RITORNO di Jon Bernthal nel ruolo Marvel – un possibile periodo d’uscita c’è già

THE PUNISHER: confermato il RITORNO di Jon Bernthal nel ruolo Marvel – un possibile periodo d’uscita c’è già

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Marvel The Punisher – Durante il weekend si è tenuto il Chicago Comic & Entertainment Expo, un’importante convention d’oltreoceano che attira ogni anno moltissimi fan ed appassionati da ogni angolo degli Stati Uniti.

Durante lo svolgimento della conferenza abbiamo avuto il piacere di ascoltare diverse voci importanti all’interno del Marvel Cinematic Universe, principale attrazione durante gli eventi di questo tipo.

Ospite a sorpresa della convention è stata l’attrice Rosario Dawson, interprete di Claire Temple nelle produzioni sviluppate da Netflix in collaborazione con Marvel. Rosario è apparsa in The Defenders, Luke Cage ed anche nell’acclamata serie di Daredevil.

Rivelazioni su The Punisher, IL RITORNO di Jon Bernthal nella Marvel?

Durante il panel, non è ancora chiaro se per errore o volontariamente, Rosario ha rivelato che la storia di The Punisher non è realmente finita e che ci sono una serie di importanti progetti in ballo.

”Ho scoperto solo ieri che The Punisher stava per tornare un’altra volta, quindi mi sento come se per me fosse una seconda opportunità, anche perchè era l’unico show in cui non ero presente… e poi amo JON BERNTHAL, quindi dai ragazzi, facciamolo succedere tutti insieme!”

Una frase che sicuramente lascia ben poco spazio ad interpretazioni, ma che lascia un grosso punto interrogativo sulla possibile data di uscita di questo nuovo progetto, vista la sua assenza nel panel di San Diego che ha rivelato tutti i prossimi film e serie in uscita. Nonostante questo, le prime speculazioni parlano di qualcosa che potremo vedere solo a fine 2024.

Che ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Warner sfida Disney: ‘La DC supererà la Marvel entro 10 anni, ed ecco come farà’

Warner sfida Disney: ‘La DC supererà la Marvel entro 10 anni, ed ecco come farà’

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Marvel vs DC – Dopo le innumerevoli critiche ricevute dalle produzioni DC degli ultimi anni, pare che la Warner si sia resa conto di non aver fatto un buon lavoro, tradendo in qualche modo la fiducia dei fan accaniti dell’universo di Batman e compagni.

Ora l’azienda ha dichiarato di aver ben chiaro un piano che è stato pensato talmente bene da convincerli di poter riuscire a superare la Marvel entro appena 10 anni da ora.

Questo visionario progetto è stato esporto nientepopodimeno che dall’AD di Warner Bros Discovery, David Zaslavdurante un recentissima sessione di Q&A con le domande poste direttamente dai fan DC.

DC e Marvel : una sfida senza fine

Dopo una breve introduzione, il Presidente ed Amministratore Delegato Zaslav si è subito lanciato a capofitto sul DC Cinematic Universe, spiegando come mai il progetto Warner finirà ben presto per eguagliare e poi superare quello sviluppato in casa Marvel:

”La nostra ambizione è riportare indietro la Warner Bros e produrre grandi film di alta qualità, e mentre guardiamo alle opportunità che abbiamo in generale, la DC è una delle prime della lista per noi.”

”Batman , Superman, Wonder Woman, Aquaman: questi sono marchi conosciuti in tutto il mondo. La capacità di guidare le persone di tutto il mondo con una grande storia è una grande opportunità per noi. Abbiamo eseguito un netto ripristino. Abbiamo ristrutturato l’attività. Ci concentreremo di più sull’eseguire al meglio il nostro lavoro.”

”Ci sarà finalmente una squadra con un piano decennale incentrato solo sulla DC. È molto simile alla struttura che Alan Horn e Bob Iger hanno messo insieme, in modo molto efficace, con Kevin Feige alla Disney.

”Noi però pensiamo che potremmo costruire un business a lungo termine con una crescita sostenibile e molto più forte come DC. E per farlo al meglio, ci concentreremo sulla qualità.”

Insomma fan, cosa ne pensate dell’eterna lotta tra Marvel e DC? Chi vincerà alla fine? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Una serie TV su The Punisher potrebbe essere in lavorazione

Una serie TV su The Punisher potrebbe essere in lavorazione

Profilo di PizzaAllaDiavola
 WhatsApp

Secondo dei rumor, l’annuncio di una nuova serie TV basata sul personaggio del Punitore, potrebbe arrivare al D23.

John Bernthal ha precedentemente interpretato il noto antieroe, ricevendo apprezzamenti dai fan, nonostante la serie Netflix sia finita e non canonica nel MCU, i fan hanno chiesto a gran voce il suo ritorno e pare che le richieste stanno per essere esaudite.

Secondo voci non confermate da Marvel Updates, una nuova serie basata sul Punitore sarà annunciata al D23 il 21 settembre su Disney+ e Bernthal tornerà nel ruolo.

Dato che anche il Daredevil interpretato da Charlie Cox è stato reso canonico all’interno del MCU, la stessa sorte potrebbe toccare anche al Punitore.

La serie potrebbe essere caratterizzata da violenta esplicita e linguaggio scurrile, mantenendo quindi l’atmosfera della serie Netflix e del personaggio dei fumetti.

Non è da escludere la possibilità che alcuni degli antagonisti dell’antieroe possano apparire nella serie o eventuali crossover con il Kingpin di Vincent D’Onofrio o con lo stesso Daredevil.

Nonostante queste voci siano da prendere con le pinze, i fan sarebbero entusiasti se il personaggio venisse finalmente introdotto nel Marvel Cinematic Universe.

Cosa ne pensate di questo possibile annuncio? Fatecelo sapere nei commenti!

Articoli Correlati: