nasus

Patch 11.15: Riot non riesce a dare varietà alle build dei bruiser

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La patch 11.15 ha confermato, ancora una volta, la forza dell’Annientatore divino e della Succhiasangue, gli oggetti mitici preferiti dai bruiser. Purtroppo Riot non è riuscita nell’intento di dare più varietà nella scelta degli strumenti, fallendo (almeno per ora) l’obiettivo posto ad inizio anno.

Mancanza di varietà per le build nella patch 11.15

Percentuali

Secondo il sito leagueofgraphs, l’Annientatore divino ha un pickrate del 10.4% per i bruiser, in toplane, midlane e jungle. Segue a ruota la Succhiasangue la secondo posto, con un pickrate complessivo del 8.8%. Questi strumenti, da soli, hanno un pickrate cinque volte più alto rispetto agli altri mitici dedicati ai bruiser.

Lo Spezzapassi (pesantemente nerfato) e la Virtù della Triade non riescono a tenere il passo, rimanendo molto indietro nelle preferenze dei giocatori. Lo Spezzapassi ha, attualmente, un desolante pickrate del 2.1%, mentre la Virtù della Triade si attesta sul 1.3%.

Insomma, l’assenza di varietà nei mitici dei bruiser è piuttosto evidente, e costringe fin troppi campioni ad omologarsi ad un meta degli oggetti piuttosto stagnante. Non ci sono alternative valide all’Annientatore divino ed alla Succhiasangue, capaci di dominare questa classe di campioni.

Non è solo un problema dei bruiser

Anche i supporti tankosi non sono molto fortunati nella scelta del mitico. Molti sono obbligati e prendere il Medaglione dei Solari di Ferro, in quanto rappresenta l’unico vero strumento che da utilità a questa classe di campioni. Con la morte definitiva del Chemtank Turbo, infatti, non c’è più stata un’alternativa per i tank della corsia inferiore.

Purtroppo, al momento, non è ancora chiaro quando Riot introdurrà altri oggetti mitici nell’emporio della Landa degli Evocatori. Gli sviluppatori hanno parlato di questa eventualità negli scorsi mesi, ma non ci è mai stato detto quando questi nuovi strumenti sarebbero arrivati sui server live. C’è un problema ed è innegabile, perciò il team deve darsi una mossa per svecchiare un meta degli oggetti fin troppo stantio e limitato.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701