Mondiali 2019: svelata la nuova canzone “Phoenix”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Gli sviluppatori di Riot hanno finalmente svelato la nuova canzone/inno che accompagnerà le sfide finali del mondiale 2019 di League of Legends.

Questa volta protagonista è Phoenix, nuovo pezzo prodotto da Alex Seaver dei Mako e dal team musicale di Riot, e cantato da Cailin Russo e da Chrissy Costanza. Il pezzo, come il titolo stesso suggerisce, è una celebrazione alla storia della fenice che dalle ceneri torna a splendere in un ciclo sostanzialmente infinito e vuole evidentemente essere un richiamo ad alcuni celebri giocatori della scena, come Faker ad esempio, che dopo un lungo periodo di grandi soddisfazioni è ora nuovamente a caccia di un risultato degno del suo nome (e di quello del suo team ovviamente).

Nella canzone viene infatti anche più volte ribadito il concetto del “cosa sei disposto a sacrificare e perdere” durante il cammino verso la gloria? E cosa effettivamente sacrificheranno i ragazzi attualmente impegnati per piazzarsi in Group Stage? Non ci resta che aspettare qualche giorno prima di saperlo…

Worlds 2019: Clutch e Damwon accedono al group stage

Il video

Distruggi ogni dubbio. Affronta il futuro.

  • “Phoenix” Con: Cailin Russo e Chrissy Costanza
  • Composto da: Alex Seaver dei Mako e il team musicale di Riot
  • Prodotto da: Il team musicale di Riot e Alex Seaver dei Mako
  • Produzione aggiuntiva di: Scott “Noisecastle III” Bruzenak
  • Strofe mixate da: Eric J
  • Ritornello e bridge mixati da: Tony Maserati
  • Mix aggiuntivo per ritornello e bridge di: Alex Seaver dei Mako
  • Masterizzato da: Scott Sedillo presso Bernie Grundman Mastering
  • Cantato da: Cailin Russo e Chrissy Costanza
  • Assolo di violoncello eseguito da: Tina Guo

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701