ordalia del 29/10/2021

League of Legends, in arrivo Blitz e buff per Pyke

Profilo di Stak
 WhatsApp

Pyke LoL – Altre succose novità sono in arrivo nel competitivo di League of Legends, con almeno due importanti notizie rilasciate dagli sviluppatori in queste ultime ore.

La prima di queste ha a che fare con il celebre campione support Pyke, che secondo quanto riferito in un post su Twitter di Mark Yetter pare sia destinato ad una nuova tornata di buff con la patch 10.14.

Come per Karthus (di cui abbiamo fatto un accenno qualche giorno fa) non sono purtroppo ancora chiari gli interventi che verranno scelti dai devs, ma appare comunque chiaro che sia questi due campioni, sia anche Swain, Skarner e Tahm Kench.

Il post di Mark Yetter

Ma non è tutto, perché secondo quanto riferito da Riot direttamente sul sito ufficiale, sarebbe in arrivo anche Blitz come modalità temporanea dell’imminente evento estivo!
L’evento si presenterà con qualche differenza rispetto alla sua ultima apparizione, come ad esempio un aspetto completamente nuovo e svariati piccoli aggiornamenti delle meccaniche di gioco, oltre anche ad alcuni ritocchi al bilanciamento.

E’ bene ribadire però che questa versione della modalità è ancora in fase di sviluppo, ma il team è a lavoro per poter arrivare al punto di lanciare la modalità fornendo al contempo un’esperienza di gioco unicamente positiva.
Ecco le modifiche in arrivo nel Nexus:

Il post ufficiale

Un promemoria a riguardo…

Blitz al nexus è stata la nostra prima (e unica) “modalità sperimentale”, ovvero un approccio di sviluppo in cui invitavamo i giocatori a testare una modalità di gioco ancora alle prime fasi del processo di sviluppo, in modo tale da aiutarci a decidere se continuare a lavorarci o meno. La prima alpha di Blitz al nexus fu lanciata con grafica ed elementi di gameplay ancora in fase sviluppo, che poi aggiornammo nella seconda versione in base al feedback ricevuto. Dopo aver visto in che modo i giocatori avevano interagito con entrambe le versioni, decidemmo di non renderla una modalità permanente, ma di reintrodurla di tanto in tanto come parte di eventi futuri.

Sappiamo che è da molto tempo che aspettate il ritorno di Blitz al nexus e siamo emozionati di potervi finalmente riproporre tutto il caos e il divertimento frenetico di questa modalità.

Gli aggiornamenti

La modifica più evidente di Blitz al nexus è la mappa: da qui in avanti, la modalità sarà permanentemente ambientata in una foresta di Ionia. Stiamo ancora decidendo il nome, ma potete dare un’occhiata ai concept qui sotto!

NB_Base_LARGE_PO_v3_r2_DappledLighting-(1).jpg FirstPass_NexusB_River.jpg

Abbiamo anche apportato alcune modifiche agli eventi di gioco e alle ricompense che conferiscono. Assisterete al ritorno di alcune delle più amate del passato (come la Slitta da battaglia, con cui caricare la squadra nemica), ma con una migliore chiarezza di gioco, oltre ad alcuni nuovi eventi con nuove ricompense.

Ecco la lista completa:

Eventi

  • Bardle Royale (classico): lotta per la sopravvivenza nel cerchio infuocato della morte mentre si chiude intorno a una parte della mappa. Vince la squadra che sopravvive
  • Bardle Royale (Paranoia): lotta per la sopravvivenza nel cerchio infuocato, MA tutti i giocatori sono MIOPI, come se stessero per subire la suprema di Nocturne. Vince la squadra che sopravvive
  • Bardle Royale (Colosso): lotta per la sopravvivenza nel cerchio infuocato E un campione casuale per squadra ottiene una grossa quantità di salute e il buff Scatenato! all’inizio dell’evento. (Promemoria: il buff Scatenato! conferisce velocità d’attacco bonus, potere adattivo e rigenerazione di mana/energia, ma rende più vulnerabili ai danni.) Vince la squadra che sopravvive
  • Deathmatch URF: ogni giocatore entra in modalità URF, circondato da un gruppo di minion che lo acclamano! Sconfiggi la squadra nemica in una serie di duelli al meglio dei tre
  • Teemo dei premi: un Teemo dei premi vagante compare in un punto casuale della mappa. Chi lo colpisce riceve dell’oro. La squadra che dà il colpo di grazia a Teemo vince l’evento
  • Veigar dei premi: un Veigar dei premi vagante compare in un punto casuale della mappa, e usa Materia oscura e Punto di non ritorno mentre scappa. Chi lo colpisce riceve dell’oro. La squadra che dà il colpo di grazia a Veigar vince l’evento
  • Spingi il carrello (classico): scorta il carrello standogli vicino, facendolo muovere verso la struttura nemica più vicina per distruggerla
  • Spingi il carrello (Attacco/Difesa): fai a gara con il nemico a chi fa esplodere più velocemente una struttura, ma ora entrambe le squadre hanno un carrello da guidare!
  • [NOVITÀ] Proteggi quella Soraka: due bot Soraka entrano in corsia, ma solo una può uscirne (perché la squadra nemica distruggerà l’altra). Fate attenzione alle cure e alle banane!
  • [NOVITÀ] Controllo danni: è come in modalità allenamento, ma si deve battere la squadra nemica che si allena sullo stesso manichino di Teemo

Ricompense

  • Catapulta dei campioni: un cannone che lancia il vostro campione in qualsiasi punto della mappa compare nella vostra base per il resto della partita. All’atterraggio, infligge danni e spinge via i nemici
  • Benedizione di Blitzcrank: le torri alleate, i minion d’assedio e i super minion possono usare Presa razzo sui nemici vicini per il resto della partita
  • Re dei Poro: il Re dei Poro compare per aiutare la vostra squadra ad avanzare e assediare le Torri nemiche, sputando fuoco sui nemici e curando periodicamente gli alleati vicini
  • Slitta da battaglia: i giocatori possono saltare a bordo di una slitta, partendo dalla propria base per arrivare in quasi ogni punto della mappa. La prima persona che sale sulla slitta decide dove andare
  • Angeli custodi: ogni membro della squadra ottiene un effetto di Angelo custode a uso singolo che dura 90 secondi
  • Shock di Statikk: ogni giocatore ottiene la capacità di scagliare fulmini a catena con gli attacchi base per tre minuti, per aiutarlo a massacrare ondate e campioni
  • M.C. Scudo: ogni membro della squadra ottiene un resistente scudo fino alla sua rottura
  • Mega Drago della nuvola: la squadra ottiene un enorme bonus alla velocità di movimento fuori dal combattimento e una riduzione ricarica sulla suprema per tre minuti
  • Mega Drago dell’oceano: ripristina salute e mana/energia quando si infliggono danni per tre minuti
  • [NOVITÀ] Drago maggiore: grazie alla forza di un GROSSO DRAGO, ora è possibile giustiziare i nemici al di sotto di una specifica soglia di salute per qualche minuto

Come per le altre modalità di gioco (ARAM e URF), durante l’evento faremo delle modifiche al bilanciamento specifiche per Blitz al nexus: potrete vederne una lista iniziale nelle note sulla patch quando saremo più vicini al lancio.

Ci vediamo nella foresta!

Articoli correlati: 

Akali patch 11.14

Akali: ShowMaker propone una build “tank” davvero forte

Profilo di Rios
 WhatsApp

Akali è un campione problematico, diciamolo subito. Sin dai tempi del suo rework, Riot non è mai riuscita a bilanciarla a dovere senza ucciderla. La duttilità generale e la forza del kit la rendono un’arma fin troppo forte nelle mani giuste.

E se dobbiamo parlare di giocatori bravi ad usare l’assassina ioniana, non possiamo non pensare al midlaner ShowMaker dei Damwon KIA. Il coreano ha proposto una build tank davvero letale per il campione, che ora sta spopolando su League.

Andiamo a vedere com’è costruita questa nuova e sanissima build, cercando di capire quali sono i suoi punti di forza principali.

La nuova build “tank” di Akali

Rune

Questa nuova build “tank” cambia quella che dovrebbe essere la naturale propensione di Akali verso l’Elettroshock, in favore del Conquistatore. Questa runa permette al campione di avere un sustain davvero niente male, specialmente durante i trade prolungati.

A causa di questo motivo, l’assassina ioniana si attacca ai suoi bersagli come una cozza, non dandogli un attimo di respiro curandosi mentre attacca. In questo modo Akali non solo è libera di prendere dei fight più lunghi, ma diventa anche difficilissima da uccidere.

Oggetti

La build “tank” di Akali ha due core item imprescindibili, che sono necessari per far funzionare il tutto a dovere: il Chemtank Turbo e l’Abbraccio demoniaco. Infatti questa combo permette di convertire la salute bonus guadagnata dal Chemtank in AP grazie alla passiva dell’Abbraccio. Quindi più sei tankoso più danno fai.

Molti pro-player stanno utilizzando l’Ombrofiamma come terza scelta all’interno delle loro build, per avere ancora più HP ed anche della penetrazione magica aggiuntiva. Il resto della build dipende, in genere, dall’andamento del game, ma anche la Zhonya ci sembra un must buy.

Elo alto

Nonostante questa nuova build di Akali sia oggettivamente molto forte e la renda molto difficile da uccidere, non è adatta a tutti. Come detto in precedenza, infatti, il campione ha bisogno delle mani giuste per rendere al meglio. Al momento questa build è molto utilizzata ai livelli più alti di elo, e moltissimi pro come CapsBjergsen ed appunto Showmaker ne stanno abusando.

Potremo vederla in competitivo? Difficile da dire al momento, anche perché fino ad ora non ha fatto molte comparizioni nei vari campionati. Sicuramente questa build da un senso tutto nuovo al campione, e sarebbe bello vederla anche sullo stage.

Quinn: potrebbe arrivare un VGU anche per lei?

Profilo di Rios
 WhatsApp

Il tema dei VGU è ormai sotto i riflettori delle community, dato che al momento ci sono delle votazioni per decidere quale sarà il prossimo campione a ricevere un rework completo. Molti giocatori, però, avrebbero voluto vedere anche Quinn tra i canditati disponibili.

Alla fine Riot ha deciso di scartare questa ipotesi, usando Kog’Maw come “jolly” per questa occasione. Nonostante questo, gli sviluppatori non hanno abbandonato il personaggio. Infatti Reav3 ha esplicitamente dichiarato che il team è ancora interessato al rework di questo campione.

Quindi possiamo sperare di vedere un VGU nel breve periodo? Probabilmente no, anche perché Riot dovrà prima rilasciare Udyr e dedicarsi poi al vincitore delle votazioni.

Il possibile VGU di Quinn

Gloria ai vecchi campioni

Il tema dei VGU e dei rework grafici in generale è un tema che sta molto a cuore alle community, ed in questo inizio stagione è finito proprio sotto i riflettori. Infatti Riot ha riaperto le votazioni per scegliere il campione che riceverà il prossimo rework completo, offrendo una rosa composta da: ShyvanaNocturneTryndamereSkarnerKog’Maw.

Al momento abbiamo tempo fino al 20 gennaio per votare il nostro campione preferito, ma alcuni giocatori comunque sono stati delusi. Infatti molti si aspettavano la presenza di Quinn tra i canditati, dato che già era presente nelle votazioni dello scorso anno.

Proprio per questo motivo, sono nate diverse polemiche su Reddit, attirando l’attenzione degli sviluppatori di Riot e di Reav3 in primis. Il Lead Champion Producer ha provato a spiegare la situazione, dando qualche speranza ai fan di Quinn.

Le dichiarazioni di Reav3

ENG

“Yeah I always throw a wild card on the list to gauge community interest. A lot of people ask about a Quinn VGU so I threw it on to see how many votes she would get. She didn’t really get enough to put her on again this year. I put Kog up as the wildcard this year. There is still interest internally for a Quinn VGU at some point though.”

ITA

“Si, aggiungo sempre un jolly nella lista per misurare l’interesse della community. Un sacco di persone stanno chiedendo un VGU di Quinn così l’ho messa in lista per vedere quanti voti avrebbe preso. Non ne ha presi abbastanza per rimetterla nelle votazioni di quest’anno. Ho messo Kog come jolly quest’anno. Internamente c’è ancora interesse per un VGU di Quinn che arriverà prima o poi.”

Riot sta lavorando su una emo-band?

Profilo di Rios
 WhatsApp

La sezione musicale di Riot ci ha sempre regalato moltissime soddisfazioni. Dalle canzoni originale dedicate ai Worlds, alla LEC o all’inizio delle stagioni competitive, al debutto di diversi gruppi composti dai personaggi che abbiamo imparato ad amare in League Of Legends.

Dopo aver visto il ritorno dei Pentakill nel 2021, dovremmo prepararci mentalmente per il probabile debutto di un progetto tutto nuovo. Infatti sembra che all’orizzonte ci possa essere spazio per una emo-band, che potrebbe dare seguito ad un trend riscoperto in questi mesi.

Sicuramente è ancora presto per dare delle sicurezze in questo senso, ma qualche indizio è stato già rilasciato dall’azienda americana.

La nuova band di Riot

Tweet sospetto

Durante la nottata italiana, l’account Twitter di Riot Games Music ha pubblicato un tweet sospetto, che fa riferimento ad una possibile emo-band. Benché sia soltanto un “vibe check“, è comunque qualcosa che fa riflettere e non poco.

Il reparto musicale di Riot ha esplorato diversi generi musicali in questi anni, passando dal metal dei Pentakill, al k-pop delle K/DA ed all’hip-hop dei True Damage. Esplorare anche l’emo-rock, tanto in voga nei primi anni del 2000, non sarebbe una sorpresa così grande.

Inoltre, il team di produzione della LEC ha preso questa direzione già da un po’, con la band League’s Edgiest Casters e le canzoni Reckless with my heartCrown e l’ultima Wildfire uscita quasi una settimana fa. Un genere musicale riscoperto nel 2021, ma che potrebbe portare avanti un trend molto positivo.

Chiunque sia cresciuto ascoltando i Paramore, i My Chemical Romance ed i Bring Me The Horizon ricorderà sicuramente con piacere quei tempi. Proprio per questo motivo, Riot potrebbe puntare forte su questo genere musicale, regalandoci un progetto di valore indiscusso.

Inoltre in League Of Legends non mancano i campioni “emo”, che potrebbero adattarsi perfettamente al tema scelto per la nuova band. Pensiamo a Vex, la tristezza fatta a yordle, oppure ad Aphelios che incarna al meglio l’ideale estetico dell’emo dei primi anni 2000. Insomma, le carte in regola per fare bene ci sono tutte. Sfortunatamente queste sono solo speculazioni, che potranno avere un riscontro solo tra qualche mese.