Ecco le abilità ed i modelli della nuova Alexstrasza del Nexus! (Aggiornata con Talenti)

Ecco le abilità ed i modelli della nuova Alexstrasza del Nexus! (Aggiornata con Talenti)

Profilo di Stak
 WhatsApp

Di seguito andiamo a vedere le prime informazioni relative ai modelli ed alle abilità che caratterizzano il nuovo eroe del Nexus di Heroes of the Storm Alexstrasza da poco annunciato durante la Blizzcon 2017.
Alexstrasza sarà un nuovo eroe Support.
Di seguito tutte le informazioni!

ALEXSTRASZA – PROTETTRICE DELLA VITA

Alexstrasza, la Regina dei Draghi, fu incaricata dai Titani di custodire la vita su Azeroth. Ha aiutato i mortali innumerevoli volte, anche a caro prezzo. Ora percorre in volo i cieli del Nexus, eseguendo il suo compito anche in questa dimensione.

Modelli degli Eroi

Statistiche/Abilità

Talenti – da Icy Veins

Level 1

  • Live and Let Live: While Alexstrasza is above 75% health, Gift of Life’s cooldown recharges 100% faster.
  • Circle of Life (Quest): Collect Regeneration Globes. Reward: After collecting 15 Regeneration Globes, Abudance heals for an additonal 5% maximum health. Reward: After collecting 25, Abudence’s healing burst creates a Regeneration Globe.
  • Flames of Fury (Quest): Hit 20 burning heroes with Flame Buffet. Reward: Hitting a burning hero with Flame Buffet reduces Dragonqueen’s cooldown by 5 seconds.

Level 4

  • Surge of Vitality: Abundance also grants allied Heroes 30% movement speed for 3 seconds. Increase Flame Buffet’s initial slow from 40% to 60%.
  • Exuberance: While Alexstrasza is above 75% health, gain 15% movement speed.
  • Life Blossom: While Alexstrasza is above 75% health, Gift of Life creates a Life Blossom at target’s location. She can collect the Life Blossom to make her next Gift of Life cost no health.

Level 7

  • Burdened Flourish: Alexstrasza received 30% more healing from Abundance and 100% more healing from Regeneration Globes. Hitting a burning hero with Flame Buffet heals Alexstrasza for 10% of maximum health.
  • [Name Unknown] (60-second cooldown): Activate to reduce an enemy hero’s damage by 50% for 3 seconds. Healing a stunned, rooted or silenced allied hero reduces the cooldown of this ability by 30 seconds.
  • Life Unbound (Active, 90-second cooldown): Activate to heal an allied hero for 15% of their maximum health and deal X damage to nearby enemies. Healing a stunned, rooted or silenced ally reduces the cooldown of this ability by 30 seconds. Cannot be used on self.

Level 10

  • [R1] Life-Binder (80-second cooldown): Bind Alexstrasa’s life force with an allied Hero. After 2 seconds, the Hero with a lower percentage of Health is set to the same Health percentage as the other Hero.
  • [R2] Cleansing Flame (80-second cooldown): After 1.25 seconds, take to the sky and drop 5 fireballs over 6 seconds at the position of the mouse cursor. Fireballs deal 150 damage to enemies and heal allied Heroes for 300 Health. 2 seconds after dropping all fireballs, Alexstrasza lands at the position of the mouse cursor.

Level 13

  • Dragon Scales: Gain 30 armor while stunned, silenced or rooted, and for 2 seconds afterwards.
  • Tough Love: While Alexstrasza is above 75% health, Gift of Life grants its target 20 armor for 2 seconds.
  • [Name Unknown]: Heroes healed by Abundance gain a shield that is equal to 60% of the amount healed.

Level 16

  • Draconic Discipline: Increase Dragonqueen’s duration by 9 seconds.
  • Ritual of Life: Life Binder activates 3 times over 6 seconds.
  • [Unknown]

Level 20

  • Ruby Wings: Healing or damaging heroes 8 or more times with Cleansing Flame activates Dragonqueen upon landing.
  • [Name Unknown]: While Dragonqueen is active, Alexstrasza’s basic attacks apply Flame Buffet, but her attack speed is reduced by 25%.
  • Blessing of the Red (Active, 40-second cooldown): Grant an allied hero 500 health until they die. Cannot be used on self, or on a hero who already has Blessing of the Red.

Abilità Principali

DONO DELLA VITA
Sacrifica il 15% della Salute attuale di Alexstrasza, curando un alleato del 150% di quella quantità. Regina dei Draghi: Soffio della Vita Riduce notevolmente il tempo di recupero e rimuove il costo in Salute.
ABBONDANZA
Pianta un seme curativo che germoglia dopo 3 s, curando gli eroi alleati vicini del 20% della loro Salute massima. Regina dei Draghi: Conservazione Aumenta notevolmente l’area delle cure e la loro intensità.
FOLATA DELLE FIAMME
Scaglia una sfera infuocata, bruciando i nemici colpiti e infliggendo loro 75 danni in 5.5 s. Colpire nemici già incendiati infligge 125 danni aggiuntivi all’impatto e li rallenta del 40%, esaurendosi nel corso di 2 s. Inoltre, rimborsa il costo in Mana. Regina dei Draghi: Battito d’Ali Danneggia e respinge i nemici in un arco.

Abilità Eroiche

PROTETTRICE DELLA VITA
Collega la forza vitale di Alexstrasza con quella di un eroe alleato. Dopo 2 s, l’eroe con la percentuale di Salute minore ottiene la stessa percentuale di Salute dell’altro.
FIAMMA PURIFICATRICE
Dopo 1.25 s, Alexstrasza spicca il volo e fa piovere 5 sfere di fuoco in 6 s nella posizione del mouse. Le sfere infliggono 150 danni ai nemici e curano gli eroi alleati di 300 Salute. 2 s dopo il termine della pioggia infuocata, Alexstrasza atterra nella posizione del mouse.

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Attacco DDoS a Blizzard: problemi di connessione nel server americano

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Una situazione problematica si è verificata questa notte sui server di Blizzard ed ha portato grosse difficoltà a tutti i giocatori del server americano. Si tratta di un attacco DDoS che ha paralizzato i servizi dell’azienda di Irvine nel Nuovo Continente.

Per i meno avvezzi alla terminologia informatica, gli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) sono pratiche informatiche (di hacker) in grado di affollare i server delle aziende con un elevatissimo traffico di dati limitando o paralizzando del tutto i normali servizi.

Potete immaginare come questa pratica abbiamo interrotto il normale afflusso di dati sulla piattaforma Battle.Net. Il problema, però, è stato limitato solamente sul server americano, ma ha comunque provocato una marea di disservizi a migliaia di giocatori.

Molti soffrivano enorme latenza, mentre molti altri sono stati disconnessi senza possibilità di rientrare nei loro giochi preferiti per almeno un’ora, quando Blizzard ha annunciato di aver risolto il problema dell’attacco DDoS ed ha richiesto di riprovare a rientrare in game.

Per almeno un’altra ora, però, i giocatori hanno avuto problemi. Ma pian piano le cose sembrano esser rientrate e tutti i servizi ripartiti con la solita regolarità. Non si conoscono ancora i motivi di questo attacco DDoS, evento che non accade con frequenza elevata

Il tweet ufficiale

Che ne pensate di questa situazione? Avete avuto problemi sul server americano per l’attacco DDoS a Blizzard? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati:

“Bobby Kotick avrebbe affrettato la vendita a Microsoft per evitare responsabilità”. NYC cita in giudizio Activision

“Bobby Kotick avrebbe affrettato la vendita a Microsoft per evitare responsabilità”. NYC cita in giudizio Activision

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Tiene ancora banco la questione “molestie sessuali” in casa Activision Blizzard e stavolta ci va di mezzo anche la nuova acquisizione da parte di Microsoft. Ad essere però sotto accusa sono Activision Blizzard e soprattutto il suo CEO Bobby Kotick.

Stavolta a citare in giudizio l’azienda ci pensa direttamente la città di New York, o meglio alcune delle maggiori entità del pubblico settore, tra cui pompieri, poliziotti ed insegnanti. I gruppi di lavoratori menzionati (che posseggono alcuni stock di Activision), alla Corte di Cancelleria del Delaware, avrebbero chiesto di visionare alcuni documenti e libri dell’azienda per controllare eventuali trasgressioni. Per loro, diverse mosse dell’azienda starebbero danneggiando il valore della compagnia.

Si crede infatti che durante l’acquisizione  da parte di Microsoft ci sia stato qualche comportamento non proprio lecito, soprattutto da parte di Bobby Kotick, il quale avrebbe affrettato la vendita di Activision per poter fugare ogni sua responsabilità dai recenti problemi dell’azienda.

Nel frattempo, però, il CEO avrebbe comunque continuato a servire come esecutivo per l’azienda. Nel documento pubblicato dalla corte, si parla anche di soldi, con cifre precise. Kotick avrebbe avuto in mano la totale libertà decisionale di trattare la vendita. Dalle affermazioni contenute nel documento emergerebbe però l’idea secondo la quale Kotick sarebbe stato inadatto ad avere questo tipo di potere.

Ma comunque, senza nessuna autorizzazione e nessuna offerta da parte di Microsoft, Bobby Kotick avrebbe proposto agli acquirenti un range di prezzo tra i 90 ed i 105 dollari per azione. Microsoft, a quel punto, avrebbe offerto 90$ per azione, arrivando quindi a “sottovalutare” il reale valore.

Insomma anche la questione acquisizione nasconderebbe più di qualche ombra, come insinuerebbe il documento dell’accusa. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni, con la speranza di scoprire il prima possibile la realtà dei fatti, per donare dignità a questa storica azienda.

FONTE: Axios

Che ne pensate? Fateci sapere la vostra…

Articoli Correlati:

Activision Blizzard, caso molestie: il governatore della California Gavin Newsom accusato di ingerenze

Activision Blizzard, caso molestie: il governatore della California Gavin Newsom accusato di ingerenze

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

È da tempo ormai che tiene banco il triste caso di “sexual harrasment” nell’azienda Activision Blizzard: molti gli eventi sotto accusa. Le investigazioni sono state molteplici per mano del California Department of Fair Employment and Housing (DFEH).

E proprio per queste investigazioni che è sotto accusa il Governatore della California Gavin Newsom per aver interferito nelle indagini. Il governatore sembrerebbe il responsabile di ben due licenziamenti nel DFEH.

Secondo quanto riportato da Bloomerg, Janette Wipper sarebbe stata licenziata dal suo ruolo di primo consigliere dell’agenzia. Ad unirsi a lei è stata la sua collega Melanie Proctor, avvocatessa del DFEH, indotta a rassegnare le dimissioni.

Con un’email Proctor avrebbe riferito delle “interferenze” di Newsom nel caso Activision Blizzard. Avrebbe anche affermato: “L’Ufficio del Governatore richiedeva ripetutamente notizie anticipate sulle strategie della controversia e sui suoi prossimi step. Come noi continuavamo a vincere in tribunale, così  l’interferenza cresceva, simulando gli interessi del consiglio di Activision.

Nel mentre, Janette Wipper sta “valutando tutte le strade di un possibile ricorso legale” ed, invece, Erin Mellon, portavoce di Newsom, ha definito le accuse al Governatore “false categoricamente“.

Il caso è molto delicato: in attesa di ulteriori riscontri ufficiali, qual è il vostro parere? Fateci sapere la vostra…