ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi

UNA MOSSA DA MAESTRO – SET PRINCIPALE

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Set Principale – La Blizzard ha sganciato una bomba. Una di quelle mosse che faranno rizzare i capelli anche ai più scettici. Ebbene si, dopo anni di attesa, lo hanno fatto! Hanno capito che le carte base e classiche dovevano ruotare!

Ora non mi dilungherò a spiegare in cosa consiste questo cambio straordinario (ma se volete info dettagliate, qui l’articolo in cui ne parliamo). In sintesi dirò solo che, dalla prossima rotazione, i pilastri su cui fondare lo standard saranno altri.

Quello di cui voglio parlare con voi oggi è l’idea di fondo. Perché se da una parte mamma Blizzard non ha aggiunto risorse nuove (a parte le 29 nuove carte annunciate per rimpolpare il Set Principale), dall’altra ha capito che, grazie al suo enorme potenziale, bastava stravolgere le carte in tavola per ottenere un totale refresh della modalità più giocata su HS.

Partiamo col dire che ci voleva. Dopo anni di stasi, non era più possibile mantenere le stesse carte di partenza del Day 1, quindi questa rimestata rema dalla parte giusta. Dalla prossima espansione (inizio marzo? Chi lo sa…) ci ritroveremo a costruire i mazzi non più con le solite certezze, perché delle 240 carte classiche potremo usarne soltanto 88 (ancora non sappiamo quali), mentre le altre le pescheremo dalle vecchie espansioni.

Questo è un cambiamento epocale, causato da una semplice domanda che la Blizzard si è posta. Perché devo continuare a scervellarmi per stampare carte che durano al massimo 2 anni e poi butto nel dimenticatoio?

Non me ne vogliano i giocatori di wild, ma anche loro sanno che lo standard è molto più giocato. Quindi la pensata geniale è utilizzare vecchie risorse (già collaudate e stimate dai player) per rinnovare un sistema ormai stantio. In poche parole hanno fatto di necessità virtù. Non hanno stravolto nulla in sostanza, ma hanno usato le armi a disposizione, drenando l’eccellenza dal passato, anziché tentare l’incertezza del futuro.

Alcuni potrebbero dire che questa è una mossa al risparmio. Forse. Perché se da una parte è vero che per questa trovata non sono state spese nuove idee o meccaniche, dall’altra è vero che gran parte della community chiedeva a gran voce un ritorno alle origini. E quale miglior modo se non riportare alla ribalta le carte del passato?

Al momento non sappiamo quali conigli tireranno fuori dal cilindro. Ma se pescheranno bene (mi vengono in mente i DK o le armi leggendarie) state pur certi che il meta di HS è destinato a grandi stravolgimenti.

Non ci resta che attendere.

Articoli correlati: 

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701