ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Red Bull The Br4wl

Red Bull The Brawl: a Lugozzi e Cikos il primo Qualifier

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ieri si è concluso il primo Qualifier della terza edizione del Red Bull The Brawl, dopo una lunga fase eliminatoria con quasi 200 giocatori. Le partite più interessanti ed importanti sono state trasmesso sul canale ufficiale Twitch di Red Bull Italia (RedBullIT), a partire dalle ore 20.

La prima competizione dell’evento (Qualifier 1) si è conclusa con una netta vittoria di Lugozzi e Cikos che, con un 2-0 e 2-1 rispettivamente nei confronti di star e Gregoriusil, si sono aggiudicati il torneo di ieri sera. Ma anche star può festeggiare perché, vincendo lo spareggio contro Greoriusil, per 2-1, si è assicurato il podio.

Per i giocatori sul podio è stata importantissima la loro posizione (oltre, ovviamente, alla gloria per Lugozzi e Cikos di aver vinto il Qualifier) perché ogni settimana si qualificheranno ben 3 giocatori per accedere al Group Stage di Giugno. Così, con il primo torneo, conosciamo già i primi 3 qualificati alle semifinali:

  1. Lugozzi
  2. Cikos
  3. star

Ora non ci resta che attendere il prossimo Qualifier per vedere questa lista aumentare e goderci ovviamente delle bellissime partite. Detto questo, vi lasciamo non solo alla registrazione della diretta del primo Qualifier, ma anche ai mazzi che hanno portato Lugozzi e Cikos al trionfo della scorsa serata.

Red Bull The Brawl Qualifier 1

Le liste

Control Warlock di Lugozzi (Red Bull The Brawl)  14100
Rush Warrior di Lugozzi (Red Bull The Brawl)  12480
No Minion Mage di Lugozzi (Red Bull The Brawl)  4320

 

Control Priest di Cikos (Red Bull The Brawl)  7320
No Minion Mage di Cikos (Red Bull The Brawl)  5820
Token Druid di Cikos (Red Bull The Brawl)  3120

Che ne pensate di questo primo Qualifier? L’avete visto su Twitch? Fateci sapere la vostra…

Visita i canali ufficiali di Red Bull per poter seguire la competizione e tutti gli aggiornamenti sul The Brawl:

Articoli correlati:

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701