ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
tiller otk

Nerf (o fix) in arrivo per il Tiller OTK già la prossima settimana su Hearthstone

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Tiller OTK – Con un nuovo post pubblicato su Twitter, il celebre Game Designer di Hearthstone Dean Iksar Ayala ha anticipato un probabile intervento che verrà rilasciato già la settimana prossima nella locanda di Hearthstone.

Al centro dell’attenzione degli sviluppatori c’è infatti la carta Coltivatore Miserabile, servitore neutrale presente nelle ultime versioni di mazzi aggressivi, e l’interazione che questa ha con la magia biclasse Isteria.

La combo, ed in generale il mazzo Tiller OTK (ma anche l’OTK del Priest), stanno causando a molti giocatori dei problemi all’interno delle partite, sia per l’evidente impossibilità di replicare agli attacchi del deck, sia perchè l’animazione può risultare eccessivamente lunga, e dannosa in termini di tempo.

Ecco un video in  cui si discute proprio del “problema” Tiller OTK:

Video #2

I devs sembrano però particolarmente attenti, ed Iksar (dopo neanche una settimana dal rilascio delle carte), ha infatti avvisato tutti  che la prossima settimana saranno pubblicati dei fix per questa situazione.

Iksar ha specificatamente affermato che restano ancora pochi giorni per “godersi” le giocate di queste due carte insieme, di fatto anticipando un fix che potrebbe sia andare a nerfare una delle due carte in questione, sia risolvere l’eccessiva lunghezza e lentezza dell’animazione.

Cosa ne pensate voi? Sareste contenti di un intervento in tal senso?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701