ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Le dichiarazioni di Cikos dopo la vittoria al Red Bull The Br4wl!

Le dichiarazioni di Cikos dopo la vittoria al Red Bull The Br4wl!

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Grazie alla collaborazione tra Powned e Red Bull abbiamo recentemente avuto la possibilità di avere un breve ma intenso colloquio con Simone ”Cikos” Pareschi, vincitore della finalissima del red Bull The Br4wl di quest’anno.

Chi ha seguito tutta la competizione anche attraverso i nostri canali, sa che già in corrispondenza del primissimo Qualifier avevamo avuto la possibilità di interloquire con il giovane campione, che in quell’occasione si era detto contento, ma abbastanza preoccupato sulle fasi finali e sul loro svolgimento un po’… particolare.

Di seguito le dichiarazioni di Cikos nel colloquio post-partita, con le quali il ragazzo ha tenuto a descrivere la grande emozione provata nel trionfare in un formato così diverso da quello classico su Hearthstone.

cikos-the br4wl

Il percorso in finale del The Br4wl raccontato da Cikos

”In realtà é stato tutto più facile rispetto a quello che mi sembrava e nei round normali c’era tutto sommato abbastanza tempo per giocare, l’unica cosa era non farsi prendere dal fatto di voler giocare veloce, ma invece cercare di giocare intelligentemente, perché come ho detto il tempo c’era tutto! […] Prima di giocare inoltre mi ero già preparato i terzetti da giocare, che ho poi alternato durante gli scontri, cambiandoli poi solo in finale.”

Le liste di Cikos al The Br4wl

”Anche la finale con Nozdormu non é stata per nulla facile, c’era sì il tempo di fare le play, ma non per pensare, la cosa fondamentale era scegliere i mazzi giusti. Secondo me mi ero già preso delle buone percentuali scegliendo le liste migliori per questo tipo di formato in particolare.”

 

”Di base, durante la finalissima, mi aspettavo da praticamente tutti Rush Warrior e Priest, che poi sono quelli che ho portato anche io. Ho pensato ad un mazzo che potesse star bene su entrambi questi mazzi ed ovviamente la scelta è ricaduta su Clown Druid, un mazzo facile e veloce che permette di giocare poche carte per turno. Secondo me è stato questo a fare la differenza nei round di Nozdormu, perché ho fatto 3 vittorie con il Priest e 2 di Clown Druid.”

Control Priest di Cikos (Red Bull The Brawl)  7320
No Minion Mage di Cikos (Red Bull The Brawl)  5820
Token Druid di Cikos (Red Bull The Brawl)  3120

Impressioni sul The Br4wl e Piani per il futuro

”Venerdì giocherò il terzo Master Tour di quest’anno, quello di Dalaran e…beh é la competizione di Hearthstone per eccellenza, con tutti i migliori giocatori del mondo, e fanno tutti abbastanza paura. Sicuramente vedremo molto la presenza di Warrior, Rogue e Priest che sono abbstanza forzate come scelte…tutto starà nel giocarsi bene anche le percentuali sul 4° mazzo, che potrebbe fare la differenza sul piano strategico.”

”Devo dire che il formato del The Br4wl é davvero molto divertente, non ti lascia un secondo libero di pensare con calma, codare con 10 mazzi poi rende il tutto ancora più randomico e giocare 3 alla volta premia molto i meccanismi, quindi tutto sommato premia anche chi sa giocare bene. Tutto sommato un formato molto divertente, anche la fineale con Nozdormu, che pensavo sarebbe stata una ”clown fiesta”, si è rivelata molto tattica.”

Insomma, sicuramente un grosso plauso a cikos per la vittoria finale, ma anche a tutti gli altri partecipanti che hanno dato filo da torcere anche ai migliori rappresentanti della scena esportiva italiana di Hearthstone. Cosa ne pensate? Avete seguito tutto il the Br4wl? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento!

Articoli Correlati:

 

 

Sì, la Rissa è ancora una modalità di HS. Cosa potrebbe salvarla dall’oblio?

Sì, la Rissa è ancora una modalità di HS. Cosa potrebbe salvarla dall’oblio?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ormai alla maggior parte dei giocatori di Hearthstone la cosa sarà totalmente sfuggita dalla mente e soprattutto dagli occhi, ma sì, la Rissa è una modalità di Hearthstone, anche abbastanza costante. Siamo sicuri che l’avevate dimenticato.

Al di là degli scherzi vogliamo proprio porre l’attenzione su questa modalità rinnegata dai giocatori. Non abbiamo dati alla mano, ma siamo sicuri che le ore totali di gioco su questa modalità sono davvero poche.

Ma qual è il problema della Rissa? Sicuramente l’assenza totale di rigiocabilità, il che suona paradossale in una modalità in cui puoi rigiocare all’infinito. Al di là, però, della ricompensa settimanale, non ci sono infatti altri stimoli che portano alla sua giocabilità.

Non c’è una classifica, non ci sono nuove Risse in uscita (e capiamo che Blizzard non voglia al momento sprecarci risorse): modalità da una giocata e via. Si ottiene la busta settimanale e poi la si riapre dopo 7 giorni, se tutto va bene. Ci sono poi anche giocatori che non hanno bisogno di bustine e quindi evitano anche di farla.

Ma quale potrebbe essere effettivamente la soluzione?

C’è bisogno di un rework

Difficile ipotizzarlo, ma inserire ricompense diverse, che richiedano anche più sforzo per ottenerle, sarebbe già un passo in avanti. Ovviamente per fare ciò si dovrebbe aumentare l’appeal della modalità, non basta cambiarne le regole settimanalmente con il ritorno SEMPRE degli stessi eventi.

E se proprio gli eventi intra-Hearthstone (come Halloween, Natale, Inverno ed Estate ecc..) fossero incentrati quasi esclusivamente sulla Rissa? Immaginate una 7 giorni (o magari anche di più) solo ed esclusivamente sulla Rissa, con partite speciali diverse ogni giorno e che portino a tutta una serie di ricompense speciali. Tanto la Constructed verrà giocata a prescindere, con o senza eventi, ma la Rissa non ha senso di esistere al di fuori.

In tutto ciò, se dovesse interessarvi, questo è giorno di Rissa e per 7 giorni si giocherà a Cloneball. Andate e riscattate la vostra bustina settimanale!

Che ne pensate? Vorreste un rework totale di questa modalità?

Articoli Correlati:
Liste off-meta: come scalare con deck meno noti, ma altrettanto forti

Liste off-meta: come scalare con deck meno noti, ma altrettanto forti

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Mazzi Off-Meta – Siamo ancora un po’ lontano dall’arrivo dei prossimi bilanciamenti di Hearthstone, come annunciato dai suoi sviluppatori. Quindi per un po’ dovremo giocare con i mazzi del momento, ma se volessimo cambiare un po’?

I mazzi meta ormai sono sotto gli occhi di tutti, ImpLock, Skeleton Mage, Ramp Druid, Face Hunter, ma non tutti vogliono giocare con gli stessi deck. Per questo proveremo a consigliarvi alcune “nuove liste” che hanno ottenuto anche ottimi risultati.

Partiamo dal Rogue che cerca di raggiungere i suoi colleghi con alcune delle sue migliori versioni. In questo caso vedremo il Miracle Rogue che cerca con la Necrosignora Draka di abbattere l’avversario a colpi di arma con decine di punti d’Attacco.

Ci sono, poi, anche versioni di classi Top Tier che hanno però meno successo in community, come l’Aggro Druid o il Renathal Evolve Shaman, ancora in cerca di consolidamento, ma già ad un passo dai mazzi migliori.

Chiudiamo con altre due liste: l’Abyssal Curse Warlock che a differenza di come sembra sta ricevendo sempre più consensi grazie ai suoi risultati negli alti ranghi della Ladder; e poi il Fel Demon Hunter, forse l’unica versione del DH che può racimolare qualche win nel meta.

Le liste

Che ne pensate di queste liste off-meta?

Articoli Correlati:
Apparsa una misteriosa missione leggendaria. Errore o regalo di Blizzard?

Apparsa una misteriosa missione leggendaria. Errore o regalo di Blizzard?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Missione Hearthstone – Difficilmente oggi avremmo avuto notizie su eventi o soprattutto bilanciamenti, come abbiamo visto nello scorso articolo. Eppure ai giocatori una novità è apparsa, ma senza nessun annuncio ufficiale.

Stiamo parlando di una curiosa quanto misteriosa missione, apparsa probabilmente a tutti i giocatori della Locanda. Questa missione era inaspettata e perdipiù è leggendaria quindi assicura una ricompensa maggiore rispetto ai soliti XP.

Infatti questa missione, denominata “Un assaggio di Animum“, con il semplice utilizzo di 5 carte con Infusione dà l’opportunità di ottenere una bustina della nuova espansione, Assassinio al Castello di Nathria.

Aggiungiamo che a quanto pare questa missione ha un timer: bisognerà completarla in 7 giorni. Non sappiamo, poi, ancora se a conclusione di questo periodo di tempo ne arriveranno altre o se sarà una tantum.

Ancora al momento nessuna notizia ufficiale da parte di Blizzard quindi è lecito chiedersi se questo sia stato un errore, una missione sfuggita da un futuro evento o semplicemente un regalo da parte degli sviluppatori.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni. Nel dubbio approfittatene e cercate di completarla il prima possibile.

Che ne pensate di questa situazione misteriosa?

Articoli Correlati: