ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
cikos - the br4wl

Le dichiarazioni di Cikos dopo la vittoria al Red Bull The Br4wl!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Grazie alla collaborazione tra Powned e Red Bull abbiamo recentemente avuto la possibilità di avere un breve ma intenso colloquio con Simone ”Cikos” Pareschi, vincitore della finalissima del red Bull The Br4wl di quest’anno.

Chi ha seguito tutta la competizione anche attraverso i nostri canali, sa che già in corrispondenza del primissimo Qualifier avevamo avuto la possibilità di interloquire con il giovane campione, che in quell’occasione si era detto contento, ma abbastanza preoccupato sulle fasi finali e sul loro svolgimento un po’… particolare.

Di seguito le dichiarazioni di Cikos nel colloquio post-partita, con le quali il ragazzo ha tenuto a descrivere la grande emozione provata nel trionfare in un formato così diverso da quello classico su Hearthstone.

cikos-the br4wl

Il percorso in finale del The Br4wl raccontato da Cikos

”In realtà é stato tutto più facile rispetto a quello che mi sembrava e nei round normali c’era tutto sommato abbastanza tempo per giocare, l’unica cosa era non farsi prendere dal fatto di voler giocare veloce, ma invece cercare di giocare intelligentemente, perché come ho detto il tempo c’era tutto! […] Prima di giocare inoltre mi ero già preparato i terzetti da giocare, che ho poi alternato durante gli scontri, cambiandoli poi solo in finale.”

Le liste di Cikos al The Br4wl

”Anche la finale con Nozdormu non é stata per nulla facile, c’era sì il tempo di fare le play, ma non per pensare, la cosa fondamentale era scegliere i mazzi giusti. Secondo me mi ero già preso delle buone percentuali scegliendo le liste migliori per questo tipo di formato in particolare.”

 

”Di base, durante la finalissima, mi aspettavo da praticamente tutti Rush Warrior e Priest, che poi sono quelli che ho portato anche io. Ho pensato ad un mazzo che potesse star bene su entrambi questi mazzi ed ovviamente la scelta è ricaduta su Clown Druid, un mazzo facile e veloce che permette di giocare poche carte per turno. Secondo me è stato questo a fare la differenza nei round di Nozdormu, perché ho fatto 3 vittorie con il Priest e 2 di Clown Druid.”

Control Priest di Cikos (Red Bull The Brawl)  7320
No Minion Mage di Cikos (Red Bull The Brawl)  5820
Token Druid di Cikos (Red Bull The Brawl)  3120

Impressioni sul The Br4wl e Piani per il futuro

”Venerdì giocherò il terzo Master Tour di quest’anno, quello di Dalaran e…beh é la competizione di Hearthstone per eccellenza, con tutti i migliori giocatori del mondo, e fanno tutti abbastanza paura. Sicuramente vedremo molto la presenza di Warrior, Rogue e Priest che sono abbstanza forzate come scelte…tutto starà nel giocarsi bene anche le percentuali sul 4° mazzo, che potrebbe fare la differenza sul piano strategico.”

”Devo dire che il formato del The Br4wl é davvero molto divertente, non ti lascia un secondo libero di pensare con calma, codare con 10 mazzi poi rende il tutto ancora più randomico e giocare 3 alla volta premia molto i meccanismi, quindi tutto sommato premia anche chi sa giocare bene. Tutto sommato un formato molto divertente, anche la fineale con Nozdormu, che pensavo sarebbe stata una ”clown fiesta”, si è rivelata molto tattica.”

Insomma, sicuramente un grosso plauso a cikos per la vittoria finale, ma anche a tutti gli altri partecipanti che hanno dato filo da torcere anche ai migliori rappresentanti della scena esportiva italiana di Hearthstone. Cosa ne pensate? Avete seguito tutto il the Br4wl? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento!

Articoli Correlati:

 

 


Le dichiarazioni di Cikos dopo la vittoria al Red Bull The Br4wl!
Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701