Ninja si ferma su Apex Legends: “ora devo concentrarmi sul mondiale di Fortnite”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il celebre Tyler ‘Ninja’ Blevins ha recentemente fatto un importante annuncio per quel che riguarda il suo futuro professionale di streamer e giocatore competitivo nei Battle Royale.
Divenuto celebre in tutto il mondo grazie a Fortnite, Ninja è presto diventato la figura di riferimento del titolo di Epic Games ed in più di un’occasione è stato anche testimonial ufficiale del gioco, come nel caso del Capodanno a Times Square, a New York, quando Ninja ha giocato a cavallo della mezzanotte direttamente dall’importante piazza nella metropoli statunitense.

L’idillio tra Fortnite e Ninja sembrava però essersi spento quando, con il lancio di Apex Legends, anche Tyler decideva di lanciarsi nelle sfide con le nuove leggende del titolo di Respawn.
A differenza di molti altri influencer e streamer, Ninja avrebbe anche ricevuto circa un milione di Dollari (stando a quanto riportato da Reuters) circa da parte di Respawn per promuovere il nuovo “antagonista” di Fortnite ed infatti non sono state poche le sessioni di gioco su Apex per Ninja, specialmente nei primi giorni dal lancio.

Ora però Ninja ha preferito chiarire che non proseguirà la sua avventura su Apex e che non vi saranno dirette streaming su questo titolo dal suo canale. Il perchè è presto detto: Ninja vuole impegnarsi unicamente nella prossima corsa al mondiale di Fortnite, che inizierà ufficialmente il prossimo 16 Aprile con le prime sfide di qualificazione.

A questo punto appare chiaro che, nel caso di conferma, il famoso “milione di Dollari” era valido unicamente per le prime settimane di gioco e non per una presenza costante di Ninja nel gioco…dato impressionante, che ci può aiutare a capire quanti soldi possano esserci dietro ad una normalissima azione di marketing come quella di chiedere ad un noto pro di “provare”, senza troppe clausole vincolanti rispetto al futuro, un gioco per poche settimane.
Ovviamente Ninja ha solo parlato di scelte “attuali” e non sappiamo quindi con certezza se e quando tornerà attivo su Apex, o se nel contratto firmato con EA vi sono delle voci che regolano proprio questo genere di situazioni.

Cosa ne pensate community? Non appena nuove e più solide novità non esiteremo a riportarle qui sul sito.


Ninja si ferma su Apex Legends: “ora devo concentrarmi sul mondiale di Fortnite”
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701