winter royale glitch matchmaking

Caos al Winter Royale, diversi giocatori hanno alterato il matchmaking!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il Winter Royale, l’ultima novità nel circuito di tornei targato Epic Games, ha ormai visto la sua conclusione nell’Arena di Fortnite. Ma non nelle discussioni tra pro player, visto che pesanti sono le accuse lanciate da Mongraal nei confronti dei suoi colleghi.

winter royale glitch matchmaking

Partiamo dal 23 dicembre, quando il ragazzo di 15 anni sfoga su Twitter la sua frustrazione in merito ad un rumor che si stava diffondendo in rete e che coinvolge diversi volti noti della scena competitiva. In pratica, tali player stavano ottenendo vantaggi in game abusando di un glitch che gli li riportava per poco tempo a 0 punti in classifica.

Questo portava loro a giocare contro avversari che avevano 0 o pochi punti, aiutandoli così a scalare più facilmente la classifica. Il glitch è molto semplice: una volta terminata una partita, bisognava cambiare la regione dei server. Questo resettava i punti a zero, anche una volta tornati nella regione di appartenenza. A fine game successivo, però, i punti tornavano alla normalità, ma il matchmaking era stato manipolato!

Il dubbio sorge anche in merito al fatto che diversi giocatori poco noti nel panorama, hanno raggiunto risultati ben oltre le aspettative. Certo, può essere una tranquilla coincidenza, eppure il glitch esiste e molto probabilmente è stato usato da alcuni di questi giocatori.

Purtroppo, però, non vi è modo da parte della community di scoprire chi effettivamente ha abusato di questo glitch, ricordando che il torneo aveva un montepremi complessivo di 15 milioni di dollari! Spetta ad Epic Games placare gli animi, ed intervenire qualora le voci dovessero rivelarsi corrette.

Grazie per la lettura

ALTRI ARTICOLI FORTNITE:


Caos al Winter Royale, diversi giocatori hanno alterato il matchmaking!
Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701