Dota 2, il Team Secret trionfa all’OGA Dota PIT 2020

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il Team Secret ha sconfitto il Team Liquid nelle finali dell’OGA Dota PIT 2020 Online divisione Europa/CIS e si è aggiudicato il terzo torneo di fila

L’edizione 2020 dell’OGA Dota PIT, disputata completamente online, ha visto le dieci migliori squadre della regione contendersi un montepremi totale di 150.000 dollari nel corso di dieci giorni. La finale di sabato 23 maggio ha proposto un classico di Dota 2: Team Secret contro Team Liquid. I cammini delle due squadre nel torneo sono stati diametralmente opposti: se i Secret sono arrivati a giocarsi il titolo non concedendo nemmeno una partita agli avversarsi nel corso di tutto l’evento e passeggiando nell’upper bracket, i Liquid, dopo aver concluso al penultimo posto la fase a gironi, hanno dovuto farsi largo nella lower bracket. Qui infatti hanno sconfitto in scontri a eliminazione diretta i FlyToMoon, gli Alliance, i Virtus.pro e gli OG, tutte squadre di ottimo livello.

La finale tra Team Secret e Team Liquid è però stata completamente a senso unico. Nella prima mappa, nonostante una fase iniziale in favore dei Liquid, grazie alla Broodmother di qojqva e allo Zeus di iNSaNiA, i Secret si sono imposti per merito dell’enorme farm di Nisha su Templar Assassin e dell’acquisto della Radiance da parte di Matumbaman sul suo Ember Spirit.

Nella seconda partita della serie finale i Liquid hanno puntato sulla combo delle auree di Vengeful Spirit e Drow Ranger. I Secret, sotto la guida tattica di Puppey, hanno risposto contrapponendo ai due eroi Zai su Dragon Knight e posizionando il Monkey King di Matumbaman in offlane. La partita è però durata poco in quanto la velocità dei Secret nel prendere obiettivi si è rivelata incontenibile per gli avversari. Dragon Knight, Monkey King, Chen, Lion e Death Prophet hanno infatti costretto i Liquid ad arrendersi in poco meno di 19 minuti.

Nella terza partita i Secret hanno nuovamente puntato su una strategia votata alla conquista degli obiettivi, scegliendo Lone Druid per Matumbaman, Beastmaster per Nisha e Enchantress per Puppey. I Liquid hanno invece costruito una squadra in grado di combattere sin dai primi minuti di gioco ma hanno commesso l’errore di scegliere eroi le cui abilità hanno tempi di ricarica molto lunghi. Infatti mentre il Mars di boxi, il Keeper of the Light di iNSaNiA e la Death Prophet di qojqva aspettavano di poter riutilizzare le proprie magie e quindi evitavano gli scontri con gli avversari, il Team Secret ha continuato a prendere obiettivi, aggiudicandosi la partita, la serie e il torneo in 27 minuti.

Il Team Secret si conferma la migliore squadra in Europa e probabilmente nel mondo vincendo il terzo torneo di seguito. La formazione capitanata da Puppey ha concluso l’OGA Dota PIT 2020 vincendo tutte le quindici partite disputate e dimostrando di poter disporre dei migliori midlaner (Nisha) e safelaner (Matumbaman) attualmente in circolazione.

Questa è la classifica generale dell’evento:

Team Secret Europa 62.000$
Team Liquid Paesi Bassi 32.000$
OG Europa 17.000$
Virtus.pro Russia 12.000$
5°-6° Alliance Svezia 7.000$
5°-6° Ninjas in Pyjamas Svezia 7.000$
7°-8° FlyToMoon Ucraina 5.000$
7°-8° Vikin.gg Romania 5.000$
9°-10° HellRaisers Russia 1.500$
9°-10° Team Spirit Russia 1.500$

 

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701