I Cloud9 abbandonano Counter Strike. Milioni di fan sconvolti

I Cloud9 abbandonano Counter Strike. Milioni di fan sconvolti

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

I Cloud9 dopo un agghiacciante annuncio fatto sotto i riflettori di Twitter, hanno deciso di abbandonare il loro progetto legato a Counter Strike: Global Offensive.
Il colosso Nord Americano ha confessato la sua difficoltà nel mantenere sane le relazioni della squadra. Specialmente in assenza dei ritiri stagionali e bootcamp dovuti alla pandemia in corso.
Jack Etienne non si è sbilanciato molto sul da farsi. Ciò significa che neanche lui sa effettivamente se questa decisione rimarrà permanente nel tempo o ci saranno piccole possibilità che la squadra torni a competere ai massimi livelli.

I Cloud9 abbandonano Counter Strike?

In moltissime redazioni hanno provato a far luce su questo fatto, che da giorni sta sconvolgendo tutto il mondo competitivo legato a questo fantastico gioco.
L’Organizzazione Americana però non si è sbilanciata completamente ed ha fornito moltissime informazioni vaghe e poco conclusive.
Le uniche cose che sappiamo è che attualmente i giovani Pro Player sono ancora sotto contratto con i Cloud9. Nonostante però, siano stati messi in panchina per un tempo non ancora ben definito.

Il noto sito di Report legato al mondo degli Esport, RushB, ha avuto modo e fortuna di parlare direttamente con il CEO dell’Organizzazione e strapolare qualche informazione in più rispetto ai suoi competitor.
Etienne afferma infatti che attualmente il loro programma competitivo legato a Counter Strike: Global Offensive è stato sospeso.
Uno dei principali motivi di questa drastica decisione è stato la scarsa motivazione che non sono riusciti a trasmettere a tutto il team.
L’assenza di Bootcamp e Ritiri stagionali ha abbassato molto il morale di tutti i membri della squadra, non garantendo loro neanche l’accesso alla Tredicesima Stagione della ESL PRO League.

Sembra impensabile che un colosso simile possa “arrendersi” in questo modo. Sono reduci di numerosi anni d’oro passati sulle vette di CS: GO.
Hanno vinto somme ingenti di denaro nell’ultimo decennio e nonostante questo, sembra che tutto stia per finire.
Jack Etienne, CEO di Cloud9 non nega un potenziale reintegro della squadra non appena tutto questo periodo giungerà al termine. Resta comunque da vedere cosa ne sarà dei giovanissimi talenti attualmente fermi nella loro panchina.
Le mosse più sagge che possano fare è approdare in un’altra squadra o perchè no, passare direttamente a Valorant come moltissimi altri campioni hanno fatto durante questa pandemia.

 

"Mattia Sacconi"

Mi chiamo Mattia, e sono stato fin da piccolo un appassionato di Videogiochi, specialmente della serie Marvel Spider-Man. Crescendo, ho visto negli Esport una vera e propria opportunità, e nonostante non sia tanto bravo a giovare per poter competere, cerco di ritagliarmi un mio spazio all'interno di questo fantastico mondo, per poter dire un giorno: IO C'ERO!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701