warzone record

Zlaner e soci sgretolano il record per il maggior numero di kill su Warzone: eliminata l’intera lobby!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Un record semplicemente assurdo quello fatto registrare poche ore fa da Zlaner, Nickool, Oakboy e picNICK su Warzone, che di fatto sgretola il precedente limite fatto registrare da Aydan e compagni.

Lo scorso 5 Marzo infatti, Aydan, Almond, ScummN e Newbzz riuscirono a mandare al tappeto 162 avversari, registrando il più alto numero di kill mai ottenute da una singola squadra in una singola partita…un record che per molti era imbattibile, e difatti è rimasto sostanzialmente inviolato per tanti mesi.

Tutto questo fino ad oggi ovviamente, perché il quartetto guidato da Zlaner è riuscito a fare ancora meglio, sgretolando e superando il precedente record di ben 13 kill! Alla fine della partita saranno infatti 175 le piastrine avversarie raccolte dal team, che di fatto ha azzerato la popolazione della lobby scrivendo una nuova pagina di storia nel BR di Activision.

Mac10 e Amax le due armi scelte da Zlaner per la prova, grazie alle quali la celebre star di Warzone è riuscita ad abbattere 47 avversari. 37 e 38 i nemici eliminati da Oakboy e picNICK, mentre sono addirittura più di quelle di Zlaner le kill registrate da Nickool

Il content creator canadese dei Toronto Ultra ha infatti messo a referto ben 53 kill, contribuendo in modo significativo all’ottenimento del nuovo record.
A questo punto bisognerà vedere se Aydan e soci proveranno a fare ancora meglio, anche se pare abbastanza improbabile riuscire a mietere più di 175 operatori nemici in una singola partita…

Il video con la “react” di Swagg – Record Warzone

Avviso ai lettori: pur non avendolo specificato mai prima, questo record è stato ottenuto nella modalità “Ritorno” su Verdansk, nella quale i giocatori con abbastanza soldi potevano tornare rapidamente in battaglia senza passare dal gulag. Questo non sminuisce in alcun modo lo straordinario numero raggiunto da Zlaner e soci, ma era importante pubblicare comunque questo chiarimento.

Cosa ne pensate di questa nuova straordinaria impresa?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701