warzone competitivo

Prove di Guerra presto anche nelle partite personalizzate: entusiasmo nel competitivo di Warzone!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Warzone Competitivo – Anche se non si tratta di una vera e propria conferma, sembra che sia ormai certo che Prove di Guerra ’84 non ci lascerà presto ed anzi continuerà ad essere indiscussa protagonista all’interno della scena competitiva di Warzone.

Questa particolare modalità è stata fin da subito molto apprezzata dai giocatori, poiché le sue caratteristiche riducono in modo considerevole ogni aspetto “random” del battle royale Activision, e tendono a premiare la skill sulla fortuna.

Proprio per questo la quasi totalità degli esperti è convinta che Iron Trials (questo il nome originale, ndr) diventerà l’asse portante dei futuri tornei di Warzone, e quindi dell’intero ecosistema esport/competitivo che gravita attorno a Verdansk ed al BR di Activision.

Oggi è giunta però una semi conferma da parte degli sviluppatori, che hanno prima annunciato che la mode sarà disponibile fino al 30 di Settembre, ed hanno poi anche aggiunto un chiaro teaser rispetto al fatto che questa verrà presto aggiunta alle custom, ovvero alle lobby personalizzate e private.

A rivelare questo importante dettaglio è stato indirettamente il noto esperto Jgod, che taggando Raven Software su Twitter ha chiesto ai devs se era nei loro piani l’aggiunta di Iron Trials nelle custom già a partire dall’update di questa sera.

Raven ha quindi risposto a Jgod, confermando che potremo giocare a Prove di Guerra almeno per un’altra settimana, e che sicuramente questa verrà aggiunta presto alle custom. “Non domani” hanno però specificato i devs, sottintendendo quindi che questo update potrebbe riguardare la prossima settimana (o al massimo quella ancora successiva ma è improbabile).

La notizia ha generato tantissimo entusiasmo nella community esport, con molteplici organizzazioni e professionisti che hanno salutato questo teaser con immensa gioia e soddisfazione.

Molto presto potremo quindi assistere a dei tornei interamente giocati in questa modalità, uno su tutti il celebre Twitch Rivals che ieri sera è andato in scena in diretta per la community nordamericana di Warzone.

L’evento, a cui hanno partecipato alcuni tra i migliori giocatori del mondo, ha visto il Team exzachtt raggiungere la vittoria con 107 punti racimolati nelle 5 lobby custom del torneo, mentre il secondo posto è stato conquistato dal terzetto di Tommey, Almond e Newbz  (lo stesso che ieri ha dominato il Z&Z – troverete qui altre info) che ha chiuso a 2,1 punti di distacco dal vertice.

In terza e quarta posizione le squadre di UnRational e Mutex, mentre Aydan, in questa occasione accompagnato da Rated e HusKerrs, non è riuscito nemmeno ad entrare nella Top10. Nel caso l’aveste mancata, troverete la replica della diretta cliccando qui.

Chissà se e quanto cambieranno le classifiche di questi tornei una volta che Prove di Guerra diventerà la modalità MAIN dei tornei…Voi cosa ne pensate community? Vi piacerebbe avere Prove di Guerra nelle custom di Warzone? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Warzone/Competitivo – JGOD e la risposta di Raven

Articoli correlati: 

Shotgun, Warzone: luce sul potente “One Shot” Model 680!


Prove di Guerra presto anche nelle partite personalizzate: entusiasmo nel competitivo di Warzone!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701