controller

Tutti contro tutti sulla questione controller/mouse: DrDisrespect insulta i pad player, non tardano le risposte e volano insulti

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Controller – Dopo mesi e mesi di frasi non dette, di mezze scaramucce e di discussioni sempre assolutamente “pacate” o “low profile”, scoppia definitivamente il caso “pad player” anche tra i content creator ed i professionisti, tra accuse reciproche ed insulti, da una parte e dall’altra.

Tutto nasce nel corso della giornata di ieri, quando il noto DrDisRespect, giocatore di mouse e tastiera, ha esordito su Twitter con un post abbastanza sgradevole nei confronti di tutti i giocatori di controller. Il Doc, noto per non essere uno dei content creator più moderati della scena, ha infatti affermato che i giocatori utilizzatori di controller sarebbero delle “nullità” senza l’enorme aiuto che gli viene fornito dall’AIM Assist.

A buttare ulteriore benzina sul fuoco ci ha pensato Ali ‘Myth’ Kabbani, che quotando il post di DrDisRespect ha affermato “nella mia ipotetica TOP10 dei migliori giocatori del mondo ho escluso tutti i pad player”, poiché non abbastanza meritevoli di essere paragonati ai grandi giocatori che invece usano Mouse e Tastiera.

A differenza delle altre volte in cui è stato trattato l’argomento, in questa occasione non sono però mancate le repliche dei pad player, alcuni dei quali hanno deciso di rispondere per le rime sia a DrDisRespect che a Myth.

Tra questi ad esempio Ian ‘Crimsix’ Porter, James ‘Clayster’ Eubanks e Matthew ‘Nadeshot’ Haag, con il primo che ha esordito sul post di Myth affermando “con tutto il rispetto…succhiamo il c***o“, e con gli altri che hanno invece cercato di screditare Ali ‘Myth’ Kabbani. Anche il noto IceManIsaac ha voluto dire la sua, e lo ha fatto rispondendo direttamente al post di DrDisRespect e mostrando uno dei suoi ultimi risultati ottenuti con controller senza aver attivato l’aim assist.

Nella partita in questione, IceManIsaac è riuscito a mandare al tappeto 40 avversari, provando quindi a dimostrare che a differenza di quanto pensa DrDisRespect l’AIM Assist non è poi cosi determinante come affermano molti controller player.

Ma non è tutto, perchè tra i giocatori più “stizziti” dall’intervento del DOC vi è anche TimTheTatman, storico giocatore di mouse e tastiera che in questa occasione si è palesemente schierato “contro” quella parte di player che chiede un nerf all’assistenza alla mira.

Ribadendo un concetto trito e ritrito, Tim ha infatti detto al DOCse pensi che il controller sia migliore, passa al controller“…

A prescindere da quelle che sono le opinioni personali, è innegabile che per la prima volta la questione aim assist ha generato un flame che ha coinvolto alcune tra le star più seguite del momento…un chiaro campanello d’allarme rispetto al fatto che, per un motivo o per l’altro, entrambe le parti tirati in causa sentono il dovere di accusare e denigrare (e questo è davvero tristissimo, specialmente se si pensa che sono tutti content creator che guadagnano un “pacco” di soldi) la controparte.

Ancora una volta, speriamo che arrivino presto dei chiarimenti in merito da parte degli sviluppatori. Per il momento non possiamo far altro che aspettare e vedere come evolverà la questione.

Il risposta di Isaac a DrDis

Articoli correlati: 


Tutti contro tutti sulla questione controller/mouse: DrDisrespect insulta i pad player, non tardano le risposte e volano insulti
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701